Skip to main content
LADY RADIO

LADY RADIO

By Lady Radio
Cosa succede in città e...in casa Fiorentina! Dal 1982 è la radio di riferimento dell’area metropolitana. Se sei Viola... ti piace!
Listen on
Where to listen
Breaker Logo

Breaker

Google Podcasts Logo

Google Podcasts

Overcast Logo

Overcast

Pocket Casts Logo

Pocket Casts

RadioPublic Logo

RadioPublic

Spotify Logo

Spotify

Currently playing episode

Students for Students: dall'Univesità l'aiuto ai più piccoli. L'idea di "Le Mille e una rete" per aiutare chi fa fatica con la DAD

LADY RADIO

1x
Autobus ridotti in zona rossa: ha senso?
Dal gr del mattino di venerdì 16 aprile 2021
46:45
April 16, 2021
La festa con le norme anti covid? Si fa nel B&B
Ascolta dal gr del mattino del 19/03/2021
52:54
March 19, 2021
Assembramenti impuniti davanti ai locali, il comitato fa un esposto in procura
Intervista a Giuliano Leoni del comitato fiorentino "Ma noi quando si dorme?"
07:49
February 23, 2021
Vaccini per ultraottantenni, si entra nel vivo (tra molte perplessità dei medici)
Una mattina col dottor Antonio Romei nel suo ambulatorio all'Isolotto. L'intervista al dottor Nicola Marini segretario regionale dello Smi. Dal gr del mattino del 22/02/2021
46:57
February 22, 2021
Rifiuti, è arrivato il porta a porta
Da oggi a Firenze per oltre 10mila utenze cambia la raccolta (15/02/2021)
54:43
February 15, 2021
Giovani e "movida": sono davvero loro i colpevoli?
Giovani e movida. Giovani e aperitivi. Giovani e untori. Dopo l'estate e il primo "bomba libera", i giovani sono tornati nuovamente sulle prime pagine dei giornali.  A Firenze, infatti, si sono verificati "party" abusivi anche dopo l'orario di chiusura dei locali e assembramenti sconsiderati nella zona di Sant'Ambrogio. Ma sono davvero loro gli untori? Sono davvero i giovani il problema?  Questa mattina abbiamo interpellato Giuliano Leoni, residente e membro del comitato "Ma noi quando si dorme?"; Giancarlo Landini Presidente Fondazione Santa Maria nuova e Fabio Crescioli, Portavoce dei locali serali di Confesercenti. La verità sta nel buonsenso e nella corretta educazione. Ovvero nel vivere secondo le regole e non esagerare trasgredendo leggi e divieti. 
47:21
February 2, 2021
Cestello e San Niccolò, interrare il parcheggio? Molto più di una idea
"Si e ora? Dove la metto" Quante volte, girando per Firenze, ci siamo fatti questa domanda. Il nodo parcheggi è uno dei temi che più cari ai fiorentini in quanto, specie in centro, spesso si è chiamati alla creatività. Anche se si è residenti o si ha il diritto di parcheggiare.  Questa mattina, su Repubblica, si parlava dei parcheggi interrati nelle aree del Cestello e di San Niccolò. E, appunto per ciò, durante il Filo Diretto l'Assessore Giorgetti ha risposto: "Abbiamo un programma per quanto riguarda i parcheggi, l'idea è di andare verso dei parcheggi in strutture interrate liberando le aree di superficie che sono aree preziose per le comunità. Anche sul Cestello interrare togliendo il parcheggio che c'è attualmente è una soluzione ottima. Risolvere la situazione  Cestello e San Niccolò è l'operazione che vogliamo fare". E sulla situazione parcheggi legati ai lavori per la tramvia: "Vogliamo farlo anche per altre aree, con la tramvia abbiamo modificato le soste ma non ridotta. Una delle altre missioni è quella di ridurre le auto e quindi andare verso un'altra mobilità, anche dolce dando incentivi a chi riduce le auto in famiglia"
02:13
January 28, 2021
Romagnani: "Pfizer non consegna le dosi? Boicottiamo i suoi farmaci"
Intervista all'immunologo Sergio Romagnani (27/01/2021)
14:28
January 27, 2021
Ritrovare il benessere e ripartire dalle aree interne: firmato l'accordo quadro tra Cabina di Regia e SdS del Mugello
Ripartire dal benessere, riscoprire dove abitiamo e ritrovare interesse per le aree interne. Sono questi alcuni dei punti su cui lavora la Cabina di Regia “Benessere Italia” presieduta dalla Presidente Filomena Maggino. Quest’oggi, 26 Gennaio 2021, è un giorno storico per la Toscana perché in Palazzo Vecchio proprio la Professoressa Maggino e il Presidente della Società della Salute del Mugello Filippo Carlà Campa (Sindaco di Vicchio ndr) hanno firmato il primo accordo quadro nella nostra regione. Dopo Basilicata e Puglia, e con in ponte gli accordi in Irpinia e Liguria, la Cabina di Regia di Palazzo Chigi e la SDS del Mugello si sono impegnati, insieme, per dare del benessere ai cittadini del Mugello. Come? Affrontando temi come la questione energetica, quella digitale e tecnologica piuttosto che superare povertà e diseguaglianze e promuovere salute e benessere individuale e collettivo. Una collaborazione tra ricerca, imprese e pubblica amministrazione che riporti al centro i cittadini e le comunità anche grazie ad esperienze analoghe fatte in altri territori. A margine della firma la Professore Maggino, Presidente della Cabina di Regia ha detto: “E’ importante perché la cabina di regia ha accolto molti stakeholder a Palazzo Chigi, ma con l’emergenza sanitaria abbiamo deciso di andare sul territorio”. Su questo accordo ha aggiunto: “Questo significa ripartire dalle aree interne, che forse non hanno sofferto troppo l’epidemia ma che stavano soffrendo da decenni. Il primo segnale è quello di creare una serie di accordi quadro con reti di comuni e con aree interne, anche per consentire una ripartenza su temi specifici orientati alla promozione del benessere. Abbiamo già firmato questi accordi in Puglia e Basilicata, poi ci saranno in Irpinia e Liguria, siamo felici che in Toscana sia la SdS del Mugello la prima a firmare un accordo con noi” “La Cabina di Regia – ha aggiunto la Professoressa Maggino -  è formata dai rappresentanti fiduciari dei Ministri.  Quando verifichiamo la possibilità di presentare un progetto, lo presentiamo ai rappresentanti dei ministri. In quel contesto possiamo valutare in quale direzione poter attingere dai territori. Nel lockdown è stato emozionante sentir dire di “dover ripartire” dal concepire il dove abitiamo: ecco perché questo interesse per le aree interne. Là si può trovare una qualità della vita migliore, per i tanti motivi che sappiamo, ma per consentire questo dobbiamo sostenere la rimodellazione dei servizi territoriali alla persona e una mobilità con spostamenti più agevoli” L’accordo è arrivato al termine di una lunga due giorni di incontri. Dalla Knorr-Bremse passando per la Menarini piuttosto che gli incontri politici con Eugenio Giani, Camilla Sanquerin, Simone Bezzini. Ma che cosa ha visto la Presidente della Cabina di Regia: “L’area fiorentina rappresenta delle eccellenze produttive che vanno incoraggiate, sostenute e valorizzate per far si che questo territorio, storicamente ricco di iniziativa e attività, non veda questa ricchezza andare persa. Per fare ciò non vanno attivati solo i sistemi finanziari, le aziende chiedono di lavorare nel proprio paese, nel proprio territorio: portano un bene cittadini, ovvero il lavoro”. E ha concluso: “Ho trovato un territorio che deve riflettere su una cosa. Aver investito solo nell’attività turistica ha portato fragilità. Il turismo si attiva e si attrae se sul territorio c’è una attività propria che è espressione di quel territorio e non solo accoglienza”.
03:35
January 26, 2021
VICINI AL LIMITE - IL DOCUMENTARIO DI EDERA SU SAN PATRIGNANO
San Patrignano. Emilia Romagna. La nota comunità è tornata sulle cronache nazionali dopo il documentario di Netflix che ha riacceso il dibattito in tutto il paese. Polemiche, opinioni (anche non richieste) e tante parole sono state dette su "Sins of the Savior". Ma chi invece non ha fatto polemiche e, anzi, ha preferito raccontare le storie di chi, in Comunità, ha sconfitto o sta lottando contro la tossicodipendenza sono i ragazzi di Edera Rivista. Margherita Barzagli, Lorenzo Chiaro, Enrico Tongiani, con la regia di Sofia Milazzo, hanno dato alla luce “Vicini al Limite”. Cosa è? Un documentario di un’ora, o poco più, che racconta emozioni, fragilità e storie di chi SANPA lo vive ogni giorno. Un autentico viaggio, con gli occhi che oggi ci hanno raccontato.
17:23
January 26, 2021
Social e minori: serve un controllo? Il Presidente dell'Osservatorio: "Censuriamo chi mette in mostra comportamenti cattivi"
Il dibattito sull'utilizzo degli smartphone di bambini e ragazzi sta imperversando. I recenti fatti di cronaca, legati al social TikTok, e la proposta del "niet" telefoni per Under 14 proposta dal Senatore Cangini di Forza Italia ha scatenato l'opinione pubblica. Questa mattina abbiamo intervistato Antonio Marziale, Presidente dell'Osservatorio Diritti dei Minori sul tema e ha lanciato la proposta di censurare i social che mettono in mostra cattivi comportamenti. Andrea Trapani, esperto informatico, ci ha invece raccontato di come un parental control può salvare la situazione. Compatibilmente con... l'educazione digitale dei genitori. 
49:43
January 26, 2021
I giovani e la pandemia, come sono cambiati
Ascolta dal gr del mattino con Marcello Mancini e la dottoressa Chiara Lazzarini, psicologa e psicoterapeuta. 
46:35
January 25, 2021
Ristoratori aperti a cena, Momi parla dopo la chiusura di "Tito"
La protesta contro il dpcm al centro del gr del mattino del 22/01/2021
46:60
January 22, 2021
Caffè Viola con Ospite il Professor Antonio Natali
Tra stadio e Fiorentina il punto di vista del Professor Antonio Natali, ex Direttore della Galleria degli Uffizi 
58:47
January 21, 2021
Controlli efficaci sui bus? Ecco la proposta dei professionisti della sicurezza
Il sistema dei trasporti, legato alle scuole, in Toscana sta reggendo. Corse potenziate con una spesa intorno ai 4 Milioni, 500 mila euro (400 nel bilancio 2020, 100 nel 2021) per il progetto "Ti Accompagno". Tante spese in funzione di un rientro sempre più "in presenza" nelle scuole superiori.  Alcune criticità sono però emerse proprio dal servizio dei "tutor" che dovrebbero vigilare proprio sul numero di persone presenti a bordo degli autobus. Cosa possono fare? Come possono agire? Se c'è troppa gente... il bus riparte. Per questo Nicola Rutigliano e la Italdetectives Association hanno presentato un progetto per rendere più efficace il controllo: utilizzare chi con la sicurezza ci lavora. Causa Covid, infatti, chi gestisce la sicurezza nei locali e agli eventi infatti è fermo (senza ristori) da Marzo quindi perchè non utilizzarli vista la preparazione che hanno?
25:33
January 21, 2021
Tamponi rapidi a scuola, c'è chi dice no
Lo screening a Firenze prosegue, ma una parte dei genitori non autorizza il test per i figli (20/1/2021)
46:50
January 20, 2021
Il futuro dello Stadio: tra spese, concorsi e silenzi
Do-Domani. Do-do-domani. Che ne sarà del domani dello Stadio Franchi? Dopo la lettera del Ministero e le parole del Sindaco di Firenze Dario Nardella il domani dello Stadio potrebbe sembrare chiaro. Uno stadio restaurato, con possibile curve vicine, una copertura totale ed esercizi commerciali.  Ci sarà da capire cosa vorrà fare la Fiorentina, intanto il prossimo step sono i lavori di manutenzione e ovviamente il "concorsone" di idee per lo stadio. Ne abbiamo parlato con il Presidente dell'Ordine degli Architetti di Firenze, Pier Matteo Fagnoni e Fulvio Giraldi, Architetto dell'omonimo studio che presentò un progetto molto simile a quanto richiesto dal Ministero. 
46:42
January 19, 2021
Coronavirus, speciale vaccini
I numeri e le prospettive in Toscana (dal gr del mattino del 18/01/2021
48:04
January 18, 2021
Ma Santo Spirito come sta?
Ma Santo Spirito come sta? Nonostante i DPCM e il coprifuoco la Piazza non ha mai smesso di animarsi con eccessi e situazioni spiacevoli per i residenti. Ne parliamo con Camilla Speranza. 
14:59
January 16, 2021
