Skip to main content
SustainabiliTALKS© 
(Canale Italiano)

SustainabiliTALKS© (Canale Italiano)

By Exsulting
Per favorire una transizione efficace alla sostenibilità e all'economia circolare nell'industria e nella società.
Il formato DIALOGHI SOSTENIBILI esplora le nuove frontiere e le sfide che processi e modelli di business sostenibili pongono alle imprese e al sistema economico. Nei Dialoghi il CEO di Exsulting, Federico Fioretto, incontra di volta in volta protagonisti della transizione in conversazioni costruttive e sfidanti.
Nel formato SOSTENIBILITÀ IN PRATICA, sono esperti e tecnici a fornire, in un ideale confronto attorno a un tavolo, consigli e soluzioni pratiche alle imprese.
Listen on
Where to listen
Breaker Logo

Breaker

Google Podcasts Logo

Google Podcasts

Pocket Casts Logo

Pocket Casts

RadioPublic Logo

RadioPublic

Spotify Logo

Spotify

Currently playing episode

Economia a scarto ZERO: SustainabiliTALKS© 12° episodio

SustainabiliTALKS© (Canale Italiano)

1x
Nonfinancial reporting, tra comunicazione e strategia: 16° SustainabiliTALKS©
Il percorso della rendicontazione non finanziaria o di sostenibilità è molto impegnativo per le aziende. Lo è a livello di risorse umane, economiche e strutturali. Ma intraprendere questo cammino nel modo giusto permetterà alle aziende di utilizzare i dati raccolti non solo per comunicarli all’esterno, ma anche per la definizione di strategie aziendali che siano coerenti con i bisogni dell’azienda e dei suoi stakeholder. Gli stakeholder, e il mercato stesso, richiedono che le aziende inizino la transizione verso la sostenibilità. E saranno loro stessi a premiare le aziende virtuose. Quelle che praticano la sostenibilità e la comunicano nel modo giusto. 16° SustainabiliTALKS©: Non-financial reporting, tra comunicazione e strategia Tante sono le opportunità per le aziende. E tante sono le incertezze. Per trovare risposte a dubbi e curiosità, il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato in questo episodio dei SustainabiliTALKS© Marco Giuliani, Professore ordinario di Revisione aziendale presso la facoltà di Economia dell’Università Politecnica delle Marche. Dal 2020 è direttore del corso di laurea magistrale in Management della Sostenibilità ed Economia Circolare nel quale è titolare del corso “Sostenibilità, non-financial reporting e assurance”. Lo stile che vogliamo utilizzare nei SustainabiliTALKS© è di una chiacchierata intima, pur se svolta in pubblico. Vogliamo mettere sul tavolo domande e riflessioni che aiutino ad andare al cuore dei problemi più scottanti della transizione alla Sostenibilità e allo Sviluppo Sostenibile. Questo sarà l’obiettivo anche di questa puntata.
53:41
November 24, 2021
Sostenibilità e Impact Investing: 15° SustainabiliTALKS©
Sostenibilità e Impact Investing sono modi diversi di praticare la stessa cosa? Hanno aspetti in comune? Sono complementari? L’Impact Investing  è la svolta che risolverà le implicazioni sociali, spesso trascurate, della transizione alla sostenibilità? Oppure è l’ennesima forma di greenwashing inventata dal mondo della finanza per sfuggire a una trasformazione ormai indifferibile? L’Impact Investing si differenzia prima di tutto dai cosiddetti SRI (Social Responsible Investments), cioè investimenti che escludono attività nocive per società e ambiente. È anche diverso dai cosiddetti “Investimenti Sostenibili” (ESG), cioè che privilegerebbero (il condizionale è d’obbligo, visto il caos nel campo) aziende “virtuose”. Si differenziano gli Investimenti “Impact” anche dalla Filantropia, nella quale sostanzialmente il capitale è investito a fondo perduto, senza alcuna aspettativa di un ritorno, salvo eventualmente di immagine. Opportunità per le aziende? Si tratta quindi di capitali che vanno a finanziare attività da cui ci si aspetta che producano un reddito. Dunque, è possibile che l’II rappresenti un’opportunità per le imprese? E quali sono eventualmente i confini entro i quali