Skip to main content
True Crime Diaries, un podcast firmato LA CASE Books

True Crime Diaries, un podcast firmato LA CASE Books

By LA CASE Books

Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro raccontano i più celebri casi di true crime italiani e internazionali. Storie nere affrontate da punti di vista inediti, spesso inaspettati. Un lungo viaggio tra verità giudiziarie controverse, cold case e segreti inconfessabili che hanno dato vita a una vera e propria mitologia pop || LA CASE Books, digital publisher californiano, è stato il primo editore a pubblicare in Italia i grandi casi di True Crime in audiolibro. Dai misteri italiani ai delitti del Vaticano, dalle storie nere dei serial killer alle vite controverse delle icone pop contemporanee.
Listen on Spotify
Where to listen
Amazon Music Logo

Amazon Music

Apple Podcasts Logo

Apple Podcasts

Google Podcasts Logo

Google Podcasts

Pocket Casts Logo

Pocket Casts

RadioPublic Logo

RadioPublic

Spotify Logo

Spotify

I misteri dell’Area 51, tra segreti, bufale e curiosità
I misteri dell’Area 51, tra segreti, bufale e curiosità
Cosa si nasconde nella base militare di massima segretezza denominata Area51? Cos'è successo a Roswell nel luglio del 1947? Quali test vengono condotti nel bel mezzo di uno dei deserti più aridi del mondo? Perché nell'Area 51 vengono investiti centinaia di miliardi di dollari per progetti militari top secret? Chi dirige davvero questa base militare e, soprattutto, da dove provengono queste tecnologie? Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro provano a fare il punto su uno dei miti del complottismo moderno tra segreti militari, misteri, bufale e curiosità, nel tentativo di capire davvero cosa c'è dentro alla base segreta più famosa del mondo.
11:28
November 29, 2022
Serial Killer Cinematic Universe: dopo l'annuncio di Netflix scoppiano le polemiche
Serial Killer Cinematic Universe: dopo l'annuncio di Netflix scoppiano le polemiche
Dopo il successo planetario della serie DAHMER Netflix ha annunciato un vero e proprio "Serial Killer Cinematic Universe". Si riapre dunque la discussione pubblica sull'opportunità di trasformare il true crime in un genere di intrattenimento, in narrativa, in puro spettacolo. Una polemica che è sempre più attuale visto il successo che i grandi fatti di cronaca nera, dal caso di Jack lo Squartatore a quello dei delitti del Mostro di Firenze, trovano nei media di tutto il mondo. Si preparano dunque nuove serie tv, a partire dalla tanto chiacchierata serie sui delitti del Mostro di Firenze tratta dal romanzo Dolci colline di sangue di Douglas Preston e Mario Spezi, di cui si parla ormai da più di dieci anni. Prima doveva essere un film con Tom Cruise, poi con George Clooney. Le ultime indiscrezioni parlavano di una serie tv con Antonio Banderas. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro analizzano lo scenario attuale dominato dai canali streaming (Netflix, Prime Video, Disney+, ecc), confrontandolo con i programmi storici della Tv italiana (da Telefono Giallo a Chi l'ha visto?), ma anche con le fiction che negli anni passati sono state dedicate ai grandi casi di cronaca nera italiana (dal delitto di via Poma ai delitti del Mostro di Firenze).
09:12
November 27, 2022
Il True Crime tra serie tv internazionali, nuove tendenze mediatiche e immaginari verticali
Il True Crime tra serie tv internazionali, nuove tendenze mediatiche e immaginari verticali
Netflix ha annunciato che DAHMER è stata una delle serie più viste di sempre sul canale streaming americano, con ben 496 milioni di ore di streaming nel primo mese. Ma questi numeri si traducono in una media di 5 milioni di spettatori a puntata. Tanti? Senza dubbio, ma l'ultima puntata di Don Matteo ha fatto circa. 6 milioni e 400 mila spettatori (e solo in Italia!). Partendo da questa provocazione Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro riflettono sui numeri e sugli immaginari creati dalla serialità televisiva moderna, tutta imperniata sullo streaming, e anche sulle nuove tendenze del true crime televisivo (ci aspetta l'era dei cannibali?). Una puntata diversa dal solito che analizza principalmente gli aspetti mediatici e culturali del true crime, diventato oggi vero e proprio fenomeno di culto nonostante gli algoritmi (o forse proprio grazie agli algoritmi?).
10:01
November 22, 2022
Emanuela Orlandi tra segreti, misteri, disinformazione e "disinformatia"
Emanuela Orlandi tra segreti, misteri, disinformazione e "disinformatia"
A tutt'oggi sono poche le certezze sul caso Orlandi, la ragazzina di 15 anni scomparsa nel nulla il 22 giugno 1983. Forse la sola certezza è che di lei non si è saputo più niente di concreto. In questa brutta storia entrano a più riprese e a vario titolo bande criminali, terroristi internazionali, il Vaticano e, forse, addirittura servizi segreti di diversi paesi. Ci sono insomma tutti gli elementi di un thriller cinematografico. Ma questa non è fiction e sullo sfondo resta sempre e solo lei, Emanuela, una ragazzina di 15 anni scomparsa nel nulla il 22 giugno 1983 nel bel mezzo di un'estate romana. Sono passati quasi quarant'anni dalla scomparsa di Emanuela, eppure continuiamo a parlare di lei. L'aspetto paradossale di tutta questa vicenda è che gli unici che continuano a restare zitti sono quelli che conoscono la verità sul caso. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro si muovono tra misteri, segreti, disinformazione più o meno inconsapevole e vera e propria "disinformatia", cercando soprattutto di capire per quale motivo si continua a tenere nascosta la verità.
15:24
November 20, 2022
Unabomber, il terrore senza volto
Unabomber, il terrore senza volto