Giorgetti: "I cantieri sono impattanti, dureranno minimo due mesi. I lavori andranno avanti 24 ore al giorno con tre turni"
Ma come vanno avanti i lavori della Tramvia. L'Assessore Stefano Giorgetti è intervenuto durante il filo diretto: "Abbiamo fatto dei saggi, invasivi ma puntuali. Abbiamo gestito abbastanza bene la viabilità. Bisognerà vedere cosa succederà dal 23, con i cantieri della sostituzione della tubazione dell'acquedotto. Sono dei cantieri impattanti, durano minimo due mesi. Siamo abbastanza preoccupanti.  Quello sarà il momento vero che rispecchierà anche ciò che succederà con la tramvia, con un restringimento sui viali. Le lavorazioni saranno H24 con tre turni"
04:15
January 14, 2021
Tramvia si, tramvia no, Razzanelli presenta il ricorso: "C'è bisogno della VIA. Come fanno a dimostrare che avrà esito positivo?"
Quali le sorti della tramvia? Ci saranno ritardi per le 3.2? Intanto c'è in atto un ricorso al TAR, presentato tramite l'Avvocato Xavier Santapichi da Mario Razzanelli, Consigliere Comunale di Forza Italia. "La storia è iniziata l'anno scorso - dice Razzanelli - avevano depositato il progetto e avevo fatto un ricorso, depositando osservazioni sul progetto. C'erano mancanze fondamentali e la preoccupazione dei cittadini. Dopo un anno siamo punto e a capo. La tramvia ha bisogno della Via (Valutazione Impatto Ambientale) dove si dimostra l'utilità. C'è un problema, come fanno a dimostrare che la VIA avrà esito positivo? Quando riprenderà il traffico sui viali, su lungarno Colombo, Giannotti, in Libertà, pensate che il traffico funzionerà? La Tramvia va verso Bagno a Ripoli, per andare verso Bagno a Ripoli disfaccio una città? Noi contiamo sul Tar, il Tar dovrebbe dire che ci vuole la VIA"
05:45
January 14, 2021
Epidemia, Fabio Voller: "In Toscana situazione stabile"
L'intervista al coordinatore dell'osservatorio di epidemiologia dell'Agenzia Regionale di Sanità (13/01/2021)
10:19
January 13, 2021
Steward, ruolo e competenza: segnalare... mentre l'autobus riparte!
Tutor, mezzi in più e sicurezza. E' questo il piano messo in atto dalla Città Metropolitana e dalla Regione Toscana per i trasporti legati al mondo scolastico. Ma ha funzionato? Dopo un primo giorno con alcune criticità, abbiamo chiesto ad uno steward la reale situazione.  "Ho controllato la situazione - dice - ho trovato autobus con meno cinquantacinque persone (limite ndr) ma ce ne sono alcuni più pieni" Ma cosa succede se c'è più del 50% dei passeggeri? La circolare dice: "Se durante il servizio si verifichino situazioni critiche per grandi flussi da gestire , ogni operatore potrà contattare il numero verde al quale risponderà la Direzione Trasporti Pubblici e la Sala Protezione Civile che potranno inviare aiuto sul posto, qualora possibile"
03:39
January 12, 2021
"Riaprire le scuole è un passo rischioso": l'allarme di due studentesse fiorentine
Il Day After del rientro nelle scuole come è andato? I ragazzi hanno voglia di rientrare? Siamo stati insieme a Erica e Martina sul 6 per Via della Colonna. "Sicuramente  è una mossa rischiosa - dice una - andiamo in un Liceo con tante persone ed è rischioso. Per noi e per i professori che cambiano classe e girano per la scuola". E' un passo rischioso - dice l'altra - la scuola è un luogo dove ci si può contagiare in modo veloce nonostante ci siano le misure di sicurezza. Noi proviamo a rispettare tutto"
03:55
January 12, 2021
11 gennaio, rientro in classe per le superiori
Il racconto da via della Colonna tra gli studenti del "Michelangiolo" e del "Castelnuovo" (11/01/2021)
51:32
January 11, 2021
Furio Valcareggi: "Una caduta di bici e ho scoperto il tumore. Ora sto bene. Fate prevenzione"
Riascolta dal gr del mattino dell'8 gennaio 2021
49:11
January 8, 2021
"Io voglio tornare in classe" la protesta di Priorità alla scuola
C'è chi dice no. E lo fa da tempo. Questa mattina Priorità alla Scuola è tornata a manifestare in tutta Italia per ridare, appunto, priorità ad un tema a cui spesso non si dà importanza. Anzi, la scuola viene considerata come qualcosa di scontato e il comitato, sia a livello nazionale che a Firenze, ha deciso di protestare per il prolungamento della chiusura delle scuole superiori. Davanti al Liceo Classico Galileo, a due passi dai palazzi della politica regionale, i ragazzi hanno partecipato alle lezioni in Didattica a Distanza, ma non in camera bensì all'aria aperta. Una protesta simbolica. Abbiamo raccolto, insieme ad Armando Colotta, alcune voci: "Non investono sulle scuole" dice una ragazza presente, "Dovevano occuparsi di più della scuola e dei mezzi pubblici, in DAD non impariamo come prima" dice un'altra.
01:45
January 7, 2021
Toccafondi: "La vera scuola è in presenza. Chi pensa che la scuola siano nozioni da mettere in testa e shakerare prima dell'uso sbaglia"
L'Onorevole di Italia Viva, Gabriele Toccafondi è intervenuto parlando della riapertura della scuola: "Pensiamo che la D.A.D sia scuola, anche per questo la politica alza le spalle. Se c'è qualcosa da chiudere, c'è la Dad, qualcuno pensa. Chi ha un ragazzo delle superiori, a casa da 100 giorni, lo vede: questi ragazzi entrano in una stanza e accendono un video. Mi dicono che la scuola non è chiusa, la scuola è chiusa perchè la vera scuola è in presenza. Chi pensa che la scuola sia un insieme di nozioni da mettere nella testa di un ragazzo e shakerare bene prima dell'uso, sbaglia. La cosa che mi preoccupa è che questo paese non abbia compreso l'importanza della scuola dell'interazione: quella tra docenti e allievi. 
29:42
January 7, 2021
Firenze e i saggi. Ma siamo davvero pronti all'impatto della tramvia?
Firenze cambia. I saggi in zona Piazza della Libertà stanno finendo, la cantierizzazione è in vista e ancora il vero stress test del traffico non si è visto. Due i punti critici ma, ad oggi, tutto sembra procedere per il meglio. Ma il proseguo della linea 2, la Lavagnini-Libertà-San Marco ha destato alcuni malumori sia nella politica che tra i cittadini. La tramvia impatterà nella vita dei fiorentini e loro sono pronti a questo? Lo abbiamo chiesto al Professore di Trasporti al Dipartimento di Ingegneria dell'Università di Firenze Adriano Alessandrini.
27:46
January 7, 2021
Ecco i Fakebusters: da Firenze tre giovani lottano contro la fake news
Una storia che dà speranza. Tre giovani, la voglia di contrastare le fake e lo spirito d'impresa. Dai banchi di una scuola ad un vero e proprio prodotto imprenditoriale. E' questa la storia dei Fakebusters. Tre giovani fiorentini, infatti, hanno deciso di fondare Fakebusters.app ovvero un servizio per controllare le fake news che gravitano nel web e combatterle. Un qualcosa di strabiliante visto il periodo e l'età dei giovani imprenditori ch entrano sul mercato con un prodotto che serve agli operatori dell'informazione ma anche ai semplici cittadini. Il CEO, Filippo Maria Dolfi, ce ne ha parlato nei 30 minuti di cronaca.
10:30
January 5, 2021
cursano
cursano
02:38
January 5, 2021
Mallegni: "Diamo una medaglia a Commisso, lo stadio è la una rinascita per squadra e regione"
Il senatore di Forza Italia, Massimo Mallegni, intervenuto su Lady Radio, ha polemizzato con le forze di maggioranza per la questione stadio della Fiorentina: “Il Franchi è un monumento importante, ci mancherebbe altro. Negli sbagli del Ventennio, le opere pubbliche furono un’opera seria. I monumenti si restaurano e si fanno visitare. Alla squadra invece serve uno stadio. Arriva uno che decide di mettere 300 milioni per fare un impianto nuovo, che rilanci la squadra, la Toscana, la sua immagine e il Partito Democratico dice no e si dilania nelle discussioni. Tutti che se ne danno di santa ragione, così come successo con l’aeroporto”. Mallegni aggiunge: “Questo perché questa gente, nella vita, ha sempre pensato al proprio interesse, non si è mai preoccupata di avere una visione del futuro e di costruire una prospettiva economica per tutta la popolazione. Commisso se ne poteva stare tranquillamente negli Stati Uniti e invece ha deciso di venire in Italia e di investire. Io dico non facciamole stancare queste persone. Dobbiamo dare una medaglia a Commisso e farlo partire, fargli fare lo stadio che consentirà una rinascita della squadra che rappresenta la nostra regione. E allora perché non farlo?”.
02:57
January 5, 2021
Prima gialli, poi arancioni, poi non si sa, lo sfogo: "Io non apro".
Che ne sarà dei prossimi giorni? L'arcobaleno dei colori mette caos e tanti dubbi, specie nelle categorie che dovranno chiudere e poi riaprire. Andrea Angelini, titolare del "Boccanegra" in Via Ghibellina, ha infatti detto: "Noi staremo chiusi, non puoi dire alle imprese di stare aperte quando sai che le imprese non lavoreranno. E poi quando invece possono lavorare le fai stare chiuse. Se questa tipologia di impresa è un rischio di contagio dimmi che preferisci che io resti chiuso e che posso stare aperto in alcuni giorni, ma tu devi stabilire che questi stiano chiuse e ci siano aiuti; tu non puoi farle stare aperte quando loro non lavoreranno. Il giorno a pranzo, con lo smartworking, non c'è tanto lavoro. Giovedi si apre, venerdi si, sabato no perchè c'è gente a vedere la città. Se sto chiuso quando ci sono i clienti, e apro quando non ci sono che apro a fare?"
03:18
January 5, 2021
Scuole superiori, si riparte o no?
Il punto a Firenze a tre giorni dal 7 gennaio (dal gr del mattino del 4/1/2021)
50:33
January 4, 2021
Casini: "Entro febbraio la prima pietra del Centro Sportivo. Nel 2021 dovremo lavorare tanto nel sociale"
Ma che anno è stato per Bagno a Ripoli? Lo abbiamo chiesto al Sindaco Francesco Casini.
29:21
January 2, 2021
Sci e pandemia, riaprire gli impianti in sicurezza è possibile?
Dalla puntata del gr del mattino del 30/12/2020
50:58
December 30, 2020
Fallani: "Non ci siamo mai fermati. Pronti per il 2021. La tramvia è una grande infrastruttura culturale, i fiorentini si accorgeranno del cambiamento"
Il Sindaco di Scandicci, Sandro Fallani è intervenuto a Lady Radio parlando dell'anno che verrà. " E' stato un anno inimmaginabile - ha detto il Sindaco - se pensiamo che nei primi giorni di Marzo  facemmo una riunione in presenza in Regione, e solo poche ore dopo sarebbe stato qualcosa di inimmaginabile per tutti.  E' stato un anno che ci ha messo a dura prova. La mia comunità, quella di Scandicci, ha reagito tirando fuori il meglio di generosità, disposizione, senso civico, di non lasciarsi sopraffare da eventi sociali e sanitari. Il 2021 si prefigura come un anno di transizione e ripartenza, noi non siamo stati fermi. Mai. E' stato un obbligo morale, ho strigliato colleghi e dipendenti, il senso di responsabilità deve essere la spina dorsale e questo doveva passare dal pubblico. Dalla sanità ai servizi. Hanno lavorato tanto e siamo pronti per il 2021: Il parco urbano, tante iniziative, la firma del contratto che chiuderà i lavori della terza corsia. E la "Central Park" di Scandicci, ovvero la trasformazione dell'ex CNR in un grande parco? Come è nata l'idea? Chi pensa che la tramvia, la Linea 1, porti solo a Firenze fa un errore di miopia. Tanti fiorentini vengono a Scandicci, ce lo dicono i dati. Il parco si inserisce in una rete di parchi dell'area fiorentina, nel centro della libellula di Richard Rogers ci sarà il secondo parco urbano dopo le cascine. 14 Ettari, progettato con un concorso internazionale di idee, già da qualche anno abbiamo una piccola porzione adibita con i tulipani che ci accoglieranno a fine Marzo. Abbiamo realizzato un'area running, una grande area cani e sarà collegato con il Castello dell'Acciaiolo. E sulla Tramvia? A Firenze sono tante le critiche. Come ha reagito Scandicci a dieci anni di distanza? Ai Fiorentini che protestano per i cantieri e hanno preoccupazioni dico una cosa, che i lavori vengano controllati per tempi e modi, i cantieri sono elementi dinamici,  però siamo di fronte ad un cambiamento come quando cambiò la motorizzazione privata in Italia negli anni 60'. In pochissimi avevano l'auto e decisero di costruire le autostrade. Per esempio a Scandicci si passò nei quartieri più popolari, come Casellina e Vingone. E proprio la firma di sopra serve a riportare l'urbanità per una grossa ferita che c'è da tempo. Non dobbiamo pensare che il mezzo privato debba essere il principale  mezzo per gli spostamenti urbani, Scandicci ha imparato per prima che si può viaggiare col sistema pubblico. La tramvia è una certezza che cambierà la vita e il valore economico di chi vive lì vicino o attività. Negli anni 80', andare in autobus a Firenze, era da "sfigati". Adesso con la tramvia è normalità. La tramvia è la più grande infrastruttura culturale. Sono uno capoultrà della tramvia. E dal punto di vista economico, come ha reagito e come ripartirà Scandicci? Veniamo da anni straordinari, con aumenti di occupazione e recupero di immobili a doppia cifra. 250mila metri quarti dismessi, 800 persone in più nel saldo occupazionale, a inizio 2020 abbiamo fatto la firma dei 28mila metri quatri recuperati, destinati al centro di Yves Saint Laurent che porterà a Scandicci 600 persone in più a lavorare. Non siamo mai stati aperti, il giorno di Pasqua abbiamo proposto alla regione il protocollo per la riapertura della prototipia. C'è stata una contrazione, anche nel mondo, ci aspettiamo che il 2021 e il 2022 siano anni di crescita. Abbiamo scommesso sull'alta gamma, sul lusso e sull'artigianato fiorentino.