queste opportunità possono essere colte? Considerando il pubblico dei SustainabiliTALKS© sono proprio questi alcuni tra gli aspetti che vogliamo approfondire nel prossimo incontro. L’ospite sarà uno dei maggiori esperti di Impact Investing in Italia, oltre che un navigato e sensibile uomo di finanza. Sostenibilità e Impact Investing ai SustainabiliTALKS© Alla ricerca di risposte e di altre domande, il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato in questa puntata dei SustainabiliTALKS© Luciano Balbo, fondatore e presidente di Oltre Venture, la prima società italiana di Venture Capital Sociale.
51:04
November 10, 2021
Sostenibilità sul serio: misura degli impatti e digitalizzazione: 14° SustainabiliTALKS©
La Sostenibilità “sul serio” richiede alcune azioni indispensabili. Tra queste, stabilire obiettivi precisi, metodologie e strategie per raggiungerli. Successivamente è necessario misurare accuratamente gli impatti e le performance rispetto alle attese. Ciò per poter verificare l’efficacia delle azioni pianificate e correggere il tiro in un’ottica di miglioramento continuo. Su entrambi i punti, spesso, casca l’asino: le aziende sono restie a indicare pubblicamente i propri obiettivi, anche su temi e dati sicuramente non riservati. Quanto poi a misurare realmente gli impatti e analizzarne le cause, in vista del miglioramento continuo, questo è davvero un tasto doloroso. Non parliamo nemmeno del rendicontare su obiettivi mancati e coinvolgere gli stakeholder nel superare le proprie difficoltà. Eppure, non si potrà raggiungere alcuno degli obiettivi ambiziosi che si è posta l’Europa per mettere in atto gli Accordi di Parigi, ed evitare i danni peggiori del cambiamento climatico, se non si fanno queste cose. La Sostenibilità “sul serio” è l’unica sostenibilità che sia degna di questo nome e porti concreti vantaggi all’impresa e a tutti i suoi portatori d’interesse. Ivi compreso l’ambiente e le nostre comunità. Per affrontare questi temi il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato il 13 Ottobre scorso Daniele Roscino Avetrani, Founder di Ecosostenibile.eu, una ESGtech, startup benefit che si occupa di automazione, digitalizzazione e misurazione dei processi ESG. Buon ascolto
52:41
October 14, 2021
Sostenibilità e Moda: un binomio possibile? Ecco il 13° episodio dei SustainabiliTALKS©
Sostenibilità e moda: un binomio possibile? E’ la domanda cardine del  tredicesimo episodio dei  SustainabiliTALKS©. Il settore della moda contribuisce attivamente al Cambiamento Climatico.  Uno studio del 2020 mostra che il settore della moda sia stato responsabile del 4% delle emissioni totali di GHG nel 2018. Per non parlare di tutti gli altri impatti ambientali dovuti all’utilizzo di sostanze più o meno tossiche, solventi e quant’altro. La moda è responsabile anche di notevoli impatti sociali. La delocalizzazione della produzione, l’aumento del ritmo al quale vengono presentate nuove collezioni, la crescente diffusione del fast fashion e la richiesta di voler sempre di più e pagare sempre meno, si portano dietro sfruttamento dei lavoratori, salari inadeguati, poca sicurezza sui luoghi di lavoro. Morti, malattie, inquinamento in cambio di una t-shirt a pochi euro. Ci sono alternative a questo sistema? Alla ricerca di risposte e di altre domande, il nostro CEO Federico Fioretto ospita in questa puntata dei SustainabiliTALKS© Silvia Gambi, giornalista esperta di comunicazione e sostenibilità, docente e fondatrice del blog Solo moda sostenibile
54:26
September 29, 2021
Economia a scarto ZERO: SustainabiliTALKS© 12° episodio