Il caso di Unabomber è uno dei cold case più inquietanti della storia criminale italiana. Ovviamente non stiamo parlando di Theodore Kaczynski, il serial killer statunitense per cui venne coniato il nickname Unabomber (university and airline bomber), ma del suo omonimo italiano. Un criminale senza volto che seminò il panico in Veneto in Friuli Venezia Giulia tra gli anni '90 e i primi anni 2000 con una serie di azioni a dir poco inquietanti. Un incubo che mischia agghiaccianti azioni criminali, clamorosi errori investigativi e, per alcuni, anche sinistri messaggi in codice. Il folle dinamitardo soprannominato Unabomber infatti ha seminato il panico tra Veneto e Friuli Venezia Giulia per anni senza lasciare tracce: mai una rivendicazione, mai un passo falso. Una vicenda che per ora sembra conclusa dopo il folle processo a Elvo Zornitta, incolpevole ingegnere di Azzano Decimo (Pordenone) che venne accusato ingiustamente di essere il misterioso bombarolo. Tutti erano certi della sua colpevolezza, finché non venne dimostrato che la prova principe che avrebbe dovuto incastrare Zornitta era stata creata ad arte dal perito Ezio Zernar. Una vicenda paradossale e kafkiana, ancora di più perché il povero Zornitta a distanza di anni non ha ancora ottenuto il risarcimento che gli spetta.
06:00
November 17, 2022
I Mostri di Firenze e il patto segreto, il nuovo libro di Michele Giuttari
I Mostri di Firenze e il patto segreto, il nuovo libro di Michele Giuttari
Terza puntata della terza stagione di TRUE CRIME DIARIES, il podcast di Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro firmato LA CASE Books. Una nuova puntata che segna anche l'esordio del podcast nel formato video, disponibile ovviamente su tutte le piattaforme social. Pezzan e Brunoro fanno partono dal nuovo libro di Michele Giuttari, "I mostri di Firenze e il patto segreto" (Morlacchi Editore, 2022) per affrontare uno dei punti più discussi della mostrologia moderna, ovvero se sia corretto parlare di serial killer unico o se, come dicono le sentenze, a compiere i delitti attribuiti al Mostro siano stati in realtà i compagni di merende. Buon ascolto e... buona visione!
04:59
November 15, 2022
Delitto di via Poma: la soluzione del caso è vicina? Ospite: Igor Patruno
Delitto di via Poma: la soluzione del caso è vicina? Ospite: Igor Patruno
TRUE CRIME DIARIES torna ad occuparsi di uno dei casi più celebri e complessi degli ultimi trent'anni, il delitto di via Poma. Il brutale omicidio di Simonetta Cesaroni è un giallo terribile che nel corso degli anni è diventato il cold case per eccellenza della storia criminale italiana. Oggi, forse, dopo trent'anni di indagini siamo vicini a una svolta.  Brunoro e Pezzan dialogano ancora una volta con Igor Patruno, giornalista e scrittore, autore de "Il delitto di via Poma trent'anni dopo", uno dei massimi conoscitori in Italia di questa questa vicenda che nel corso degli anni ha assunto tratti paradossali. Nell'estate del 2022 la Commissione Parlamentare Antimafia, che ha studiato a lungo il caso, ha prodotto un documento ufficiale.  Anche la procura di Roma ha aperto un nuovo fascicolo a carico di ignoti. Questa puntata di TRUE CRIME DIARIES dedicata al delitto di via Poma parte dalla relazione della Commissione Parlamentare Antimafia (relazione che Patruno, Brunoro e Pezzan hanno potuto leggere in anteprima), per provare a capire quali sono le novità più significative nelle indagini. Dallo studio della relazione emergono infatti connivenze pericolose, trame nere, sospetti pesanti come macigni e comportamenti che eufemisticamente potremmo definire "poco ortodossi". In uno scenario da film giallo la domanda finale resta sempre la stessa: riusciremo a sbrogliare questa putrida matassa una volta per tutte? Riusciremo a dare un nome all'assassino di Simonetta Cesaroni?
33:44
October 11, 2022
Jeffrey Dahmer, il cannibale di Milwaukee: da fenomeno di culto a incubo mainstream
Jeffrey Dahmer, il cannibale di Milwaukee: da fenomeno di culto a incubo mainstream
La serie Netflix "Dahmer - Mostro: la storia di Jeffrey Dahmer" di Ryan Murphy e Ian Brennan con Evan Peters ha fatto esplodere il fenomeno Dahmer. Di colpo il caso del serial killer di Milwaukee, che fino a poco tempo fa era relativamente poco conosciuto ed era uno dei tanti fenomeni di culto, è diventato invece un vero e proprio incubo mainstream. La serie, infatti, è balzata subito in testa alla classifica di Netflix delle serie più viste al mondo (soltanto Stranger Things ha ottenuto più visualizzazioni) e ha fatto esplodere una vera e propria "Dahmer mania". Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori del libro Jeffrey Dahmer, il cannibale di Milwaukee (disponibile anche in formato eBook e audiolibro), in questa puntata che inaugura la terza stagione di TRUE CRIME DIARIES cercano di analizzare gli aspetti meno noti di questa vicenda: la polemica sui mancati risarcimenti alle vittime del killer; la figura tragica del padre di Dahmer, che rimase accanto al figlio fino alla sua drammatica fine; fino all'aspetto legato al fascino morboso del cannibalismo, che a tutt'oggi resta il tabu per eccellenza per la maggior parte delle civiltà umane.
15:33
October 05, 2022
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Luca Mirri (aka Luca Scuffio)
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Luca Mirri (aka Luca Scuffio)
Ultimo appuntamento con lo speciale dedicato al Mostro di Firenze, in preparazione al Convegno Nazionale sui delitti del Mostro di Firenze che si terrà sabato 16 luglio a Vernio (Prato) presso l'agriturismo Le Bandite. Ricordiamo che il convegno inizierà alle 15:30 e vedrà gli interventi di Francesco Ciurleo, Luca Mirri (aka Luca Scuffio), Valerio Scrivo, Giulia Totaro e Francis Trinipet. A seguire cena (info e prenotazioni: 338 198 06 88). L'ospite di questa settimana è Luca Mirri, meglio conosciuto nella community dei mostrologi con il nickname di "Luca Scuffio". LUCA MIRRI L’Ing. Mirri vive a Prato. Grande esperto del caso del Mostro di Firenze, oltre a aver già partecipato in veste di relatore  a diverse edizioni del convegno, è spesso ospite di trasmissioni e podcast dedicati al caso del serial killer che insanguinò le campagne fiorentine. Nel corso degli anni si è distinto per un approccio scientifico e analitico al caso. Il Convegno Nazionale sul caso del Mostro di Firenze di sabato 16 luglio a Vernio (Prato) è organizzato da Angelo Marotta in collaborazione con LA CASE Books.