26:02
December 29, 2020
Bezzini: "Le 27.500 dosi arrivano tra oggi e domani. Gli operatori sanitari che non si vaccinano? Mi auguro che ci sia una risposta positiva. Sono elemento fondamentale per battere il Covid"
L'Assessore alla Sanità della Regione Toscana, Simone Bezzini è intervenuto a Lady Radio questa mattina. "I vaccini sono una speranza - ha detto Bezzini -  bisogna aver fiducia nella scienza. I Vaccini fanno elevare la speranza di vita nel mondo, per vivere più a lungo. In questo caso,  è stato un percorso accelerato, ma le  autorità regolatorie hanno dato pareri positivi. In Toscana siamo partiti col 27 e le 620 persone che hanno ricevuto la prima dose, era un test anche per noi per testare l'organizzazione per la campagna massiva. Siamo in attesa delle 27.500 dosi, dovrebbero arrivare tra oggi e domani ma siamo pronti in 24 a partire con la vaccinazione che avverrà in via prioritaria nelle RSA, ovvero dove si è pagato il prezzo più caro per vite umane". E sulle fasi successive: "Ad oggi abbiamo una comunicazione ufficiale, ovvero che a Gennaio arriveranno oltre 130mila dosi. L'obiettivo è di vaccinare oltre 65 mila persone e su questo abbiamo già fatto il programma, lo stiamo sistemando. E la raccolta della preadesioni ci ha aiutato. Noi siamo molto legati al Governo e alle forniture delle aziende che fanno la distribuzione". Mentre sulla questione degli operatori sanitari che non si vaccineranno ha dichiarato: "In realtà abbiamo avuto una risposta positiva da parte dei sanitari. Nei prossimi giorni vedremo se ci saranno defezioni importanti. La preadesioni non era vincolante, ma non abbiamo segnalazioni di defezioni. Mi auguro che ci sia una risposta positiva. Questo diventa un elemento fondamentale nella battaglia contro il Coronavirus, mi auguro che ci sia una risposta adeguata e che poi si passi alle altre fasce della popolazione" "Non ci sono indicazioni ancora - dichiara Bezzini in merito alla prenotazione per gli Over 80 - perchè ricordiamoci che è una campagna nazionale non regionale. Noi oggi abbiamo indicazioni precise e forniture per il primo step che si concluderà nei primi giorni di febbraio. Noi siamo pronti anche a gestire con strumenti e personale le fasi successive, ma aspettiamo altre indicazioni dal Governo anche perchè nei primi giorni di gennaio potrebbero arrivare dosi aggiuntive visto che andranno in seduta autorizzativa all'Ema anche altri soggetti". E per le persone "normali"? Ci stiamo preparando come Domenica e nei prossimi giorni, abbiamo strumenti informativi, stiamo organizzando gli Hub, bisognerà decentrare anche perchè in Toscana ci sono tante aree rurali e montane. Per le fasi successive aspettiamo indicazioni nazionali, le modalità di vaccinazione possono cambiare anche da vaccino a vaccino". E sulle comunicazioni: "Credo di sì, l'abbiamo già fatto domenica.Daremo i dati delle vaccinazioni quasi in tempo reale". Sulla questione Toscana Life Sciences tra Siena e Firenze: "Non è una questione di campanili, è oggettività. Lì ci sono già tanti ricercatori, strutture, tecnologie radicate nel tempo. Ho parlato con Nardella, le parole sono state fraintese. Anche perchè la fondazione è partecipata dalla regione, da enti senesi e dalle Università. Il Sindaco voleva dire che Firenze è disponibile per collaborare con Toscana Life Sciences, soggetto aperto, e ben venga che arrivino queste collaborazioni". Nelle indicazioni del Governo  ci sono le categorie della sanità e le Rsa e poi una serie di categorie che stanno in stretto contatto col pubblico, il percorso non sarà brevissimo che è in relazione alle forniture. Bisognerà aspettare".
16:54
December 29, 2020
SPORT E COVID - Karate
Per la rubrica "Sport e Covid" oggi abbiamo intervistato Francesco Puleo, Direttore Tecnico e Vicepresidente del Team Karate Puleo
10:29
December 24, 2020
La Firenze solidale: Riccardo e i panettoni regalati ai più poveri
Solidarietà. Solidum. Solido. Compatto. La parola solidarietà ha una origine storica e cangiante tanto che, dopo la Rivoluzione Francese iniziò a significare fratellanza e a rappresentare uguaglianza. Firenze è una città solidale. Come lo è sempre stato. Quando c'è bisogno di aiuto e qualcuno chiama, a Firenze qualcuno risponde sempre. In questo  Natale in pandemia, associazioni e volontari si sono già attivati. Dai "pacchi dono" del Comune e dei quartieri ai pasti serviti da So.Ges al Centro Tecnico di Coverciano fino al grande lavoro delle Ronde della Carità che, come sempre, serviranno pasti ai senza tetto della città. Tra grandi associazioni, volontari e enti ci sono anche privati cittadini che, di spontanea volontà, hanno deciso di donare. Dopo "amare", il verbo "donare" è tra i più belli dell'intero vocabolario.  Riccardo, proprietario di un'impresa di pulizie ha deciso, insieme a Lady Radio, di consegnare panettoni ai meno abbienti. Un iniziativa bella, spontanea, di cuore. E che fa bene al cuore. Nel nostro "viaggio" alla Stazione di Santa Maria Novella abbiamo incontrato Mustafà e Maria. E proprio la signora Maria si è sfogata dicendo: "Sono piccoli gesti che fanno bene. Ma c'è sempre più egoismo". E l'egoismo si sconfigge dai gesti delle persone come Riccardo.
25:48
December 24, 2020
Cruciani: “Illuminare Firenze dopo la vittoria è di un provincialismo enorme. La Fiorentina ha meritato, deve andare oltre la Juventus”
A Lady Radio ha parlato il conduttore radiofonico Giuseppe Cruciani, intervenendo anche sulla partita di ieri sera tra Fiorentina e Juventus: “Firenze illuminata dopo la vittoria di ieri sera è una cosa di provincialismo enorme. Ieri ne avete combinata una anche voi, il rigore su Bernardeschi c’era. La Fiorentina però ha meritato. Io non voglio sminuire la vittoria, ma illuminare Firenze di viola è da provinciali. La Fiorentina è la Fiorentina, deve andare oltre la Juventus“. E sul presidente viola: “Il problema di Commisso è che vuole fare il one man show e fanno finta di delegare decisioni che poi prende lui. Ci possono essere anche grandi vantaggi, alla fine il responsabile è uno solo. Continuo a pensare che la squadra viola sia ottima e che possa lottare per l’Europa”.
09:01
December 23, 2020
Viviano: "I due rigori della Juve non ci sono, Prandelli un grandissino immagino voglia rinforzi dal mercato"
L’ex portiere della Fiorentina, che ora gioca in Turchia, Emiliano Viviano, intervenuto su Lady Radio, ha commentato la vittoria dei viola sul terreno della Juventus: “Qualcosa che non andava c’era, ora bisogna dare continuità. Biraghi ha ragione: la partita che conta è la prossima, quella contro il Bologna. Quando non ti vengono le giocate perdi fiducia e ti demoralizzi e forse questo è successo ai viola. Però è anche vero che ci sono delle attenuanti per quanto riguarda la Fiorentina: i problemi fisici che ha avuto Ribery, Callejon che è fortissimo ma che si vede che non è in forma”. La Juve recrimina su alcuni episodi arbitrali: “L’assenza del pubblico può pesare, ma è anche vero il contrario. Ci fosse stata la gente allo Stadium magari anche La Penna sarebbe stato condizionato. Io ritengo di essere onesto nella valutazione degli arbitri. Borja Valero ha fatto due falli in sessanta minuti, Cuadrado ha fatto un intervento falloso nettissimo, non è che tu debba buttar fuori lo spagnolo per forza perché hai mostrato il rosso a Cuadrado. Poi per me i rigori per la Juve non ci sono. Spero che ci sia una svolta, per i valori della squadra, per quello che la proprietà ha messo a livello economico”. Sulla proprietà: “Ho avuto il piacere di conoscere Commisso, ho avuto modo di parlare diverse volte con Barone e conosco bene Pradè. Si sono ritrovati tanti giocatori che non erano funzionali a questo progetto e sicuramente si aspettavano qualcosa di meglio dalla squadra. Sapevo però che era un processo che richiedesse tempo: tutto e subito non sempre è possibile”. Infine sul prossimo mercato: “Prandelli è un grandissimo allenatore e magari vorrà un paio di giocatori da questo mercato. Credo che debba essere accontentato, ma non penso che avrà bisogno di tanti rinforzi, perché la squadra c’è. A giro ho letto molti nomi che non credo siano nella lista dei viola”.
16:02
December 23, 2020
Il casco della discordia, il COO dell'azienda di sharing: "Faremo ricorso contro il Comune, l'obbligo non era evidente sul bando"
Casco sì, casco no. Dal 1 Febbraio 2021, gli utilizzatori di monopattini elettrici saranno obbligati ad utilizzare il casco per viaggiare. Una ordinanza del Comune di Firenze che, per la prima volta in Italia, regola l'utilizzo dei mezzi green.  Non tutto è oro quel che luccica però perchè, a quanto ci riferiscono, le aziende non erano state avvertite. Proprio Michele Francione, COO di BitMobility ha detto: "Noi non siamo contenti di questa novità, riteniamo che non sia il casco l'elemento principale per la sicurezza. Il nostro lavoro è stato quello di implementare la sicurezza, ma dipende da tanti fattori, il casco non è fondamentale.  Non ci sono evidenze che il casco eviti situazioni di incidenti gravi. Siamo presenti in venti città, vediamo che chi si fa male è quello che si fa male non è l'utilizzatore. Dipende a quanto si va . Se in centro vado a 25 sul pavè è chiaro che è rischioso, noi limitiamo le velocità in automatico. Non è la soluzione questa, noi stiamo cercando di dialogare ma faremo ricorso a questa ordinanza perchè non la riteniamo corretta perchè questa cosa non era evidente sul bando".
02:38
December 22, 2020
"Che bello è il monopattino": viaggio tra regole, controsensi e sicurezze dei nuovi mezzi arrivati in città