E’ chiaro ormai che alla base di business model, aziende ed economie sostenibili e circolari ci sia l’utilizzo razionale di tutti i tipi di risorse, dall’energia alle materie prime, dalle risorse finanziarie alle risorse umane. Un sistema sostenibile è un sistema efficiente a livello ambientale, economico e sociale. Quando parliamo di economia circolare facciamo riferimento a modelli di produzione sostenibili in grado di rigenerarsi  autonomamente. Questo vuol dire che gli scarti di un processo produttivo o di fine vita di prodotto diventano materia prima per un altro processo produttivo. Riducendo così al minimo le perdite materiali, ambientali ed economiche. Ma a chi conferire di scarti di produzione se non si è in grado di riutilizzarli nella produzione aziendale? Uno dei pilastri portanti dell’Economia Circolare è la simbiosi industriale. Vale a dire la collaborazione e interazione tra diversi stabilimenti industriali al fine di un più agevole ed efficiente utilizzo e riutilizzo di risorse, e quindi anche degli scarti, nonché di una vera e propria contaminazione industriale di conoscenze e competenze. Appuntamento al 15 Settembre LIVE su LinkedIn Per capire come ottimizzare la gestione dei residui e degli scarti e avanzi di produzione e valorizzarli in un’ottica di economia circolare, il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato in questa puntata dei SustainabiliTALKS© Marco Battaglia, cofondatore e CEO di Sfridoo che degli scarti ha fatto il suo core business.
55:44
September 15, 2021
Il potere dello Stakeholder Engagement: SustainabiliTALKS© 11° episodio
Stakeholder engagement è una frase che si sente comunemente nell'ambito del dibattito sulla sostenibilità. Ma si tratta spesso di una frase fatta, un luogo comune praticato con poca consapevolezza. Il che fa perdere all'impresa un sacco di buone opportunità. Per capire come invece il coinvolgimento dei portatori d'interesse di un'impresa può essere la chiave di volta di progetti di crescita e successo, il nostro CEO Federico Fioretto ospita in questa puntata Selina Xerra, Direttrice CSR e Comitati Territoriali del Gruppo IREN. Con Selina abbiamo esplorato a fondo un esperimento primo in Italia di coinvolgimento propositivo e assai vantaggioso degli stakeholders da parte dell'impresa. Buon ascolto!
49:34
July 22, 2021
Tutelare l'approvvigionamento delle materie prime con la sostenibilità: SustainabiliTALKS© 10° episodio
Nello stile costruttivo e senza peli sulla lingua dei SustainabiliTALKS© abbiamo affrontato il tema del costo crescente dell'assicurazione dell'approvvigionamento delle materie prime mediante la sostenibilità, ma non solo, con un grande esperto di questo approccio alla sostenibilità integrata. Anche per ascoltare una storia di successo, tutta italiana ma con respiro globale, di coniugazione della salvaguardia dell’ambiente con l’assicurazione di una materia prima naturale, rinnovabile all’infinito… purché tutelata con attenzione, integrità e passione. Il 7 Luglio 2021 infatti, il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato Luciano Pirovano, Global Sustainable Development Director di Bolton Food e Board Member dell’International Seafood Sustainability Foundation. Questa è la registrazione integrale dell'incontro.
51:41
July 7, 2021
Il CEO di Exsulting risponde alle domande degli ascoltatori nell'8° episodio dei SustainabiliTALKS©
Il CEO risponde è l’ottava tappa dei SustainabiliTALKS©, quella nella quale facciamo il punto con i nostri ascoltatori su ciò che hanno portato a casa fino a oggi. È stato un momento per ascoltare le esigenze di imprenditori e manager, nel loro quotidiano approccio al tema. Da dove comincio un cammino di Sostenibilità? Devo fare il Report di Sostenibilità o no? Che tipo di innovazione porta o richiede la Sostenibilità? Mi porta dei vantaggi per raccogliere capitali e investimenti? Può  davvero migliorare i risultati economici della mia azienda? Queste sono solo alcune delle domande che ci hanno posto gli iscritti all'8° episodio dei TALKS. L'episodio è stato registrato il 9 giugno LIVE su LinkedIn Per rispondere a queste e altre domande, il nostro CEO Federico Fioretto è stato intervistato da Cinzia Zuccon, giornalista indipendente specializzata nei temi economici e appassionata a sua volta di Sostenibilità. La giornalista ha posto le domande pervenute dagli ascoltatori nei giorni precedenti. 