25:33
July 07, 2022
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Angelo Marotta
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Angelo Marotta
Continua lo speciale dedicato al Mostro di Firenze, in preparazione al Convegno Nazionale sui delitti del Mostro di Firenze che si terrà sabato 16 luglio a Vernio (Prato) presso l'agriturismo Le Bandite. Ricordiamo che il convegno inizierà alle 15:30 e vedrà gli interventi di Francesco Ciurleo, Luca Mirri (aka Luca Scuffio), Valerio Scrivo, Giulia Totaro e Francis Trinipet. A seguire cena (info e prenotazioni: 338 198 06 88). L'ospite di questa settimana è Angelo Marotta, storico ideatore del convegno che da anni porta avanti questa realtà che è un punto di riferimento per la community degli italiani appassionati al caso del Mostro di Firenze. Nelle prossima puntata di TRUE CRIME DIARIES verrà invece intervistato Luca Mirri. ANGELO MAROTTA Nome di riferimento nella community italiana dei cosiddetti "mostrologi", Marotta è podcaster e divulgatore legato al mondo del True Crime. Tra i protagonisti del programma radiofonico "Occhi nella notte", è attivo soprattutto con il suo canale YouTube. È l'ideatore e primo promotore del Convegno sul caso del Mostro di Firenze. Il Convegno Nazionale sul caso del Mostro di Firenze di sabato 16 luglio a Vernio (Prato) è organizzato da Angelo Marotta in collaborazione con LA CASE Books.
13:19
June 30, 2022
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Valerio Scrivo
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Valerio Scrivo
Continua lo speciale dedicato al Mostro di Firenze, in preparazione al Convegno Nazionale sui delitti del Mostro di Firenze che si terrà sabato 16 luglio a Vernio (Prato) presso l'agriturismo Le Bandite. L'ospite della puntata di oggi è Valerio Scrivo. Ricordiamo che il convegno inizierà alle 15:30 e vedrà gli interventi di Francesco Ciurleo, Luca Skuffio, Valerio Scrivo, Giulia Totaro e Francis Trinipet. A seguire cena (Per la cena la prenotazione è obbligatoria. Info e prenotazioni via whatsapp: 338 198 06 88). Nelle prossime puntate di TRUE CRIME DIARIES Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro intervisteranno tutti i relatori del convegno, oltre naturalmente ad Angelo Marotta. VALERIO SCRIVO Il Dott. Valerio Scrivo, conduce il programma “La notte del Mistero” su Radio Florence International, dedicato ai principali casi italiani e internazionali di cronaca nera. È l’autore del libro "8 duplici omicidi" (Edizioni Ponte Sisto, 2022). Il Convegno Nazionale sul caso del Mostro di Firenze di sabato 16 luglio a Vernio (Prato) è organizzato da Angelo Marotta in collaborazione con LA CASE Books.
09:02
June 23, 2022
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Giulia Totaro
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Giulia Totaro
Nuova puntata dedicata ai delitti del Mostro di Firenze, in preparazione al Convegno Nazionale sul caso del Mostro che si terrà sabato 16 luglio a Vernio (Prato) presso l'agriturismo Le Bandite. Ricordiamo che il convegno inizierà alle 15:30 e vedrà gli interventi di Francesco Ciurleo, Luca Skuffio, Valerio Scrivo, Giulia Totaro e Francis Trinipet. A seguire cena (info e prenotazioni: 338 198 06 88). L'ospite di questa settimana è la Dott.ssa Giulia Totaro che al convegno traccerà un bilancio su tutte le teorie legate ai delitti del Mostro evidenziandone i limiti e i punti deboli. Nelle prossime puntate di TRUE CRIME DIARIES Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro intervisteranno tutti i relatori del convegno, oltre ad Angelo Marotta. GIULIA TOTARO La Dott.ssa Giulia Totaro, docente e tutor, è una delle massime esperte italiane sul caso dei delitti del Mostro di Firenze. Ha già partecipato come relatrice alle precedenti edizioni del convegno organizzate da Angelo Marotta. Il Convegno Nazionale sul caso del Mostro di Firenze di sabato 16 luglio a Vernio (Prato) è organizzato da Angelo Marotta in collaborazione con LA CASE Books.
07:05
June 16, 2022
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Francis Trinipet
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Francis Trinipet
Con l'intervista a Francis Trinipet, uno dei nomi di riferimento della comunità dei "mostrologi" italiani, continua lo speciale dedicato al Mostro di Firenze, in preparazione al Convegno Nazionale sui delitti del Mostro di Firenze che si terrà sabato 16 luglio a Vernio (Prato) presso l'agriturismo Le Bandite. Ricordiamo che il convegno inizierà alle 15:30 e vedrà gli interventi di Francesco Ciurleo, Luca Skuffio, Valerio Scrivo, Giulia Totaro e Francis Trinipet. A seguire cena (info e prenotazioni: 338 198 06 88). Nelle prossime puntate di TRUE CRIME DIARIES Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro intervisteranno tutti i relatori del convegno, oltre naturalmente ad Angelo Marotta. FRANCIS TRINIPET Francis Trinipet è nato a Firenze nel 1975. Bocciato al liceo, è pigionante presso una colonia felina. Non ha veri amici bensì un lavoro fisso. Sia pure part-time: questo gli consente anzi di dedicarsi a tempo perso allo studio della più tragica vicenda che ha colpito la sua città. Nel 2022 ha pubblicato con LA CASE Books l'audiolibro "UN ANNO SENZA IL MOSTRO" (lettura di Antonino Barbetta) disponibile in digital download su Apple Libri e in streaming su Audible. Il Convegno Nazionale sul caso del Mostro di Firenze di sabato 16 luglio a Vernio (Prato) è organizzato da Angelo Marotta in collaborazione con LA CASE Books.
06:60
June 09, 2022
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Francesco Ciurleo
Speciale Mostro di Firenze: intervista a Francesco Ciurleo