"Che bello è il monopattino con il manubrio lucente" avrebbero cantato allo Zecchino d'Oro. Che bello è il monopattino, se usato correttamente. Da sabato mattina, infatti, Firenze ha proseguito la sua rivoluzione green con l'arrivo dei nuovi monopattini elettrici. Tre aziende produttrici (Bird, BitMobility, Ti Move), costi differenzi, obblighi uguali. Questi mezzi, infatti, saranno geolocalizzati con il GPS e dovranno mantenere velocità massime fisse di 25 KM/H (sulla strada) e di 6 km/h (nelle aree pedonali).  E l'abbandono? Le tre aziende hanno optato per sistemi diversi, dalla fotografia (Bird ndr) al controllo tramite gps ovvero che se il mezzo non è nell'area giusta non si chiude. I monopattini saranno depositabili nelle aree preposte nel centro e, solo oltre la cerchia dei viali, anche negli spazi destinati alle bici.  E per l'assicurazione? Se uno di questi colpisce il mio mezzo? Chiamare subito i vigili urbani e segnalarlo all'azienda, i mezzi sono assicurati. Lo possono prendere tutti? Tramite l'app BitMobility e TiMove sono per Over14, mentre Bird per Over 18. Riascolta tutta la puntata dedicata al tema con Dario Baldi, Armando Colotta, Fabrizio Morviducci, Michele Francione (BitMobility) e Lorenzo Cecchi Legambiente
49:17
December 22, 2020
Il Consiglio Regionale "risparmia" 1.5 Milioni di Euro. Mazzeo: "Un aiuto a chi non ha avuto sostegni"
Il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana Antonio Mazzeo parlando dell'importante manovra che ha "snellito" i costi della Politica, facendo risparmiare oltre 1.5 Milioni di Euro che sono stati destinati a lavoratori dello spettacolo, alle pro loco e ai maestri di sci. "Quando sono stato eletto dissi che il Consiglio Regionale sarebbe diventato il luogo  per dare voce a chi ha avuto meno voce. Abbiamo voluto trovare risorse da mettere a disposizione, riducendo i costi della politica per 1.5 milioni di euro su 21 milioni di bilancio da destinare a tutti coloro che non hanno avuto sostegni, specie per il mondo dello spettacolo. O un ristoro a fondo perduto fino a 500 euro o se ci presentano un progetto fino a 2000. Un sostegno anche ai maestri di sci, questo mese sarà tutto chiuso, fino ad un massimo di ottocento euro e alle Pro Loco. Abbiamo voluto dare un segnale, ringrazio i colleghi dell'ufficio di presidenze. 
18:14
December 22, 2020
Fossi1
Fossi
30:26
December 19, 2020
Sport e Covid - Il Tennis
Altra puntata di "Sport e Covid", ospite Cesare Carovani, Presidente Tennis Club 2M
09:48
December 19, 2020
Portare "l'Elpis" in Mali: da Firenze il sogno di un playground e di una scuola in uno dei paesi più poveri al mondo
"I sogni sono come le stelle,  basta alzare gli occhi e sono sempre là" avrebbe detto Jim Morrison. Un grande sogno che parte da Firenze e arriva direttamente a Koutiala in Mali è quello dell'associazione Elpis. Un sogno internazionale che, passo dopo passo, diventerà realtà. Perchè l'associazione nata nel 2007 e rinvigorita nel tempo grazie all'arrivo di tanti "amici" del mondo del basket fiorentino e non, ha un progetto chiaro e concreto: costruire un playground e una piccola scuola in uno dei posti più poveri del globo . In Mali, infatti, più della metà della popolazione vive sotto le soglie di povertà ed è tra i 25 paesi più poveri al mondo. Elpis, come da simbologia greca, porta speranza e fatti. Dopo aver costruito e sistemato un dormitorio femminile in un orfanotrofio in Kenya, l'obiettivo è quello di portare i giovani maliani a studiare ed eccellere. "Questo progetto - spiega Marco Bonaiuti - lo abbiamo intrapreso insieme a tanti amici legati al mondo del basket. Abbiamo già aiutato le persone di Koutiala ma ora l'idea è quella di costruire il playground più due/tre aule di una scuola dando così a questi maliani la possibilità di studiare e di eccellere nello sport. Questi ragazzi hanno poco" Elpis però non si ferma e lavora anche in Italia ridipingendo e sistemando i "campini". Recentemente, infatti, è stato ridipinto il playground di Settimello. Un grande impegno per grandi sogni. Adesso il 2021 è alle porte ed Elpis, costretta a rinunciare alla cena di Natale, si affiderà ad una lotteria per ripartire. Non resta che aspettare ma la palla a due è servita.
10:45
December 19, 2020
eee
eee
10:45
December 17, 2020
Giorgetti: "Pensiamo di completare tutto entro il 20 Dicembre, il prossimo anno modifiche importanti"
"Ci sono stati momenti con criticità specie su Lavagnini in Direzione Donatello.  I saggi lì sono terminati e si va verso la riapertura, così come il tratto verso Strozzi. Abbiamo altri saggi da fare e pensiamo di completare tutto entro il 20 Dicembre. Le grandi novità arriveranno ad inizio anno, ci saranno modifiche importanti: l'inversione di Via Lorenzo il Magnifico, l'inversione di Via Pier Capponi, l'eliminazione da viale don minzoni della preferenziale, andremo verso una modifica che poi servirà per arrivare al saggio più impattante. 
01:34
December 17, 2020
La rivoluzione del Made in Italy nei mercati fiorentini: cosa ne pensano gli ambulanti di San Lorenzo?
Arriva il Made in Italy sulle bancherelle di Firenze. E' la rivoluzione messa in atto dal Comune di Firenze con il nuovo regolamento per il commercio in area pubblica che, dopo il rinnovo delle licenze fissato per Giugno 2021, impegnerà gli oltre 500 ambulanti ad esporre solo "Made in Italy". Un piano d'azione su tre anni: 30% di "Italiano" entro un anno, 60% in due anni e 100% entro il 2024. Una vera e propria rivoluzione per dare qualità agli oggetti. Ma cosa ne pensano gli attori?  Oggi siamo stati a San Lorenzo, dove, in un periodo di non pandemia ci sarebbero stati migliaia di turisti. Il Made in Florence, Tuscany o Italy è utopia?  Sempre con questo provvedimento, il Comune di Firenze si impegnerà anche a ridare forma ai banchi anche a livello architettori. E su questo? I commercianti cosa ne pensano?
25:53
December 17, 2020
Eugenio Giani a Lady Radio
Ospite a "Parliamoci Chiaro" con Andrea Vignolini (16/12/2020)
49:53
December 16, 2020
Il futuro del Franchi: con o senza la Fiorentina?
Dal gr del mattino del 16/12/2020, con Laura Montanari, Armando Colotta, il presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi e con Antonio Natali, storico dell'arte ed ex direttore degli Uffizi
46:26
December 16, 2020
Sport in Toscana - Il Ciclismo/Intervista a Saverio Metti
Come sta il mondo del pedale toscano? L'abbiamo chiesto a Saverio Metti, candidato alla Presidenza del Comitato Regionale Toscana della Federciclismo. Un viaggio a 360° gradi tra covid, passato, futuro e un pensiero speciale ai giovani e ad "Alfredo Martini"
12:37
December 15, 2020
La storia di Carolina, un'italiana a Berlino che non tornerà per il Natale: "Non vedo da sette mesi i miei genitori, ma non è il momento di tornare"
"Non bisogna mai andare in Germania" avrebbe detto il Professor Sassaroli al malcapitato Paolo. In Germania però ci sono tanti italiani che ci vivono e che, nonostante il Natale, non torneranno. Eppure sarebbe così facile farlo. Sebbene tornare in Italia sia facile (fino al 21 ndr), non è così immediato il ritorno tra quarantene di cinque o dieci giorni. Se, a questo, si somma anche il fatto che Berlino e i lander andranno in un lockdown totale, gli italiani in Germania resteranno lontani dai loro cari. Anche Carolina resterà a Berlino. Nonostante sia giovane, nonostante possa tornare in Toscana, nonostante siano sette mesi che non vede la famiglia. Carolina vive in Germania da tre anni, lavora in un asilo italo-tedesco e fa parte di quella categoria di persone che non ha mai smesso di lavorare.  In Germania, infatti, le scuole (di ogni ordine e grado ndr) sono l'ultimo baluardo nelle chiusure. Ma questa volta anche loro tireranno giù il bandone, tranne che per i figli di persone utili alla collettività come poliziotti, pompieri, infermieri ecc. Carolina da domani sarà a casa, nella sua abitazione di Berlino, ma starà lontana dalla famiglia. "Avevo pianificato di tornare in Italia, ma visto questo lockdown non me la sento di tornare. Io vivo qua, ho una casa e resto qua. E' una scelta dura, non vedo da sette mesi i miei genitori, spero che lo capiranno. E' veramente un peso sullo stomaco. Perchè non torno? Lo farò in un altro momento. Non voglio fuggire da dove sono"
09:42
December 15, 2020
Nella macchina: viaggio tra i “saggi” per la tramvia
“Facciamo la rivoluzione, se ci va, ma niente è come stare nella macchina” direbbero Marracash e Neffa. La rivoluzione Firenze la sta vivendo, almeno per quanto riguarda il traffico. I “saggi” su Viale Lavagnini, che porteranno ai cantieri della nuova Tramvia 3.2.1 sull’asse Fortezza-Libertà-San Marco, hanno cambiato la viabilità. E i fiorentini sono stati “nella macchina”. O meglio, non sempre in macchina. Perchè se da Piazza Beccaria verso la Fortezza, Viale Matteotti ieri sera ha fatto inalberare molti, questa mattina lo “stress test” è andato meglio. Durante il GR del Mattino (8-9 ndr) abbiamo fatto il Gran Premio dei Saggi e, tranne su Via XX Settembre dove i tempi di percorrenza sono stati di 8 minuti, il viaggio è stato decisamente più tranquillo rispetto a ieri. In questa seconda fase è consigliata tutta la viabilità parallela (Masaccio, Pascoli, Mafalda di Savoia, Milton ndr), ma i disagi non sono destinati a finire. Un’altra situazione da definire è quella che ha riportato il Consigliere Jacopo Cellai di Forza Italia con la tramvia Cavour-San Marco che proprio su Via Cavour andrà a riempire interamente la sede stradale e, complice la pista ciclabile, obbligherà le autovetture ad incolonnarsi sui binari. Un qualcosa in divenire esattamente come le eventuali vetture a batteria e non con “fili e pali”. Vedremo che ne sarà, sicuramente in questi dieci anni di viaggi, dal 14 febbraio 2010, in tanti hanno cambiato idea sulla tramvia.
45:11
December 15, 2020
Toccafondi: “Stadio nuovo della Fiorentina? Non capisco come ci si possa far scappare una simile occasione. Non possiamo perdere questo treno, fondamentale per Firenze”
L’onorevole di Italia Viva, Gabriele Toccafondi, intervenuto su Lady Radio, ha parlato di Fiorentina con riferimento alla questione stadio: “Io non comprendo come in questo paese ci si possa far scappare delle occasioni, come quelle della costruzione del nuovo stadio. Abbiamo un privato, che vuole investire soldi propri, per fare un nuovo impianto sportivo. Solo questo basterebbe per dire “ascoltiamolo”. Dall’altra parte abbiamo un impianto bellissimo, tutelatissimo, ma che casca a pezzi. Ho scritto al sindaco Nardella per dirgli che a questo punto dobbiamo fare chiarezza. Abbiamo uno stadio che rischia di essere inagibile per molte parti, così come dimostrato da uno studio universitario fatto recentemente. E’ comunale, e tutto ciò che si spende, circa due milioni di euro l’anno, costa ai cittadini. Il canone della Fiorentina copre circa la metà delle spese”. Poi ha aggiunto: “Siamo in una fase kafkiana, perché c’è chi dice che lì non si tocca niente, ma che va anche reso agibile e che il privato ci deve mettere i soldi. Capite da soli che c’è qualcosa che non torna. E quell’impianto sportivo nel frattempo rischia di fare la fine del Flaminio a Roma: bello, tutelatissimo, ma in fase di abbandono”. In conclusione Toccafondi ha detto: “La politica delle decisioni le ha prese, l’emendamento salvastadi è diventato legge e permette di intervenire. Non possiamo perdere questo treno che è un’opportunità per Firenze, per la città e per la Fiorentina. Il comune di Firenze oltretutto si ritroverebbe ad avere dei soldi che potrebbe impegnare per altri progetti”.
06:06
December 15, 2020
Intervista al sindaco di Firenze Dario Nardella (14/12/2020)
Dal gr del mattino di Lady Radio
50:15
December 14, 2020
Sport e Covid - Palestre e Fitness
Un viaggio nello sport toscano tra Covid e Sport. Oggi parliamo di palestre e fitness insieme a Andrea Ambrogini, gestore di una struttura
12:41
December 10, 2020
Students for Students: dall'Univesità l'aiuto ai più piccoli. L'idea di "Le Mille e una rete" per aiutare chi fa fatica con la DAD