53:42
June 14, 2021
ONG e Imprese: quasi amici
Continua il viaggio dei SustainabiliTALKS©, siamo arrivati alla settima tappa dal titolo “Ong e imprese, quasi amici”. Negli ultimi anni stiamo assistendo a una trasformazione della visione delle imprese. Si sta superando il concetto di impresa con il solo scopo del profitto, abbracciando una dimensione più ampia che includa obiettivi e scopi sociali e ambientali. L’Agenda 2030 delle Nazioni Uniti ha esteso la responsabilità di raggiungere uno sviluppo sostenibile a tutti. A tutti gli enti, governi, ong, cittadini. E anche alle imprese, che con il loro business devono riuscire a contribuire al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. In questo contesto, si vede sicuramente rafforzato, nel bene e nel male, il rapporto tra aziende e Ong. Da un lato, le aziende che desiderano affrontare le sfide dei nostri tempi vedono nelle Ong un alleato strategico. In grado di accompagnarle, e farsi accompagnare, nel percorso verso lo sviluppo sostenibile. Le une integrando gli aspetti di sostenibilità in azienda, le altre guadagnando una maggiore efficacia delle proprie iniziative e obiettivi. Dall’altro lato, ci sono tutte quelle aziende incapaci di leggere l’attualità e l’importanza di un repentino cambio di rotta. Quest’ultime vedranno sempre le Organizzazioni non governative, ed i loro monitoraggi, come acerrimi nemici. Come può, una partnership tra attori profit e non-profit, diventare uno strumento a sostegno dello sviluppo sostenibile? Le aziende hanno superato, finalmente, la concezione filantropica della sostenibilità?  E lo scettiscismo verso modelli di business innovativi? Ne parliamo il 26 maggio LIVE su LinkedIn Per cercare risposte a queste e altre domande, il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato Mariagrazia Midulla, Responsabile per il Clima ed Energia di WWF Italia.
55:15
May 28, 2021
CFO e Sostenibilità: un'alleanza possibile. Il 6° episodio dei SustainabiliTALKS©
NOTA SULLA QUALITÀ AUDIO: Ci scusiamo con i nostri ascoltatori per la qualità a momenti non eccellente di questo audio. L'ospite ha voluto molto apprezzabilmente mantenere l'appuntamento ma per un imprevisto non ha potuto trovarsi in un luogo silenzioso: il bello della diretta! Abbiamo fatto del nostro meglio :-) CFO e Sostenibilità: fino a poco tempo fa due termini che rappresentavano l’uno l’antitesi dell’altro. Questa la conseguenza di un approccio minimalista e convenzionale alla Sostenibilità. Come prematura erede della CSR, essa veniva considerata una mera aggiunta di costi per rispondere, anche solo apparentemente, a richieste ed esigenze del mercato. Uno sviluppo del concetto di Sostenibilità troppo focalizzato sul reporting ha peggiorato ulteriormente la situazione per alcuni anni. Finalmente, negli ultimi pochissimi anni e con il contributo della pressione del Cambiamento Climatico e della crisi mondiale, le cose stanno cambiando. Non più eresia Anzi, soggetti insospettabili di buonismo ambientalista come il World Economic Forum hanno abbracciato il tema della Sostenibilità per la generazione di Valore. In quest’ottica la Sostenibilità deve essere integrata nelle scelte strategiche di lungo periodo, come prima cosa. Essa deve contribuire in modo determinante agli obiettivi di business, che costituiscono un tutt’uno con quelli di Sostenibilità. Integrazione, appunto, nell’interesse di tutti gli stakeholders, azionisti e investitori inclusi. Ogni spesa per la Sostenibilità deve essere un investimento, con risultati misurabili. Anche se non sempre e solo finanziari. Ma ANCHE finanziari. E poi va integrata nelle decisioni a ogni livello e nei processi, compresa la loro gestione. Un approccio che per Exsulting ed ESIndex®.  