Con l'intervista al criminologo Francesco Ciurleo inizia lo speciale dedicato al Mostro di Firenze, in preparazione al Convegno Nazionale sui delitti del Mostro di Firenze che si terrà sabato 16 luglio a Vernio (Prato) presso l'agriturismo Le Bandite. Ricordiamo che il convegno inizierà alle 15:30 e vedrà gli interventi di Francesco Ciurleo, Luca Skuffio, Valerio Scrivo, Giulia Totaro e Francis Trinipet. A seguire cena (info e prenotazioni: 338 198 06 88). Nelle prossime puntate di TRUE CRIME DIARIES Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro intervisteranno tutti i relatori del convegno, oltre naturalmente ad Angelo Marotta. FRANCESCO CIURLEO Francesco Ciurleo è consulente socio-criminologico, investigativo e per la sicurezza. Studia da anni il caso del Mostro di Firenze, facendo da relatore a convegni e partecipando a varie trasmissioni sull’argomento. Nel 2019 ha pubblicato il romanzo Sherlock Holmes e il Mostro di Firenze, dove immagina il famoso investigatore alle prese con l’indagine sul serial killer italiano. Il Convegno Nazionale sul caso del Mostro di Firenze di sabato 16 luglio a Vernio (Prato) è organizzato da Angelo Marotta in collaborazione con LA CASE Books.
09:25
June 02, 2022
True Crime e Storia: i diversi modi di raccontare la cronaca nera nell'antichità. Ospite: Marco Ferrandi
True Crime e Storia: i diversi modi di raccontare la cronaca nera nell'antichità. Ospite: Marco Ferrandi
Quella che noi oggi chiamiamo Cronaca Nera, o True Crime, ha radici molto più lontane di quanto si possa credere. Fin dall'antichità, infatti, le azioni criminali hanno destato l'interesse e l'attenzione della popolazione, anche se gli uomini del passato avevano una concezione molto diversa dalla nostra del concetto di "crimine". Per gli antichi la violenza era parte integrante della vita quotidiana e di conseguenza gesti che oggi destano grande scalpore nelle epoche passate spesso passavano quasi inosservati. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme al Prof. Marco Ferrandi, compiono un viaggio attraverso i secoli per capire i diversi modi in cui veniva raccontata la cronaca nera, dall'antichità fino ai giorni nostri. Marco Ferrandi, archeologo orientalista, è specializzato in protostoria e storia antica dell’Asia centrale e meridionale. Ha partecipato a più riprese alla Missione Archeologica Italiana in Afghanistan dal 2002 al 2012.
25:33
February 16, 2022
Gangsta Rap: le storie di Tupac Shakur e Notorious BIG. Ospite: Angela Forin
Gangsta Rap: le storie di Tupac Shakur e Notorious BIG. Ospite: Angela Forin
Notorious B.I.G. e Tupac Shakur sono stati molto probabilmente i più grandi talenti della loro generazione. Artisti innovativi e geniali, hanno aperte nuove strade per l'hip hop e per la musica, riuscendo anche a diventare due veri e proprie fenomeni mediatici. Le loro drammatiche morti, avvenute entrambe in condizioni mai davvero chiarite, sono state l'apice della cosiddetta faida tra East Coast e West Coast che ha caratterizzato il Gangsta Rap negli anni '90. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme alla musicologa Angela Forin, ripercorrono le storie dei due rapper americani, ricostruendo la scena musicale in cui sono cresciuti e in cui si sono affermati, cercando allo stesso tempo di rispondere alle tante domande ancora aperte sulle loro tragiche morti. Angela Forin, musicologa e divulgatrice culturale, è la responsabile di Musicologica.it. Scrive di musica dagli inizi degli anni 2000 passando dalla critica musicale alla redazione di magazine online, a commenti e note critiche per mostre e cataloghi di arte contemporanea.
34:40
February 09, 2022
Il delitto Wirsung. Ospite: Silvia Gorgi
Il delitto Wirsung. Ospite: Silvia Gorgi
Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme alla giornalista e scrittrice Silvia Gorgi, fanno un'incursione nel Rinascimento italiano per raccontare un cold case che all'epoca creò non poco scalpore. Scopriremo dunque com'era la vita degli studenti che nel '600 arrivavano all'Università di Padova da tutta Europa, una vita molto più violenta e pericolosa di quanto si potrebbe credere. Poteva capitare, infatti, che uno studente fra letture all'Università, giochi amorosi e spettacoli teatrali, finisse molto facilmente invischiato in duelli per futili motivi, imbattersi in un caso di stregoneria nel Lazzaretto patavino o, ancora, essere assassinato in circostanze decisamente particolari. Proprio come capitò all'anatomista Wirsung, che a Padova fece una scoperta fondamentale per la medicina moderna e che fu suo malgrado protagonista di un giallo dai toni oscuri. Silvia Gorgi: padovana DOC, giornalista, scrive di cinema, arte e nuove tendenze, per i quotidiani del gruppo editoriale GEDI e per Sugarpulp Magazine, per il quale segue come inviata i festival cinematografici internazionali (Venezia, Cannes, Berlino, Transilvania). Giornalista, scrittrice e sceneggiatrice, ha fondato la società di pre-produzione cinematografica Nordest Boulevard. Con Newton Compton editori ha pubblicato Forse non tutti sanno che a Padova…, Storie segrete della storia di Padova, I luoghi e i racconti più strani di Padova, Le incredibili curiosità di Padova e Padova che nessuno conosce.
21:21
February 02, 2022
Le mille verità sul caso del Mostro di Firenze. Ospite: Angelo Marotta
Le mille verità sul caso del Mostro di Firenze. Ospite: Angelo Marotta
Il caso del Mostro di Firenze, a più di 50 anni dal primo duplice omicidio commesso dalla celebre Beretta Calibro .22, continua ad animare la discussione pubblica. Documentari, inchieste giornalistiche, libri, podcast, gruppi di esperti che si confrontano quotidianamente online sulla più incredibile vicenda criminale della storia italiana. Le sentenze, infatti, non sono mai riuscite a spiegare tre degli otto duplici delitti compiuti dalla Calibro .22 utilizzata dal cosiddetto Mostro di Firenze, lasciando di fatto lo scenario aperto a ipotesi, teorie, supposizioni. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme a Angelo Marotta, figura di spicco nel mondo degli appassionati italiani del caso, fanno il punto sulle tante piste elaborate dagli esperti negli ultimi cinquant'anni, provando a tirare le fila sulle tante verità e sui tanti misteri che circondano questo caso maledetto. Angelo Marotta: studioso, divulgatore e appassionato di cronaca nera, è uno dei punti di riferimento della scena italiana. È l'ideatore e organizzatore del Convegno nazionale sul Mostro di Firenze, evento che si tiene a cadenza semestrale e che nell'estate 2022 arriverà alla 7a edizione. Il suo podcast, Occhi nella notte, va in onda tutte le domeniche alle 22.00 sul suo canale YouTube ed è disponibile nelle principali piattaforme online.