Gli studenti universitari che tendono la mano ai più piccoli per aiutarli a far fronte all’enorme fatica di studiare e fare i compiti in ‘modalità dad’. Nasce con questo obiettivo, nella Fase 1 della pandemia, il progetto ‘Students4Students’ (S4S), ideato dall’associazione ‘Le Mille e Una Rete’. Con la chiusura delle scuole per il lockdown la scorsa primavera e la conseguente attivazione della didattica a distanza, insegnanti, studenti e famiglie si sono trovati di fronte a una ‘nuova scuola’ e a un nuovo modo di fare lezione, che ha subito fatto emergere numerose criticità.
10:50
December 10, 2020
Donvito (Aduc) "La lotteria degli scontrini è un gioco d'azzardo. E' incentivo a spendere. Ma non si poteva abbassare le tasse?
Il Presidente di ADUC, Vincenzo Donvito è intervenuto parlando della "Lotteria degli Scontrini" : "Tutti i giochi che presuppongono la partecipazione del giocatore non per abilità ma casualità dell'estrazione sono giochi d'azzardo. Come il gratta e vinci. E' una cosa strana, fatta di corsa. E' incentivo a spendere perchè la spesa ti "premia". Ci sono tanti metodi per incentivare i consumi, come Aduc, sarebbe stato quello di abbassare le tasse e farne usufruire commercianti e consumatori. I commercianti dovranno combattere con le spese da un euro, gli acquirenti seguire gli esiti e in più... non sono compresi gli online"
03:36
December 10, 2020
ROCK THE CASHBACK! Tutto ciò che c'è da sapere tra "rendi soldi" e Lotteria degli scontrini
"Rock the Cashback" e ci scuseranno i The Clash per aver modificato il titolo di una splendida canzone. Ma il Cashback è una di quelle novità che sono destinate a sconvolgere, o meglio l'hanno già fatto. L'assalto all'applicazione IO ne è la mia dimostrazione. Ma come funziona? Due fasi: natalizia ed ordinaria. In quella natalizia, una volta fatta l'iscrizione ad IO tramite SPID e Carta d'Identità CIE (3.0), sarà restituito il 10% dell'importo speso, fino ad un massimo di 150 Euro con tetto di 15 euro massimo per transazione per un minimo di 50 spese. I soldi saranno restituiti a Febbraio. E quello ordinario? Ci sono tre periodi dal 1/1 al 30/6 dal 1/7 al 31/12 e dal 1/1/22 al 30/6/22. Sempre 10% di cashback per un massimo di 150 euro, con un cashback massimo per transazione di 15 euro per un minimo di 50 spese. Come si fa ad avere? Ad ogni spesa, chi pagherà in maniera digitale (no Apple Pay), accumulerà sull'app se associata la carta, il cashback. Persino per un caffè. Ma cosa ne pensano gli esercenti? Scopritelo con noi:
23:55
December 10, 2020
Bonafè: "Il voto di ieri? Conte si presenta con un voto positivo sul MES. Segno di europeismo"
L'eurodeputata e Segretaria del Partito Democratico Regionale Simona Bonafè è intervenuta parlando della votazione sul MES: "Conte si presenta in Europa con un voto positivo sul MES, è il segno dell'europeismo di questo Governo.. C'è bisogno di queste risorse, era una segnale importante da dare all'Europa. E' una discussione sul Recovery più su chi li deve gestire più che sul dove, è una opportunità, spero si inizi a parlare dei progetti dove verranno utilizzati".
24:46
December 10, 2020
Calcagno: "Il protocollo ci ha permesso di continuare. Il calcio ci tiene compagnia"
Il Presidente dell'Assocalciatori Umberto Calcagno è intervenuto durante Caffè Viola:“Io credo che la stagione in corso sia un po’ come tutti quanti ce la aspettavamo, purtroppo. La situazione non è semplice, ma tutte le componenti stanno lavorando in maniera ottima, dalla Federazione ai calciatori, il cui ruolo va valorizzato. Il Protocollo? Al di là di qualche inciampo, ci ha permesso di continuare, quindi il giudizio è positivo. L’equilibrio è stato spostato dall’aumento degli infortuni, ma avere il calcio che ci tiene compagnia ritengo sia di grande aiuto. Il mio ragionamento è complessivo. Il nostro sistema nell’ultimo decennio ha perso occasioni, la crisi attuale non è solo figlia del virus; il mondo del mercato è cresciuto in maniera non sostenibile, ed è qui che bisogna intervenire per metterlo in sicurezza. Tutti hanno rinunciato a mensilità contrattuali, è stato giusto, ma ripartire da lì mi sembra esagerato. Due stagioni fa avevamo raggiunto un accordo per il mercato solo a campionato fermo, ma se non c’è una linea comune europea il rischio è quello di rimanere molto indietro rispetto alle altre leghe.
55:07
December 9, 2020
Lady Christmas
La canzone di Natale 2020 di Lady Radio interpretata dai 4 Re Magi Alessandro Canino, Franceskino Deejay, Lorenzo Meazzini e Luca Moriani Pianoman
03:35
December 8, 2020
Viaggio nella Firenze "arancione": 8 dicembre, il preludio del Natale
Il preludio del Natale. Tra alberi, presepi e smartworking oggi è l'Immacolata Concezione, giorno nel quale i fiorentini si riversano in centro. Sarà così anche in Zona Arancione? Oggi il nostro Virgilio è stato Simone Martelli, Presidente dell'Associazione Por Santa Maria. Ospite anche Aldo Cursano, presidente di Fipe-Confcommercio
25:04
December 8, 2020
Tramvia, partiti i cantieri preliminari: è già caccia al parcheggio
A Firenze sono iniziati i lavori propedeutici alla nuova linea Fortezza-Libertà-San Marco. Ascolta dal gr del mattino del 7/12/2020
45:20
December 7, 2020
Falchi: "Sul Natale serviva più elasticità. La tramvia arriverà in centro; in un anno la nuova Lucciola. Crediamo nel Giro. Gravi le parole di Toscana Aeroporti
Il Sindaco di Sesto Lorenzo Falchi è intervenuto a Lady Radio parlando del futuro, del passaggio di zona e dei progetti per la sua città
25:40
December 5, 2020
Lassi
lassi
10:39
December 3, 2020
Giornata dei Disabili, Gonella: “Le associazioni devono reinventarsi nelle emergenze"
Barbara Gonella, presidente di AISLA Firenze, è intervenuta stamani a Lady Radio: “Nell’emergenza sanitaria ci siamo dimenticati di tutte le altre persone affette da una patologia, più o meno grave, più o meno invalidante. E questo vale soprattutto per le persone che soffrono di malattie croniche e inguaribili. Loro hanno pagato un prezzo altissimo. Senza l’intervento delle associazioni sarebbero rimaste scoperte. Noi di ASILA sentiamo fortemente questo problema e siamo preoccupati che possa succedere di nuovo. L’appello che ieri abbiamo lanciato è volto quindi non dimenticare questi malati che hanno il diritto di essere curati come gli altri. A partire dalle prime fasi della pandemia abbiamo subito studiato come trasformare in online i servizi di terapia domiciliare in presenza: sostegno psicologico, logopedia, gruppi di aiuto sono stati riconvertiti in incontri online. Grazie a un tutor, abbiamo continuato a far svolgere anche la fisioterapia, che è importantissima. È molto utile per i nostri assistiti vederci e vedere i nostri specialisti. Una presenza costante e con il cuore. Tutto questo è stato possibile anche grazie all’aiuto e alla collaborazione con altre associazioni come Croce Rossa, AVO, Humanitas e Misericordia. Senza dimenticare il supporto delle Istituzioni che hanno fatto sempre il possibile per le persone che assistiamo. È doveroso per noi non mollare, soprattutto adesso, e reinventarsi perché non è più pensabile fornire un’offerta standardizzata visti i grandi cambiamenti. Dobbiamo avere la capacità di riadattarci continuamente a seconda delle esigenze”.
05:18
December 3, 2020
Cosa cambierà con lo scudo verde?
Tutti i cambiamenti con lo scudo verde
02:09
December 3, 2020
PALI
PALI
01:22
December 3, 2020
MILTO
MILTON
02:09
December 3, 2020
Tra monopattini "silenti", veicoli abbandonati e pericoli: le richieste dell'Unione Italiana Ciechi
Il Presidente dell'Unione Italiana Ciechi di Firenze Niccolò Zeppi, è intervenuto parlando della storia di Giulio, non vedente investito da un monopattino elettrico. 
06:11
December 3, 2020
Influenza, il dott. Maccioni (Snami): "Mancano dosi per vaccinare i pazienti anziani"
L'intervista a Gianluca Maccioni, medico di famiglia e presidente provinciale del sindacato Snami (02/12/2020)
05:13
December 2, 2020
UNILAVORO, IL SEGRETARIO GUADAGNO: "SI' ALLO SHOPPING MA QUESTA VOLTA I CONTROLLI DOVRANNO ESSERE SERRATI"
Lo shopping natalizio? Di vitale importanza per il nostro commercio ma sia chiaro: non è possibile assistere in Toscana alle scene viste qualche giorno fa per le vie di Milano". Il monito è del segretario generale di Unilavoro Firenze, Giovandomenico Guadagno che su come unire due cose apparentemente inconciliabili ha le idee chiare: "E' fondamentale aumentare il flusso dei controlli; è fondamentale che sindaci e prefetti camminino a braccetto, e mi pare che il nuovo prefetto di Firenze abbia fin da subito una bella sfida da disputare e vincere perchè sarà necessario dare alla gente una diversa percezione dei controlli. Una cosa deve essere chiara: smettiamo di far passare il ragionamento di tenere chiuso perchè non si è in grado di controllare i comportamenti sbagliati delle persone. Bisogna capire che mai come questa volta il nostro commercio si aggrapperà con le unghie al periodo natalizio che, notoriamente, vale il 30% del fatturato annuo; lasciare il via libera ai colossi dell'on-line significherebbe decretare la sentenza a morte delle piccole attività che, non dimentichiamo, sono la spina dorsale del nostro tessuto imprenditoriale e non l'ultima ruota del carro". ". E sul passaggio della Toscana da zona arancione a zona rossa... "La Regione ha fatto uno sforzo incredibile nel tracciamento dei contagi - conclude Guadagno - arrivato quasi al 100% dei contatti contro il 30% circa raggiunto fino a qualche tempo fa. Ed è per questo che gli sforzi non devono essere vanificati dall'assenza di controlli delle persone che sicuramente affolleranno le strade per lo shopping natalizio che, ripeto, sarà vitale per le nostre attività".
05:34
December 1, 2020
Ristoranti chiusi a Natale? Il ristoratore racconta: "Ci ordinano anche venti pizze. Il problema si sposta nelle case"
Oggi siamo tornati da Momi, il titolare di TITO che sul Natale ha detto: "Sono d'accordo che sia assurdo il voler chiudere a Natale.C'è maggior affluenza, se le regole sono osservate non cambia. Se le osservo, le regole le seguo ogni giorno. Se uno gestisce l'affluenza in maniera intelligente, dicendo anche dei No, rispettiamo distanziamenti. Quindi perchè non fare Capodanno. Le persone, anche da asporto, ordinano quindici, venti pizze a volte ritrovandosi nelle case. Il problema si trasferisce dentro una casa.
07:27
December 1, 2020
L'immunologo: "Una volta vaccinati operatori sanitari e persone fragili il Covid è una banale infezione. Preoccupato per l'organizzazione della vaccinazione. Occhio alle goccioline"
"Il problema fondamentale non è tanto che la gente vada fuori, le possibilità di contagio fuori sono minime. Il problema, che spesso non è stato sottolineato, è il parlarsi anche per un periodo abbastanza lungo, anche con le mascherine specialmente se si è al chiuso. Nei ristoranti succede, si va a mangiare, si toglie la mascherina e non si mangia e basta. A qual punto si crea nell'ambiente un aerosol di goccioline piccole, che non sono quelle grandi, ma quelle che vengono fuori dal pronunciare delle parole." E sulla situazione in Toscana: "Siamo in una fase di miglioramento e, ogni volta, dove si sono introdotte misure la situazione è cambiata. I morti salgono, anche a distanza, perchè la morte arriva dopo 3/4 settimane. Il problema fondamentale è avere pazienza, perchè i vaccini saranno la soluzione. Non la vaccinazione di massa, ma vaccinando alcune categorie tra cui gli addetti alla sanità, le persone fragili. I giovani affrontano l'infenzione in maniera asintomatica, tranne alcuni casi, dobbiamo puntare forti sul vaccino e organizzarsi per la diffusione. Una volta messi al sicuro operatori sanitari e i fragili diventa una banale infezione". E sulla cura con gli anticorpi sviluppata a Siena: "Sembra una arma molto importante, l'arma più importante è la prevenzione con l'organizzazione del vaccino. Non è che scompare il virus, ma scompariranno le terapie intensive e le morti, ci saranno dei normali virus. Dobbiamo distinguere cosa accade tra giovani ed anziani. Quella sarà la soluzione, gli anticorpi monoclonari sembrano essere una arma significativa. Sono preoccupato per l'organizzazione della vaccinazione"