è nativo. Un ruolo fondamentale, non più ostile Il CFO ricopre un ruolo fortemente strategico e decisionale nell’impresa; per questo è necessario cambiare approccio se lo si vuole coinvolgere e convincere con la sostenibilità. Ovviamente era “il nemico” in una logica di pura aggiunta di costi per “far bella figura”. E meno male, verrebbe da dire. Una volta passati dalla logica basata sui costi a quella basata su ricavi, sui risparmi e sulla neutralizzazione dei rischi, il CFO diventa automaticamente un alleato. Ma certo che per convincere una figura così intimamente connessa alla concretezza dei numeri, non bastano le chiacchiere.  L’idea di utilizzare la sostenibilità come strumento per la generazione di Valore va solidamente dimostrata e motivata. Parola di CFO Fatte queste premesse è stato molto interessante sentire il parere di un diretto interessato: Raffaele Ruella, CFO, Head of Corporate Services & Amministratore delegato di AFV Beltrame Group e grande sostenitore della sostenibilità integrata in azienda. È la prima volta che facciamo un’eccezione, incontrando un cliente ai SustainabiliTALKS©, ma siamo sicuri che ne varrà la pena, vista l’esperienza dell’ospite.
52:10
May 12, 2021
Imballaggi ed Economia Circolare: 5° Episodio dei SustainabiliTALKS©
Il peso del packaging potrà frantumare le ambizioni dell’Unione Europea per uno sviluppo sostenibile e un’economia circolare? Il tema è da molto tempo uno dei più caldi nel dibattito sulla Sostenibilità. Non solo rifiuti Il problema non è solo quello della gestione della quantità enorme di rifiuti da imballo che accompagnano una gran parte dei prodotti oggi in circolazione. C’è il tema della logistica, con l’aggravio dell’impronta dei trasporti. C’è lo spazio nei punti vendita. Ci sono gli imballi in materiali compositi/accoppiati, e così via. Sono temi importanti, la responsabilità della cui soluzione compete a un’altrettanto complessa galassia di soggetti: istituzioni, imprese, cittadini… Non solo problemi D’altro canto gli imballi non rappresentano solo problemi. In molti casi possono rappresentare soluzioni: allo spreco alimentare, alla sicurezza contro i furti, alla protezione di merci delicate. Parallelamente, come ogni problema complesso, anche quello degli imballi e della protezione dei prodotti può essere affrontato in molti modi diversi. Spesso la discussione è svolta in modo ideologico, da un lato motivata da legittime preoccupazioni ambientali e relative alla salute. Dall’altro da altrettanto legittimi interessi economici e occupazionali. Ben diverso è l’approccio alla Sostenibilità di Exsulting e di ESIndex® Ne abbiamo parlato il 28 Aprile LIVE su LinkedIn Nello stile costruttivo e senza peli sulla lingua dei SustainabiliTALKS© il nostro CEO Federico Fioretto ha incontrato Elisabetta Bottazzoli, già Responsabile Area Green Economy e Sostenibilità del CONAI e ora advisor indipendente per aziende e istituzioni sui temi dell’ambiente e della sostenibilità.
53:47
April 28, 2021
Che fare con la Tassonomia? SustainabiliTALKS© 4° episodio, con Pietro Negri
Sono passati poco più di 3 anni da quando la Commissione Europea presentava il Piano d’Azione sulla finanza sostenibile. Il piano contiene strategie e misure da adottare per rendere il sistema finanziario europeo coerente con gli impegni presi con la comunità internazionale. Si tratta di operare per prevenire, contrastare ed adattarsi al cambiamento climatico nonché agire per rimediare alle sempre più ampie disuguaglianze sociali. La finanza sostenibile è stata scelta come strumento primario per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione e giustizia sociale dell’UE, prevedendo l’orientamento dei flussi di capitale verso investimenti sostenibili. Ma come si può identificare un’attività finanziaria sostenibile? Una delle sfide della Finanza Sostenibile è proprio trovare una risposta a questa domanda. Probabilmente è la sfida più importante, e solo alcune delle risposte sono arrivate nel marzo 2020, con la pubblicazione del report finale sulla tassonomia UE delle attività economiche sostenibili. Seguita a giugno 2020 dal regolamento UE relativo all’istituzione di un quadro che favorisce gli investimenti sostenibili.  