41:28
January 26, 2022
I delitti del DAMS. Ospite: Barbara Baraldi
I delitti del DAMS. Ospite: Barbara Baraldi
Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme alla scrittrice e sceneggiatrice Barbara Baraldi, raccontano cosiddetti delitti del DAMS. Tra la fine del 1982 e la fine del 1983 la facoltà del DAMS e tutta la città di Bologna vennero sconvolti da una serie di delitti: Andrea Fabbri (l'allievo prediletto di Umberto Eco), Francesca Alinovi (insegnante al DAMS e celebre critica d'arte di livello internazionale), Liviana Rossi (studentessa del DAMS) e Leonarda Polvani (ex studentessa e moglie di un professore del DAMS). Solo in seguito ci si renderà conto che non c'è nessun collegamento tra questi orribili fatti di cronaca, ma a lungo si speculò sul fatto che il DAMS di Bologna avesse una sort di maledizione. Al di là delle soluzioni giudiziarie dei delitti (il delitto Fabbri e quello Polvani sono ancora oggi cold case, mentre ci sono molti dubbi sulla sentenza che ha condannato Francesco Ciancabilla per l'omicidio di Alinovi), infatti, non si può non evidenziare come la facoltà del DAMS di Bologna rappresentasse in quegli anni un mondo libero e libertario, mal visto dal corpo accademico istituzionale e dai ceti più conservatori della popolazione. C’è stato chi ha approfittato di questo delitto per criminalizzare un’intera categoria, e chi l’ha utilizzato per trasformare ad esempio Francesca Alinovi in un’icona in cui, molto probabilmente, lei non si sarebbe mai riconosciuta. Barbara Baraldi, scrittrice e sceneggiatrice di fumetti, pubblica per Giunti editore la serie thriller “Aurora Scalviati, profiler del buio". Nel corso della sua carriera ha pubblicato romanzi per Mondadori, Castelvecchi, Einaudi e un ciclo di guide ai misteri della città di Bologna per Newton & Compton. Tra il 2014 e il 2015 ha collaborato con la Walt Disney Company come consulente creativa. Dal 2012 collabora alla serie DYLAN DOG di Sergio Bonelli Editore. È vincitrice di vari premi letterari, tra cui il Gran Giallo città di Cattolica, il Nebbia Gialla e lo SUGARPRIZE 2020.
23:59
January 19, 2022
Traffico illecito di Opere d'Arte, un mercato criminale ricchissimo. Ospiti: Prof. Giancarlo Garna e Prof. Marco Ferrandi
Traffico illecito di Opere d'Arte, un mercato criminale ricchissimo. Ospiti: Prof. Giancarlo Garna e Prof. Marco Ferrandi
Una puntata interamente dedicata al traffico illecito di Opere d'Arte, un mercato criminale poco conosciuto ma che muove cifre enormi. A seconda delle stime, infatti, si parla di una quantità di denaro che va dai 2 agli 8 miliardi di dollari all'anno (ma l'Unesco ha parlato anche di una stima di 10 miliardi di dollari). Il mercato illecito di Opere d'Arte è considerato oggi il terzo mercato criminale del mondo dopo il traffico d'armi e il traffico di droga. Gli ospiti di Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro sono il Prof. Giancarlo Garna e il Prof. Marco Ferrandi, archeologi con una lunga esperienza in aree di conflitto (Iraq, Siria, Afghanistan). Giancarlo Garna: archeologo, ha partecipato a molteplici cantieri e campagne di scavo e ricognizione archeologica in Italia e all’estero, soprattutto in Paesi e siti del Vicino Oriente (Siria, Iraq). È membro della Missione Archeologica dell’Università di Udine a Mishrifeh (Siria) dal 1999 e della Missione Archeologica Italo-Siriana dal 2009. Dal 2012 partecipa alla Missione Archeologica Italiana in Assiria. È docente presso il Master in “Archeologia Giudiziaria e crimini contro il Patrimonio Culturale” a Viterbo. È stato insignito nel 2017 del titolo di “PERSON OF THE YEAR 2017” dall’Osservatorio Internazionale Archeomafie. Gli è stato assegnato il Premio Internazionale speciale Ranieri Filo Della Torre 2018. Gli è stato assegnato il PRIX ASOLAPO ITALIA 2018-2019 per LA PACE, in favore della storia, della cultura e della pace. Marco Ferrandi: archeologo orientalista, è specializzato in protostoria e storia antica dell’Asia centrale e meridionale. Ha partecipato a più riprese alla Missione Archeologica Italiana in Afghanistan dal 2002 al 2012.
35:09
January 12, 2022
Raccontare la cronaca nera. Ospite: Michele d'Innella
Raccontare la cronaca nera. Ospite: Michele d'Innella
La cronaca nera, il true crime, è da sempre uno dei filoni di maggior interesse per i media di ogni tipo. In molti fissano addirittura l'inizio del giornalismo moderno al 1889, quando la stampa londinese iniziò raccontare i delitti di Jack lo Squartatore e le infinite indagini che ne seguirono. Ma qual è il confine tra il racconto dei fatti e lo sfruttamento sensazionalistico del dolore delle vittime?   Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro hanno affrontato questo tema scomodo insieme a Michele D'Innella, autore del podcast "Storie di tenebra" e a lungo curatore di Blu notte - Misteri italiani, il podcast di Carlo Lucarelli. Una chiacchierata per provare a capire le difficoltà, le paure, i confini e i limiti di chi decide di raccontare o di indagare su storie nere, storie che hanno causato sofferenza e dolore in tante persone. 
27:10
July 07, 2021
Black Metal, satanismo e i delitti dell'Inner Circle. Ospite: Angela Forin
Black Metal, satanismo e i delitti dell'Inner Circle. Ospite: Angela Forin