17:00
December 1, 2020
Negozi di vicinato o acquisti online? Il Black Friday dei fiorentini
Dal gr del mattino del 27/11/2020
47:07
November 27, 2020
Cambia il Padre Nostro, cambia il Messale: tutto ciò che che c'è da sapere
Come cambia il Messale? Come cambia il Padre Nostro? Sparisce il "non ci indurre in tentazione" e cambiano diverse formule. Ne parliamo con il giornalista Franco Mariani
25:31
November 26, 2020
Un semaforo, una striscia e sei fotogrammi: il caso via di Rosano
Un semaforo, una striscia e sei fotogrammi. Questa mattina siamo stati in Via di Rosano a Bagno a Ripoli sotto al semaforo della "discordia". Oltre 500 sanzioni elevate ma, di queste, più di duecento non sono per aver passato la striscia bensì per aver "bucato" il rosso. Una situazione controversa con da una parte i cittadini multati per aver oltrepassato questa striscia e dall'altra i "soliti" furbetti. Il Comandante della Polizia Municipale di Bagno a Ripoli Filippo Fusi e la ViceComandante Stefania Giannelli hanno provato a fare chiarezza.
28:07
November 26, 2020
Funaro: "I banchi sono arrivati per le scuole che ne avevano bisogno. La DaD non è paragonabile alla didattica in presenza, può andar bene ma..."
L'Assessora all'Educazione del Comune di Firenze è intervenuta parlando dei banchi: "I banchi sono arrivati per le scuole che ne avevano bisogno, si parla di quelle del primo ciclo. La partita dei banchi a livello nazionale, mi risulta, che in buona parte siano arrivati": E sul comportamento: "I Ragazzi hanno un comporto coscienzioso, danno il massimo con gli strumenti che gli vengono dati. Fare lezione davanti allo schermo è diverso, manca la relazione e mancano le attività in presenza. Attraverso lo schermo dobbiamo abituarci, anche facendo formazione per la DaD, abbiamo bisogno di un cambio culturale. I feedback che abbiamo è che i ragazzi imparano ma manca quello che è il motore della scuola" E sulle priorità: "L'abbiamo sempre detto, abbiamo lavorato per riaprirle a settembre. Prima la salute ma quando si parla di riaperture di tutta una serie di servizi la priorità va anche alle scuole.  Lo diciamo, la Didattica a Distanza non è paragonabile alla didattica in presenza, può andar bene per l'emergenza ma dobbiamo tornare il più velocemente possibile in presenza"
06:16
November 24, 2020
Margiotta Nervi: “L’Artemio Franchi non si tocca. Nessuno ha mai detto che non si può rimodernare. Va trattato con più rispetto”
L'intervista a Elisabetta Margiotta Nervi, Segretario Generale della Pier Luigi Nervi Project Association tra "Salviamo il Franchi", idee, Flaminio e un "Franchi non si tocca"
20:12
November 24, 2020
Vaccini, tamponi, visite: parlano i medici
Vittorio Boscherini e Angela Lombardini, segretari fiorentini di Fimmg (medici di famiglia) e Fimp (pediatri), ospiti nel gr del mattino del 20/11/2020
52:07
November 20, 2020
Il tesseramento della discordia: basta poco per diventare "di interesse nazionale"
Non tutti i circoli di Tennis sono aperti sebbene a tennis si possa giocare. A raccontarlo a Lady Radio è Davide, consigliere di un circolo fiorentino, che  si è trovato costretto a non far giocare gli iscritti poichè non "di interesse nazionale". La grande discriminazione, però, sta nel fatto che qualcuno è diventato di interesse nazionale, esattamente come Sinner, solo cambiando la tessera.
04:47
November 19, 2020
Dove si può correre? Posso sconfinare fuori comune in bici? Intanto alle Cascine, il parco vive
Posso andare a correre lontano da casa? E in bici? Devo stare nel mio comune. I DPCM sono poco chiari. Questa mattina, con l'Avvocato Marco Antonio Vallini abbiamo provato a far luce sulla differenza tra attività sportiva e motoria.  Intanto, Armando Colotta, era al Parco delle Cascine dove ha incrociato diversi sportivi. 
13:40
November 19, 2020
Rocco Commisso a Lady Radio
Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è intervenuto in collegamento dagli Stati Uniti nel corso di Radio Viola: di seguito le sue dichiarazioni. LA CONFERMA DI IACHINI - "Vi voglio dire definitivamente tutta la verità, e d'ora in poi non voglio sentire più cose che non sono vere. Prima di tutto, il contratto di Iachini non finiva a luglio. Dopodiché, io non ho mai incontrato nessun altro allenatore. Questo non vuol dire che Pradè e Barone non abbiano sentito nessuno, ma quando ancora non eravamo salvi sono usciti almeno dieci nomi di possibili nuovi allenatori, la cosa non mi è piaciuta. De Rossi, poi, l'ho visto solo in televisione... Non ci sarà mai un affare sul quale Rocco non è d'accordo. I miei uomini si sono preparati, certo, nel caso in cui avessimo deciso di cambiare, ma la decisione è stata quella di dare fiducia a Iachini. La meritocrazia per me è molto importante, Beppe dopo Montella ha fatto quasi un punto e mezzo a partita, in linea con la media viola degli ultimi venti anni. Si parlava di Juric? Juric ha finito la stagione con i nostri stessi punti, nessuno mi garantiva che prendendo lui poi non mi sarei trovato a doverlo mandare via dopo qualche mese. Poi mi sarei trovato con quattro allenatori da pagare invece di tre..."
01:30:56
November 18, 2020
La tassa di bonifica senza il bollettino: Marco Bottino spiega le modalità di pagamento
Intervista al presidente del consorzio di bonifica Medio Valdarno (18/11/2020)
11:33
November 18, 2020
Ristoranti ribelli: "Noi stiamo aperti"
Accolgono clienti nonostante il divieto. La storia di Mohamed, della pizzeria "Tito", che ha reso pubblica la sua disobbedienza, e di un ristoratore che continua a lavorare di nascosto. Dal gr del mattino del 18/11/2020
44:02
November 18, 2020
Si può correre? Dove posso andare? E le olive? E la caccia? Gli avvocati Latini e Sità rispondono
Gli avvocati Benedetta Latini e Giandomentico Sità del podcast Diritto al Punto rispondono a tutte le controversie da "Zona Rossa". Cosa differenzia l'attività sportiva da quella motoria? Posso andare in un negozio fuori comune? E le olive? E la caccia? e gli spostamenti? Tutte le risposte alle vostre domande.
25:42
November 17, 2020
Eugenio Giani a Lady Radio: "Stiamo investendo per nuovi posti letto. Ci sono 500mila vaccini influenzali in più dell'anno scorso"
Il Presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, è intervenuto a Lady Radio parlando di diverse tematiche legate alla pandemia. "Siamo raddoppiati in 15 giorni come capacità di tracciamento" ha ammesso il Governatore mentre sul tampone fai-da-te in stile Veneto: " E’ già arrivato in Toscana prima del Veneto, si sta applicando al Meyer. Vogliamo però renderci conto dell’affidabilità, non ha la precisione del tampone molecolare e non sappiamo neppure se quella del tampone rapido. Verifichiamo e poi eventualmente estendiamo. “ E sugli investimenti ha risposto: "L’investimento che la Regione sta facendo è quello di reperire nuovi posti letto, perché i ricoveri aumentano. Oggi abbiamo in terapia intensiva 280 persone e abbiamo 550 terapie intensive dedicate a pazienti Covid, poi recuperando quelle per altre patologie arriveremmo anche a 700”.  E sui dati: "Se a mezza settimana stamattina abbiamo un dato come 2.236 significa che ci stiamo stabilizzando e possiamo reggere. “ Mentre, poi, sul vaccino ha detto: "Ci sono 500mila vaccini [antinfluenzali] in più dell’anno scorso. Le polemiche non hanno ragione di esistere, sono le tipiche polemiche in cui si enfatizza in senso generale una possibile disfunzione particolare”.  Invece sul Natale: “E’ evidente che non è possibile avere una prospettiva certa sul fenomeno. Io lavoro perché si possa quanto meno nella metà di dicembre poter ripassare a zona arancione”. “Il meccanismo del dpcm è tale che dalla zona gialla alla arancione alla rossa passare di livello è facilissimo, ma risalire significa avere 14 giorni di fila di dati ineccepibili. Basta avere un picco in quei 14 giorni, per il conteggio in un giorno diverso di un focolaio, che devi ripartire da capo con i 14 giorni”. 
25:33
November 17, 2020
Dario Nardella ed Eugenio Giani alla scuola Calvino (16/11/2020)
Il sindaco di Firenze e il presidente della Regione stamani alla scuola delle Cure dove è iniziata l'operazione per somministrare i tamponi rapidi agli alunni di Firenze
08:29
November 16, 2020
Preziosi: "Prandelli serio e capace, spero che alla Fiorentina faccia bene"
Il Presidente del Genoa, Enrico Preziosi è intervenuto a Lady Radio parlando di Cesare PrandellI: "Non commento le telefonate intercorse tra noi, se lo ha detto Cesare va bene così. Non so di preciso cosa abbia dichiarato in conferenza e mi interessa poco, perché ripeto va bene così. Prandelli è una persona seria e capace. Spero che la sua avventura alla Fiorentina vada bene.
00:32
November 12, 2020
"Tanti stanno pensando di chiudere comunque. I ristori non arrivano e le casse sono vuote"
Il Presidente di Confartigianato Imprese Firenze, Alessandro Sorani è intervenuto durante il GR Del Mattino parlando delle "casse vuote": "Anche per chi, in zona gialla, è stato aperto gli incassi sono stati vicini a zero. Tanti associati stanno pensando di chiudere comunque, anche senza zona rossa. Non è solo drammatica la situazione per il centro vuoto, è drammatica perchè i ristori non arrivano. Una doppia beffa 
09:48
November 12, 2020
Viaggio nella Por Santa Maria che resiste: "Io non chiudo e sto in negozio. I fiorentini hanno riscoperto la nostra strada"
La Por Santa Maria che resiste. Nonostante la "zona arancione" c'è chi alza il bandone comunque e "sempre lì, lì nel mezzo". Oggi "abbiamo viaggiato" in questa storica strada, con 57 attività e circa 500 dipendenti, intervistando Silvia Cappellini di TAF e il Presidente dell'Associazione Por Santa Maria, Martelli. "Chi ha chiuso ha fatto una scelta condivisibile -dice Martelli - vista la mancanza del flusso di persone che c'era prima  Noi lavoriamo con tanti esteri extra Europei, questa strada prova a reggere per dimostrare che Por Santa Maria vuole vivere ed è viva" "Io sto in negozio - dice Silvia Cappellini - i fiorentini hanno riscoperto la nostra strada e la vivono in maniera diversa. Si sono accorti che ci sono attività interessanti da visitare. Cerchiamo di creare nuovi disegni, fare novità per avere un futuro migliore"
04:41
November 12, 2020
"Una sola infermiera con 17 pazienti covid in ospedale": l'ordine degli infermieri lancia l'allarme
La testimonianza di Danilo Massai, presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale Firenze-Pistoia
01:37
November 11, 2020
Giannoni (Nursind): "Facciamo il possibile, ma siamo al limite. C'è un incremento di infermieri positivi. Ogni giorno si parla di nuovi reparti ma..."
Il segretario regionale di Nursind Giampaolo Giannoni ha raccontato la situazione nel quale lavorano gli infermieri: "Registriamo un incremento di operatori sanitari e colleghi contagiati. I carichi di lavoro stanno diventando insostenibili, ogni giorno si parla di nuovi reparti ma non riesco a capire come si possa fare a gestire questi posti con il personale in forte stress, con tanti turni aggiuntivi e diventa difficile l'attività ordinaria. . Non ci siamo mai tirati indietro, facciamo tutto il possibile ma siamo al limite della sopportazione"
06:55
November 10, 2020
Lo spiegone della zona Arancione - Cosa si può fare? L'avvocato Vallini risponde