Nel report vengono individuati e classificati 70 settori economici principali ed i relativi criteri sulla base dei quali verificarne la sostenibilità. Che fare con la tassonomia? Quali soggetti dovranno applicarla? Sicuramente gli operatori finanziari sostenibili e responsabili e le aziende soggette all’obbligo di rendicontazione non finanziaria. Ma in che modo dovranno utilizzarla? È sufficiente avere un dizionario condiviso sulla sostenibilità per salvare il pianeta? Per cercare risposte a queste e altre domande, il nostro CEO Federico Fioretto ha ospitato Pietro Negri, già presidente del Forum per la finanza sostenibile e una delle voci più autorevoli in Italia sul tema. Ne è uscita una conversazione, nella parole di un'ascoltatrice, "FRIZZANTE". Buon ascolto!
54:07
April 15, 2021
Verso una Finanza Sostenibile SustainabiliTALKS© 3° episodio
Verso una Finanza Sostenibile è il titolo del terzo episodio dei SustainabilliTALKS©. Il 10 Marzo u.s.  è stata la prima tappa del Sustainable Finance Disclosure Regulation (Sfdr). Si tratta del regolamento Ue sulla disclosure di sostenibilità, In quel giorno si prevedeva l’attuazione delle norme di primo livello, ossia quelle relative all’informativa sui rischi di sostenibilità dei diversi prodotti finanziari. La corsa all’adeguamento del 10 Marzo Abbiamo assistito a una corsa furiosa nella quale,le varie società d’investimento soggette alla regolamentazione hanno cercato di conformarsi al dettato normativo. Anche noi di Exsulting siamo stati chiamati  per fungere da Advisor per l’allineamento ai criteri ESG. In particolare riguardo ai portafogli d’investimento in aziende produttive. Finanza sostenibile o un altro Greenwashing? L’esperienza è stata variegata, con una forte tendenza al “Greenwashing”, ma con lodevoli eccezioni che fanno ben sperare su una reale svolta della finanza verso la sostenibilità. Parliamone con l’esperta Sul punto però abbiamo sentito il parere di una grande esperta del settore, Daniela Carosio, PhD. Daniela è professore associato di CSR e Business Ethics presso la Bologna Business School nonché Senior Partner di Sustainable Value Investors e direttrice di SEV – Sustainable Equity Value Ltd. Quest’ultima è una società che promuove la cultura della sostenibilità tra aziende, organizzazioni  e investitori istituzionali.
51:02
April 1, 2021
Quale Economia Circolare? 2° episodio dei SustainabiliTALKS©
Il CEO di Exsulting, Federico Fioretto, incontra Carlo Ghiglietti, CEO di Zeroenvironment, per una riflessione senza equivoci sul tema del momento: l'Economia Circolare. Affrontiamo alcune domande chiave: Qual è la differenza tra Economia Circolare e Sostenibilità? Una supera l'altra? Oppure sono obiettivi sinergici? Cosa mettere in priorità? Sono parole al vento oppure hanno un significato di strategia industriale? E ancora: può una singola impresa dire di "fare Economia Circolare"? E infine il DOMANDONE: Riciclo è Economia Circolare? Nello stile che vogliamo dare ai SustainabiliTALKS©, una chiacchierata intima, svolta in pubblico, per mettere sul tavolo domande e riflessioni che aiutino ad andare al cuore dei problemi più scottanti della transizione alla Sostenibilità e all'Economia Circolare
51:01
March 17, 2021
SustainabiliTALKS© Episodio n. 1: Un futuro senza Plastica?
Il CEO di Exsulting, Federico Fioretto, incontra Massimo Bergamini, CEO di SIRT, azienda del settore della plastica, per una riflessione senza pudori su un tema caldo della sostenibilità. Sarà possibile immaginare un futuro senza plastica? Èquesta la domanda giusta da posti? E quale "plastica"? E le plastiche bio-based? Nello stile che vogliamo dare ai SustainabiliTALKS©, una chiacchierata intima, svolta in pubblico, per mettere sul tavolo domande e riflessioni che aiutino ad andare al cuore dei problemi più scottanti della transizione alla Sostenibilità e all'Economia Circolare
54:48
March 8, 2021