Tra la fine degli anni '80 e i primi anni '90 la Norvegia è stata investita dall'uragano causato dal cosiddetto "Inner Circle" del Black Metal: decine e decine di chiese date alle fiamme, suicidi, omicidi. Una serie di eventi neri, nerissimi, come nera è l'oscura filosofia alla base di un genere musicale caratterizzato da una violenza inaudita.  Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme alla musicologa Angela Forin, responsabile di Musicologica.it, fanno il punto su una vicenda dagli aspetti inquietanti in cui arte, follia, musica e morte si mischiano in un groviglio apparentemente inestricabile. Le figure emblematiche e tragiche di Dead (Per Yngve Ohlin) e Euronymus (Øystein Aarseth), musicisti geniali ma anche personalità disturbate, sollevano ancora oggi inquietanti punti di domanda sui confini spesso invisibili tra arte e vita. Così come la follia lucida e il furore pagano e anticristiano di Varg Vikernes che oggi, dopo aver scontato 21 anni di carcere per i terribili reati di cui si è macchiato, è tornato a essere un uomo libero.
39:12
June 30, 2021
Il mostro di Firenze tra fiction e non fiction. Ospite: Francis Trinipet
Il mostro di Firenze tra fiction e non fiction. Ospite: Francis Trinipet
Raccontare la serie di delitti compiuti dal mostro di Firenze significa raccontare un pezzo di storia d'Italia. La famigerata Beretta calibro .22, infatti, ha iniziato a sparare nel 1968 e si è fermata soltanto nel 1985. Ma le indagini su quei tremendi delitti sono continuate e continuano tutt'ora, dato che a oggi le sentenze non sono riuscite a risolvere tre dei duplici delitti commessi dal cosiddetto mostro (ammesso e non concesso che la verità giudiziaria corrisponda alla verità storica). Ma come è stato raccontato questo caso negli corso dei decenni? Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, insieme al videomaker e "mostrologo" Francesco Petrini, aka Francis Trinipet, esplorano  il modo in cui questa storia nera è stata raccontata negli anni. Un viaggio tra fiction e non fiction che riguarda libri, saggi, inchieste, speciali televisivi, film, serie tv, audiolibri e graphic novel. Una narrazione assolutamente trasversale che in molti casi ha voluto andare al di là delle sentenze nel tentativo di elaborare una verità alternativa ma condivisa, mentre in altri casi si è limitata ad riportare fatti, perizie, analisi e documenti.
44:00
June 23, 2021
Ludwig, follia neonazista a Nordest. Ospite: Monica Zornetta
Ludwig, follia neonazista a Nordest. Ospite: Monica Zornetta
Il caso di Luwdig, nonostante le sentenze che dovrebbero aver chiarito ogni cosa, resta uno dei misteri più cupi della storia italiana. Se, infatti, per gli omicidi e le stragi commesse dal gruppo che si firmava con lo pseudonimo di Ludwig sono stati condannati in via definitiva Marco Furlan e Wolfgang Abel (oggi entrambi liberi), in tanti sono convinti che dietro a quella inquietante sigla si nascondesse almeno un'altra persona. Forse addirittura più d'una. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro raccontano una delle pagine più nere della storia italiana insieme a Monica Zornetta, giornalista e scrittrice, autrice di "Ludwig. Storie di fuoco, sangue e follia". Un racconto lucido e dettagliato della follia criminale che ha insanguinato Verona, una delle città più belle d'Italia che ancora oggi fatica a chiudere i conti con il suo cuore nero. Una follia nata proprio tra i rampolli di una borghesia ricca e colta e che per molti è stata rimossa troppo in fretta, al punto che ancora oggi esistono inquietanti zone d'ombra mai del tutto chiarite. Perché c'è qualcuno che non vuole che si parli di questo caso? Chi ha interessa che il nome e le azioni di Ludwig cadano nell'oblio? E, soprattutto, siamo sicuri che per quanto riguarda Ludwig la verità giudiziaria sia davvero "tutta" la verità?
36:12
June 16, 2021
Il delitto di via Poma, un giallo senza fine. Ospite: Igor Patruno
Il delitto di via Poma, un giallo senza fine. Ospite: Igor Patruno
La seconda stagione di TRUE CRIME DIARIES si apre con il racconto di uno dei casi più famosi e complicati degli ultimi trent'anni, il delitto di via Poma. L'omicidio di Simonetta Cesaroni è un giallo terribile che nel corso degli anni è diventato il cold case per eccellenza della storia criminale italiana. Ospite di questa puntata dedicata al giallo di via Poma Igor Patruno, giornalista e scrittore, autore de "Il delitto di via Poma trent'anni dopo", uno dei massimi conoscitori in Italia di questa questa brutta storia. Una brutta storia è cominciata nell’estate del 1990, quella della Notti Magiche dei Mondiali di Baggio e Schillaci, ma a distanza di più di trent'anni non è ancora finita.  Dopo la sentenza che ha assolto in maniera definitiva Raniero Busco tutto tace, si ha la spiacevole sensazione che le indagini si siano arenate. Rileggendo le carte di questo giallo senza fine affiora una forte amarezza per i tanti errori e per le macroscopiche imprecisioni commesse a caldo dagli investigatori. Molto probabilmente, se le indagini fossero state condotte con più attenzione, questa storia avrebbe preso tutta un’altra piega. Troppe ombre, mezze verità e inquietanti silenzi hanno segnato profondamente una storia nera che sembra destinata a non finire mai...
38:53
June 09, 2021
Ali Agca, il lupo grigio che ha sparato a Papa Wojtyla
Ali Agca, il lupo grigio che ha sparato a Papa Wojtyla
Il 13 maggio 1981 Papa Giovanni Paolo II veniva ferito gravemente da 2 colpi di pistola esplosi da Ali Agca. All'improvviso tutto il mondo conobbe quel giovane ragazzo turco dagli occhi spiritati giunto in Piazza San Pietro attraversando mezza Europa. Appartenente ai Lupi Grigi, organizzazione terroristica turca, Agca era già stato autore di un omicidio clamoroso in patria, omicidio a cui era seguita un'altrettanto clamorosa evasione. Agca scappa dunque in Bulgaria, poi in Austria e alla fine arriva a Roma. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori della serie di libri e audiolibri "I Misteri del Vaticano", fanno il punto su una figura complessa e che è impossibile etichettare con definizione preconfezionate. Un uomo che in questi anni ha detto tutto e il contrario di tutto, alimentando soprattutto il suo mito personale e diventando sempre meno credibile. Pezzan e Brunoro raccontano anche degli scambi con l'Avv Demirbag, l'avvocato di Agca, con cui sono stati in contatto durante la lavorazione del loro libro "Attentato al papa". L'impressione finale è che Agca abbia detto tutto tranne la verità, una verità che sembra ancora molto lontana sia per quanto riguarda i fatti del maggio '81 che, soprattutto, per quanto riguarda la misteriosa sparizione di Emanuela Orlandi.