Lo spiegone della zona Arancione - Cosa si può fare? L'avvocato Vallini risponde
19:05
November 10, 2020
La storia dei lavoratori aeroportuali beffati: senza ammortizzatori e senza lavoro
Una situazione difficile. All'Aeroporto di Firenze alcuni lavoratori sono costretti a casa senza ammortizzatori da un contratto a tempo indeterminato a part time ciclico quindi con 8 mesi di lavoro e 4 a chiamata. Per spiegare la situazione abbiamo sentito Filippo Rinaldi, lavoratore aeroportuale e responsabile sindacale USB: "La situazione è abbastanza complicata, ricordo che il lockdown ci ha bloccati dal 13 marzo e quindi tutti in cassa integrazione. Poi abbiamo ripreso lentamente, nell'estate si pensava di ripartire, ma con l'avvento dell'autunno la ripresa dei contagi si è ribloccato sempre di più. Si ruota su tanta cassa integrazione e lavoro. Ci sono tanti dipendenti con un contratto indeterminato a part time ciclico quindi lavorano otto mesi e quattro solo se chiamati. L'azienda li ha sempre richiamati, c'è sempre stata continuità reddituale anche se ai minimi livelli, ma quest'anno non c'è stata questa garanzia. Questi saranno a casa, non avranno accesso ad ammortizzatori sociali visto il tipo di contratto. Abbiamo un incontro alla giunta Giani vorremmo capire se ci sono strumenti per aiutarli. Una situazione grave".
08:35
November 10, 2020
Viaggio nei bar (chiusi) delle scuole: "Noi non abbiamo mai riaperto, non abbiamo neanche ripagato le spese"
E i bar delle scuole superiori? Siamo stati al Liceo Scientifico Leonardo da Vinci a parlare con alcuni gestori di esercizi all'interno di scuole, chiuse.  "Non abbiamo mai riaperto a pieno e in continuità, abbiamo riaperto a settembre con forti restrizioni. I ragazzi sono l'80% del lavoro. Ci siamo organizzati, ma non potendo riceverli non abbiamo neanche ripagato le spese" E sui codici Ateco: "Il pomeriggio siamo chiusi, a Natale 15 giorni, Pasqua una settimana, siamo stati sempre in zona rossa. Le scuole non hanno mai riaperto, i bar sono stati aiutati coi tavolini, noi no. Siamo contenti per loro. Noi abbiamo provato a farci sentire, in tutta Italia, tutti hanno le stesse problematiche
15:07
November 10, 2020
"Cibo scarso e crudo", mense scolastiche di nuovo in subbuglio
La denuncia delle mamme delle commissioni mensa, la risposta dell'assessora all'educazione del comune di Firenze Sara Funaro. Dal gr del mattino del 9/11/2020
13:25
November 9, 2020
"E' urgente che la scuola venga riaperta. Non è accettabile che sia sempre la prima a chiudere"
"La scuola è un diritto: deve essere l’ultima a chiudere e la prima a riaprire" chiede Priorità alla scuola che oggi si ritroverà alle 15 in Piazza. Abbiamo intervistato Costanza Margiotta sul tema: "Vogliamo discutere su che forme di protesta tenere. Ciò che ha detto Conte è il parere del CTS,i disastri della didattica a distanza sono danni psicologici e fisici. E' urgente che la scuola venga riaperta. Non è accettabile che la scuola sia la prima a chiudere".
07:54
November 7, 2020
"I mercati sono un servizio per i cittadini. Si può acquistare tutto, in sicurezza e all'aria aperta"
Cosa succede nei mercati? Quelli open-air sono aperti. Alessio Pestelli di Assidea racconta la situazione: "Ieri è stata una giornata travagliata, ci siamo confrontati con le amministrazioni della toscana. Tenere aperti i mercati all'aperto è un servizio per i cittadini, una via di acquisto a prezzi vantaggiosi. Con l'ultimo dpcm ci sono grosse lacune, i sindaci sono stati messi in difficoltà, ma abbiamo vista grande sensibilità proprio da loro. Il mercato è una famiglia, chi viene ci conosce. Al mercato si può acquistare tutto e in regola"
06:52
November 7, 2020
Bianchi: "Temiamo per il Natale, se i negozi non lavorano sarà difficile ripartire. Più posti sono aperti, più gli assembramenti vengono dispersi"
Il Presidente di Confesercenti Firenze, Claudio Bianchi è intervenuto parlando della situazione mercati: "La situazione è complicata, l'Amministrazione  comunale ha lasciato aperti i mercati, sono luoghi sicuri, la volontà è quella di incidere sugli assembramenti, ma più posti sono aperti più gli assembramenti sono dispersi" E sulle aperture a Firenze: "Verrà a mancare il turismo per tanto tempo. Il nostro centro storico era tarato per milioni di turisti, ma adesso non ci sono. Molte aziende saranno in difficoltà e non riusciranno ad aprire. Non solo il turismo, c'è grande difficoltà per gli acquisti online. Temiamo per il Natale, se tanti negozi non lavorano sarà difficile ripartire. 
06:13
November 7, 2020
Alla scoperta dell'olio nòvo: tra gusto, cucina e qualità
Il 2020 è una grande annata per l'olio, in Italia ma soprattutto in Toscana. Ne parliamo con Sonia Donati, tecnico assaggiatore, che ci racconta i segreti del raccolto, della frangitura ma soprattutto ci consiglia su quale piatti usare lo "speciale" olio nòvo. 
24:57
November 5, 2020
Giorgetti: "Lavoriamo per quando ci sarà la ripartenza, i vigili giurati alle fermate serviranno per non aggredire i bus"
L'assessore Stefano Giorgetti è intervenuto nel Filo Diretto parlando della situazione mezzi pubblici: "Abbiamo iniziato a lavorare in prospettiva della ripartenza, la fotografia non è sull'attuale ovvero sul 50%. Il problema è quando ripartirà la scuola superiore. Abbiamo chiesto progetti specifici all'azienda sulle possibilità di affollamento in certi bus, al di là della diversificazione delle uscite, abbiamo avuto bus molto pieni e alcuni non riempiti. Abbiamo chiesto di  avere ausilio coi vigili giurati insieme ai dipendenti ATAF, nelle fermate suddette, per non "aggredire il primo bus, ma anche i successivi. Indirizzare a salire sopra i mezzi, è un progetto fatto oggi per la ripartenza"
02:43
November 5, 2020
Baccelli: "Toscana pronta alla riduzione dei posti sui bus, abbiamo anticipato la scelta con 4 milioni di investimento sul TPL"
L'Assessore ai trasporti della Regione Toscana è intervenuto a Lady Radio parlando della riduzione al 50% dei posti nel trasporto pubblico: "Siamo pronti, abbiamo anticipato una scelta con 4 milioni di investimento sul TPL, con 200 bus turistici e NCC aggiuntivi. L'obiettivo con la nostra delibera era quello di arrivare al 50%, ci sembrava doveroso organizzarci per avere in Toscana questo limite di capienza. C'è un aspetto fondamentale per raggiungere l'obiettivo ovvero il confronto con chi gestisce il trasporto pubblico, anci, sindacati e province. Abbiamo anticipato il DPCM, non è tanto fare ordinanze che complicano la vita dei cittadini, ma intervenendo con quel mezzo solo quando serve"
06:59
November 5, 2020
Camilla , 17 anni: "Scuola chiusa? Come perdere il lavoro"
La nostra intervista alla studentessa del liceo Michelangiolo che ha scritto una dura lettera al Corriere Fiorentino contro la decisione di tornare alla didattica a distanza nelle scuole superiori. 
13:37
November 4, 2020
Una lezione a distanza in diretta alla radio
Al Sassetti Peruzzi con una classe del prof. Vincenzo Berna (dal gr del mattino del 4/11/2020)
52:35
November 4, 2020
Gli anziani sono "improduttivi"? Viaggio nel mondo degli anziani tra Andreina (77) e Domenico (80) ancora a lavoro e i sostenitori del lockdown generazionale
Gli anziani sono "improduttivi"? L'abbiamo chiesto a Domenico, parrucchiere 80enne e Andreina settantasettene proprietaria di un bar a Firenze. Due esperienze di vita che mostrano come, nonostante l'età, qualcuno lavora ancora. La riflessione, durante il GR del Mattino, è arrivata anche su altre tematiche. Mario Batistini, segretario fiorentino SPI CGIL ha detto: "Il collegare l'improduttività con la condizione anziana è fuori dal mondo. Il grosso dei nostri pensionati non stanno a casa a non fare nulla. Quando uno sta bene fa sempre attività". Le parole, poi corrette, del Governatore ligure Toti hanno smosso l'opinione pubblica e tra fautori del lockdown per anziani e  forti sostenitori della forza degli agèe, la signora Andreina ha chiosato: "Non è l'età, è come ci si comporta. 
45:37
November 3, 2020
Il covid, la crisi, i lavoratori: Paola Galgani a Lady Radio
La nostra intervista alla segretaria generale della Cgil Firenze (31/10/2020)
04:28
October 31, 2020
Dario Nardella sugli scontri alla manifestazione nel centro di Firenze
Il sindaco intervistato da Lady Radio (31/10/2020)
09:06
October 31, 2020
Contagi in aumento, chi è il vero responsabile? Ce lo spiega il prof. Sergio Romagnani
Intervista all'immunologo, professore emerito all'Università di Firenze (30/10/2020). 
10:33
October 30, 2020
"Per noi tassisti difficile lavorare. Chiediamo alle istituzioni di essere appoggio agli autobus per le fasce deboli"
La rappresentante di Confartigianato Taxi Sylvia Bouyahia ha raccontato la pesante situazione nel quale stanno vivendo i tassisti fiorentini "Siamo in ginocchi, specie per i turni di notte, è come se ci fosse un coprifuoco. Diventa difficile lavorare". E ancora: "C'è stato un confronto con Nardella e Marras e sono state fatte le richieste che abbiamo fatto da mesi. Lottare contro l'abusivismo contro Risciò e Caddy e quindi fanno il nostro lavoro. Noi siamo fermi ai posteggi e paghiamo le tasse. Gli autobus sono stipati, noi abbiamo macchina sanificate, pulite, coi divisori, sono mesi che chiediamo alle istituzioni di considerarci un appoggio agli autobus per le fasce deboli"
07:47
October 29, 2020
"Lo sport è esausto. Domani saremo in piazza alle 11.30. Annullamento utenze e tributi, riduzione affitti, fondo di sostegno..."
Domani sarà un'altra giornata di manifestazioni a Firenze. Alle 10.00 quella degli operatori della cultura alle 11.30 quella dello sport. Sotto la sede della Regione Toscana, infatti, operatori, gestori di palestre, presidenti e membri di associazioni si ritroveranno per porre delle richieste al Presidente Giani. Maurizio, uno degli organizzatori, ha parlato della manifestazione: "Ci saranno diverse realtà, dal fitness allo sport in generale. Questa situazione ha colpito tutto lo sport intero. In Italia rappresenta più del 3% del PIL Nazionale, ci hanno fatto una nomination da reality, ci hanno controllato ma poi nonostante tutto ci hanno chiuso dall'oggi al domani. Lo sport è esausto, arriviamo da un periodo che ci ha messo a dura prova, il Governo si è trovato in maniera indegna per le azioni. Si parla di un decreto ristoro, quale è il sostegno? E sulle richieste: "Non pensiamo solo alle persone sane, ma anche chi ha difficoltà. persone che hanno bisogno di muoversi. Proroga e riduzione degli affitti, annullamento utenze e tributi  fino alla fine dell'emergenza, estensione immediata estensione del bonus collaboratori e un fondo di sostegno per la riduzione degli incassi, visto il grande calo che abbiamo avuto, un bonus wellness. Ovvero un bonus per guardare al futuro per il benessere".
07:47
October 29, 2020
Il racconto di Alessandro: "Il nostro lavoro è chiuso. Oggi facciamo trecento pizze e le regaliamo ai bisognosi"
Il racconto di Alessandro Bitossi, proprietario della Flog a Firenze che, quest'oggi regalerà 300 palline di pizza a due associazioni: "Sono già maturate e pronte, pronte ad essere degustate. La produzione c'è stata, ma non sono state consumate. Se lunedi fai 12 pizze... le butti via. Quindi prendi e le offri. E' l'unico modo. Andranno a gente bisognosa che in questo momento di questi gesti ce ne vorrebbero di più. Prendo tre pizzaioli, che poi manderò via velocemente, e il nostro lavoro è chiuso. Io lavoro a cena..."
06:21
October 29, 2020
Prenotare un tampone, come vanno le cose?
Leonardo Pasquini, direttore del Cup e dell'Urp della Asl Toscana Centro, ospite nei trenta minuti di cronaca
13:45
October 28, 2020
"Una assurdità questo provvedimento, lo sport ha un ruolo fondamentale."