19:16
March 05, 2021
Ted Bundy, il camaleonte
Ted Bundy, il camaleonte
Ted Bundy è stato uno dei più brutali e violenti serial killer della storia americana. Proprio per descrivere il suo osceno operato venne coniata l'espressione "serial killer". Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori del libro e dell'audiolibro "Ted Bundy", raccontano alcuni degli aspetti più inquietanti di un uomo che resta ancora oggi un mistero: il suo essere un camaleonte sociale, il suo modus operandi apparentemente folle e privo di ogni logica, la sua vita pubblica che sembrava quella di un ragazzo modello (non dimentichiamoci che Bundy era un astro nascente del Partito Repubblicano Americano), il processo che trasformò Bundy in una star mediatica. Quella di Theodore Bundy è una vicenda esistenziale incomprensibile e che, più di tante altre, evideanzi le infinite contraddizioni del cuore nero dell'America. Una storia che ci obbliga a guardare dentro all'abisso che si nasconde in ognuno di noi perché, come disse Ted Bundy, "noi serial killer siamo i vostri figli, i vostri mariti. Siamo ovunque",
25:33
February 26, 2021
Che fine hanno fatto i membri della Manson Family?
Che fine hanno fatto i membri della Manson Family?
Charles Manson è stato sicuramente una persona dal fascino magnetico e dalle indiscutibili doti di leader, come dimostra la storia della Family. Manson riusciva a far presa su una specifica tipologia  di persone: ragazze per lo più, bianche e con storie familiari ordinarie alle spalle. Persone normali, ragazzi e ragazze della porta accanto, che per qualche scherzo del destino erano entrate in contatto con Manson e ne erano state  attratte. Ma quanti erano i membri della Family? Nessuno lo sa con certezza. Questa “organizzazione”, come tante sette  o gruppi terroristici, era infatti organizzata a vari livelli. Per mutuare un linguaggio degli anni 70 potremmo dire che c'erano i “regolari”,  che vivevano nella comune e avevano abbandonato famiglia e lavoro, come Susan Atkins o Charles “Tex” Watson. C’erano poi gli “irregolari”, che pur mantenendo una vita  normale si erano inseriti  nella Family. C’erano infine le centinaia di “fiancheggiatori”,  amici e conoscenti che davano ospitalità a questo o a quel membro della Family o che partecipavano alle loro feste. Il numero preciso dei membri del gruppo non è mai stato individuato, anche se le persone ufficialmente coinvolte a diverso titolo nelle indagini e di cui si ha  la certezza che facessero parte della Family sono in tutto 60. Resta un mistero il numero completo dei simpatizzanti e dei fiancheggiatori. Dopo il processo la maggior parte i membri della Family sono spariti e hanno scelto di stare lontani dai riflettori, anche se molti di loro hanno continuato a vivere nei dintorni di Los Angeles, soprattutto a Van Nuys. La maggior parte ha rinnegato l’esperienza nella Family, anche per evitare ogni possibile problema con la giustizia. Pochissimi irriducibili invece continuato a professare l’innocenza di Manson e parlano di lui come di un santone. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori del libro e dell'audiolibro "Charles Manson", fanno il punto sulle storie dei membri della Family che hanno partecipato alle stragi del '69, ma anche su chi è riuscito a evitare le prigione e continua a vivere da uomo libero. Un lavoro frutto di una lunga indagine sul campo nell'area metropolitana di Los Angeles, soprattutto a Van Nuys, per ricomporre un puzzle molto complesso e ancora oggi pieno di zone grigie di difficile lettura.
24:24
February 19, 2021
Delitti celebri e delitti dimenticati
Delitti celebri e delitti dimenticati
Perché alcuni casi di cronaca nera diventano dei fenomeni mediatici, mentre altri finiscono velocemente nel dimenticatoio? Perché a distanza di anni alcuni cold case continuano a far discutere, mentre altri cadono nell'oblio? Quali sono i meccanismi che regolano il rapporto, a volte perverso, tra stampa e cronaca nera? Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori del volume "Serial Killer", analizzano le dinamiche comunicative dei grandi casi di cronaca nera italiana, provando a capire perché tutti conoscono il caso del Mostro di Firenze ma ignorano i delitti del Mostro di Udine, perché ancora oggi si parla del delitto di Simonetta Cesaroni ma non di quello di Nada Cella. E, ancora, lo sviluppo mediatico del caso dell'omicidio di Meredith Kercher a Perugia che ha trasformato Amanda Knox in una star internazionale, mentre nel caso del delitto dell'Olgiata tutti hanno dimenticato molto in fretta Melanie Uniacke. 
22:24
February 12, 2021
Gianfranco Stevanin, un tranquillo serial killer di provincia
Gianfranco Stevanin, un tranquillo serial killer di provincia
Era un ragazzo tranquillo, un ragazzo per bene. A Terrazzo, in provincia di Verona, lo conoscevano tutti. Al bar del paese lo chiamavano "Elvis", per via dei suoi modi un po' buffi e della sua fissa per i capelli. Era un po' strambo, è vero, ma gli volevano bene tutti perché lui era uno a posto, non avrebbe mai fatto male a una mosca. Quello strano episodio che aveva portato al suo arresto aveva lasciato tutti di stucco, ma un colpo di pazzia può capitare. Le cose cambiano quando da un terreno vicino alla casa di Stevanin spunta il cadavere di una donna dentro a un sacco nero. La polizia si preoccupa e inizia a scavare anche nel giardino di Stevanin. Da quella che ben presto verrà chiamata "la villetta degli orrori" iniziano a emergere altri cadaveri, tutti di giovani donne. In casa di quel "ragazzo tranquillo" viene poi ritrovato un archivio sterminato di foto a giovani ragazze sconosciute, molte scattate post mortem. Appare chiaro che Gianfranco Stevanin non è un ragazzo tranquillo. Quella di  Stevanin è una vicenda surreale, agghiacciante. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro raccontano il dark side della provincia italiana, una storia nera che fa gelare il sangue nelle vene.
12:01
February 05, 2021
La Los Angeles di John Holmes, dal Crossroads of the World alla casa della strage di Wonderland
La Los Angeles di John Holmes, dal Crossroads of the World alla casa della strage di Wonderland
Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro ci guidano alla scoperta della Los Angeles di John Holmes: dal Crossroads of the World in Sunset Boulevard alla casa che è stata il tragico teatro del massacro di Wonderland. E poi ancora le ville sulle colline di Bel Air e il Los Angeles Airport, il celebre LAX, in cui John Holmes andava a rubare le valigie dei passeggeri alla ricerca di un po' di soldi per qualche dose. Pezzan e Brunoro, che hanno visitato questi luoghi durante la fase di preparazione del loro libro e audiolibro "John Holmes, il re del porno", raccontano una Los Angeles inedita e ricca di fascino. Un racconto che, inevitabilmente, si fonde con quello della vita di John Holmes, protagonista dell'epopea eroica del porno ma, anche, della strage di Wonderland, uno dei più efferati omicidi della California. Un episodio che ancora oggi resta un cold case e che segnò in maniera indelebile la vita di Holmes, che da quel momento entrò in una spirale di degrado e autodistruzione da cui non riuscì più a uscire. Era soprannominato “il re” e divenne un'icona pop a livello mondiale ma, come spesso accade ai re, la sua vita fu una tragedia infinita.
24:04
January 29, 2021
Zodiac, il serial killer dello zodiaco
Zodiac, il serial killer dello zodiaco
L'11 dicembre 2020 è stato finalmente risolto uno dei codici cifrati inviati alla stampa da Zodiac, il killer dello Zodiaco. Ci sono voluti più di cinquant'anni per scoprire il diabolico codice utilizzato dal misterioso criminale statunitense. Il messaggio "Cipher 340", originariamente spedito al quotidiano San Francisco Chronicle, è stato rivelato grazie al lavoro di otto mesi di una squadra internazionale composta dal programmatore statunitense David Oranchak, dal matematico australiano Sam Blake e dal magazziniere belga Jarl Van Eykcke. Purtroppo, contrariamente a quanto si sperava, non sono emersi elementi nuovi in grado di aiutare le indagini degli inquirenti. Il vero nome del serial killer che tra il 1968 e il 1969 ha insanguinato la California resta dunque un mistero. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori del libro e audiolibro "Zodiac, il killer dello zodiaco", ripercorrono quello che resta il più celebre cold case della storia statunitense, evidenziandone anche le inquietanti analogie con la storia dei delitti del Mostro di Firenze. 
24:09
January 22, 2021
Il Mostro di Firenze tra verità giudiziaria e verità storica
Il Mostro di Firenze tra verità giudiziaria e verità storica
Il caso dei delitti del Mostro di Firenze rappresenta un unicum a livello mondiale. Dopo decenni di indagini di ogni tipo si è arrivati a una verità giudiziaria parziale, che secondo molti esperti e analisti però non coincide  con la verità storica. Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro, autori insieme a Paolo Cochi dell'audiolibro "I delitti del Mostro di Firenze", in questa puntata affrontano alcuni dei punti più discussi della vicenda giudiziaria del delitti del Mostro, evidenziando i limiti delle sentenze e raccontando la particolare dinamica di due dei delitti più significativi, quello dell'82 a Baccaiano e quello dell'85 agli Scopeti. Un primo passo per iniziare a orientarsi all'interno di un mistero ancora molto fitto.
26:18
January 15, 2021
A Los Angeles sulle tracce di Charles Manson e della Family
A Los Angeles sulle tracce di Charles Manson e della Family
Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro attraversano Los Angeles ripercorrendo le tappe che hanno caratterizzato la storia di Charles Manson e della Family. Un viaggio on the road sulle strade della California alla scoperta dei luoghi in cui è esplosa la follia di Manson e della Family nell'estate del 1969. Pezzan e Brunoro, che durante la fase di preparazione del loro libro e audiolibro su Charles Manson hanno visitato a più riprese  quei luoghi, raccontano una Los Angeles molto diversa dalle immagini patinate delle serie tv e dell'immaginario hollywoodiano. Dai sobborghi di Canoga Park alle colline tra Bel Air e Beverly Hills, fino alle zone più esclusive di Hollywood e del Sunset Boulevard, passando attraverso Van Nuys e Sherman Oaks, per arrivare alla storica sede della Family, ovvero lo Spawn Ranch sperduto tra i canyon californiani. Un racconto ricco di dettagli che permette agli ascoltatori di capire meglio le dinamiche della Family e delle sue azioni sanguinarie, scoprendo anche una serie di curiosità inedite sui luoghi della Manson Family e sulla loro storia.
22:26
January 08, 2021
Lettere dall'Inferno: il rapporto tra media e serial killer
Lettere dall'Inferno: il rapporto tra media e serial killer
Fin dai tempi di Jack lo Squartatore diversi serial killer hanno instaurato un rapporto molto stretto con i media: il Mostro di Firenze, Zodiac, Ludwig, Unabomber, BTK... sono tanti gli assassini seriali che hanno sentito il bisogno di entrare in contatto con la stampa. Per quale motivo questi spietati criminali hanno corso enormi rischi pur di contattare i media? Che differenze ci sono tra le rivendicazioni lucide e programmatiche di Ted Kaczynski e Ludwig, e quelle invece apertamente di sfida del Mostro di Firenze o di Zodiac? Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro analizzano il perverso rapporto tra alcuni dei più celebri serial killer e il mondo dei media, sottolineando analogie e differenze tra i vari casi. Dalle celebri lettere ottocentesche di Jack lo Squartatore ai macabri feticci inviati dal Mostro di Firenze, dalle farneticanti rivendicazione di stampo nazista di Ludwig ai complessi e indecifrabili crittogrammi di Zodiac, che sono stati decifrati soltanto nel dicembre 2020 dopo più di cinquant'anni di studi e ricerche.
26:07
January 01, 2021