Il gestore della Palestra Stadio, Daniele De Luca è intervenuto parlando della situazione legata al mondo delle palestre: "Noi abbiamo riaperto dopo i tre mesi di lockdown con grande fatica. Abbiamo soci che, con gli abbonamenti, avevano pagato la quota. Abbiamo dato un servizio, seguendo tutte le regole. Prenotazione, mascherina, distanziamento che ha portato meno soci rispetto a prima. Nonostante tutto ci ritroviamo con un'altra chiusura. Stavamo rivendendo la luce, tutti si erano abituati, io ho molto a cuore tutti i collaboratori che è decisamente sconfortata. Noi siamo stati tranquilli sui controlli, siamo stati in regola. Lo sport ha un ruolo fondamentale, in un momento così difficile mi sembra un'assurdità questo provvedimento"
04:21
October 27, 2020
Mangini (CRT-Figc): "Ci si può allenare ma senza partitelle e in maniera individuale. Difficile che la Serie D possa continuare"
Il Presidente del CR Toscana, Paolo Mangini è intervenuto al GR del Mattino parlando del DPCM: "Purtroppo come succede, tutte le volte che esce un DPCM bisogna aspettare dei giorni per chiarire qualcosa. Adottando termini sbagliati, si provoca confusione. Domenica abbiamo cercato quali fossero le linee guida, specialmente per gli allenamenti. Con i chiarimenti arrivati speriamo che siano quelli definitivi. Ci si può allenare in spazi aperti con un lavoro individuale, no partitelle, ma esercitazioni. Lavoro individuale, spazi aperti e distanziamento". Sulla protesta delle società di Serie D: "Per quanto riguarda la serie D è chiaro che il loro problema non è da poco. Devono aumentare le spese per giocare e, a fronte di questo, non c'è nessun ristoro. Fino all'altro giorno c'era il 15%, ora nessuno, si trovano in una situazione dove devono decidere. Il sistema non regge, anche perchè gli introiti non si originano più. Ho l'impressione che sarà difficile che possano continuare" E sulla protesta: " L'ho vista su whatsapp, perchè qualche giocatore vuole giocare. Ma tutti vogliamo giocare, il problema di giocare non si può risolvere perchè si vuole. Anche loro, come ristoratori e le altre categorie, bisogna che si attengano a questi. Non credo che in eccellenza lo facciano di lavoro".
09:59
October 27, 2020
Casini: "Via libera al Viola Park, abbiamo dato dimostrazione che le cose si possono fare"
Approvata in consiglio comunale a Bagno a Ripoli la variante urbanistica che consentirà la costruzione del nuovo centro sportivo da parte della Fiorentina. Il sindaco Francesco Casini, intervenuto su Lady Radio, ha detto: “Su questo fronte vi sono ottime notizie, perché ieri con l’approvazione della variante in consiglio comunale è stato fatto l’ultimo passo di tutto l’iter urbanistico per far nascere il nuovo Viola Park a Bagno a Ripoli. E’ stata una bella discussione di oltre due ore e mezzo. Il consiglio comunale ha detto sì. Pensiamo che entro fine anno si possa rilasciare il progetto e a gennaio potrebbero partire i lavori. Da quel momento in poi la palla passerà alla Fiorentina. Quando c’è la voglia della collaborazione istituzionale e l’atteggiamento collaborativo da parte di tutti credo che ci sia la possibilità di far bene in Italia. Questo è un esempio di come le pubbliche amministrazioni possano intercettare investimenti e che si possono dare risposte ai cittadini e agli investitori. Questo è un bel segnale di fiducia per superare la fase che stiamo vivendo”.
03:38
October 27, 2020
Dpcm, la voce dei ristoratori (26/10/2020)
Aldo Cursano (presidente di Fipe Confcommercio Toscana) e Giovandomenico Guadagno (segretario Unilavoro Firenze)
47:31
October 26, 2020
Nannini Unasca
Nannini Unasca
05:44
October 22, 2020
Donzelli su Piazza Attias: "Se dai una sassata a un poliziotto, se continui e rimani ti prendi una manganellata perchè non hai rispettato un rappresentante dello Stato"
L'onorevole Giovanni Donzelli è intervenuto a Lady Radio parlando della recente aggressione avvenuta a Livorno ai danni delle Forze dell'Ordine: "Il problema è serio, le Forze dell'Ordine non devono indietreggiare davanti a ragazzi maleducati. Le Forze dell'Ordine dovevano fare le Forze dell'Ordine, ma cosa accade se lo fanno? Che finiscono sotto processo e non vengono tutelati. In uno Stato che ha la dignità di chiamarsi tale, i Carabinieri dovevano manganellare i ragazzini che gli tiravano le sassate. Ma se per caso il carabiniere avesse usato il manganello oggi tutti criminalizzavano i Carabinieri.  E ancora: "Altro che andarci a parlare come il Sindaco, questi vanno puniti, mandiamoli a pulire qualche marciapiede, non si può mica pensare di aver così poco rispetto. Farei due chiacchere coi genitori, lì il problema è anche educativo. Il Sindaco dovrebbe parlare coi genitori, dai una sassata a un poliziotto, se rimani lì ti prendi una manganellata perchè non hai rispettato un rappresentate dello stato"
01:44
October 22, 2020
Giorgetti: "3600 richieste già fatte per le vetrofanie. Il sistema funziona"
L'Assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti ha raccontato a Lady Radio la situazione legata alle vetrofanie: "Sta andando bene, a ieri le richieste erano  oltre 3600. Quindi sono molte richieste, certamente le richiederanno adesso ma 3600 sono molte e il sistema funziona. 
01:04
October 22, 2020
Antonio Natali a Lady Radio su stadio, Fiorentina e turismo
Intervista allo storico dell'arte ed ex direttore degli Uffizi
11:59
October 21, 2020
L'alunno ha il covid, ma la quarantena per la classe non arriva: scuole nel caos
Si moltiplicano i casi a Firenze. Le storie e l'analisi nel gr del mattino del 21/10/2020
47:58
October 21, 2020
Parcheggi gratis nelle strisce blu a Firenze, ecco chi può chiedere il bollino
Franco Checcucci, funzionario del comune di Firenze, nostro ospite nei Trenta Minuti di Cronaca
14:26
October 20, 2020
La preoccupazione delle palestre: "Parole di Conte un ultimatum, ma i centri si sono subito adeguati investendo per la sicurezza"
Durante il GR del Mattino di oggi, Lady Radio ha intervistato anche il gestore di una nota palestra a Campi Bisenzio che ha raccontato della reazione dopo le parole di Conte: "Il mio centro è a Campi Bisenzio e le parole del Presidente Conte ci hanno stupito. In diversi centri, come nel mio, ci siamo adeguati a tutte le normative, investendo nonostante il periodo, per dare la possibilità ai nostri avventori di potersi allenare in sicurezza. Abbiamo istituito un sistema di prenotazione, distanziato i macchinari che nel mio caso ha comportato la perdita di una sala, installato postazioni per la sanificazione e, appunto, sanificato tutti gli ambienti tra un turno e l'altro". Ed ha aggiunto: "Nel mio caso è venuta l'ASL a controllare e ci ha fatto i complimenti. Ma la sensazione, da domenica, è quella di aver ricevuto un ultimatum e che la settimana prossima ci chiuderanno. Il danno economico per gli incassi è già fatto, in più poi, nella scorsa settimana si è attivato un tam tam mediatico che ha portato ad un calo degli accessi in palestra, è difficile pensare che uno si possa abbonare sapendo già di una imminente chiusura. Per questo, insieme ad altri gestori, stiamo cercando di organizzare una manifestazione insieme a tutto il mondo dello sport, per far sentire la nostra voce"
03:50
October 20, 2020
Come riparte lo sport?
Dopo il nuovo DPCM del Premier Conte, Lady Radio si è occupata della ripartenza degli sport. Calcio, Volley e palestre, la voce di chi li vive ogni giorno
01:00:01
October 20, 2020
Il tampone? Prenotarlo è un'impresa, il ragazzo non può tornare a scuola
Fabrizio racconta l'odissea per fissare il test al figlio di dodici anni. Il portale della Regione? Non funziona. 
04:30
October 20, 2020
Anna e il covid: sette giorni per il tampone, ancora nessuna chiamata dalla Asl
Anna (nome di fantasia per tutelarne la privacy) si è sentita male la notte tra il 7 e l'8 ottobre. Nonostante abbia altri seri problemi di salute, non ha ottenuto il tampone prima del 13 e il risultato (positivo) prima del 15 ottobre, sette giorni e mezzo dopo la febbre e i sintomi. Ad oggi, dopo undici giorni, ancora non ha ricevuto nessuna telefonata dagli uffici della Asl. Al suo medico hanno detto che ci sono dei ritardi con le pratiche
05:23
October 19, 2020
Flori (FIMP): "Confusione nelle comunicazioni di positività. Se il dipartimento non mi informa, non posso sapere se uno va in quarantena"
Il Segretario Regionale della FIMP, Valdo Flori è intervenuto parlando del nuovo sistema di prenotazioni toscano: "Da ieri è attivo il nuovo portale, quindi c'è questa nuova metodica di prenotazione. Il paziente può individuare luogo, giorno e ora più facilmente". E sui tamponi nelle classi: "La situazione era tragica, i tamponi erano fatti in ritardo e le risposte arrivavano tardi. C'è un problema di tracciamento perchè c'è stata confusione nelle comunicazioni. Anche stamani ho ricevuto un messaggio di una bimba a scuola dove è stato trovato un positivo. Se il dipartimento non mi informa non posso sapere se uno va in quarantena o no".
10:48
October 19, 2020
Rassegna stampa del 16 ottobre 2020
Ospite l'on Stefano Mugnai, vicecapogruppo di Forza Italia alla Camera
27:58
October 16, 2020
Prenotazioni al ristorante cancellate, "C'è un lockdown psicologico"
Intervista al segretario fiorentino di Unilavoro PMI Giovandomenico Guadagno
05:56
October 16, 2020
Tamponi dal medico, Vittorio Boscherini a Lady Radio: "La Asl deve rettificare"
Il segretario provinciale della Fimmg "corregge" il comunicato dell'azienda sanitaria (15/10/2020)
04:49
October 15, 2020
Meluso (D.S. Spezia): "Salvarci sarebbe uno scudetto. Abbiamo scommesso su Agudelo per le sue qualità tecniche"
Il Direttore Sportivo dello Spezia, Mauro Meluso è intervenuto a Lady Radio parlando dell'inizio del campionato: "Siamo soddisfatti oltre che per i tre punti di Udine, ma anche per il come sono arrivati. La soddisfazione è stata nel vedere la squadra giocare, portando avanti i dettami del nostro allenatore che ha vinto la Serie B con grande merito. I ragazzi sono molto presi dal suo modo di allenare. Siamo contenti anche di come abbiamo giocato con Sassuolo e Milan, pur perdendo. Salvarci sarebbe come vincere lo scudetto". E su Mister Italiano: "Sono arrivato da poco qua, ma era un allenatore che già negli anni precedenti aveva vinto un campionato a Trapani e lo stavamo seguendo. Conoscendolo meglio sicuramente devo lodare le doti di comunicatore". E su Kevin Agudelo ha detto: "Lo Spezia ha avuto un mercato incentrato su giocatori che vanno migliorati e sono in cerca di riscatto, calciatori che vogliono imporsi. Agudelo rientra tra questi. L'impatto con la Serie A non è stato determinante ma ha qualità tecniche determinanti, abbiamo scommesso su di lui perchè può darci un contributo tecnico crescendo in determinazione e nello stare in campo". Poi ha chiosato sulla partita di Domenica: "Il Covid è un problema per tutti, ma per le neopromosse è ancora più serio, specie quando prende dei titolari come Marchizza. Il Covid ti condiziona anche perchè per questo problema abbiamo chiuso il 20 Agosto e il 2/3 Settembre siamo tornati ad allenarci. Per questo abbiamo avuto anche alcuni infortuni. Con le difficoltà ci dobbiamo convinvere".
07:44
October 15, 2020
Giorgetti: "Da Lunedi partiremo con le vetrofanie, ma il sistema di distribuzione sarà diverso perchè..."
Nel Filo Diretto l'assessore Giorgetti: "Con le vetrofanie partiremo lunedi, faremo una conferenza stampa, il Sindaco lo spiegherà a Lunedi. Già proprio da Lunedi si partirà. Vorrei soffermarmi su un aspetto, l'emergenza sanitaria ci ha creato una serie di problematiche legate alla distribuzione della vetrofania. Abbiamo creato un sistema diverso, lo illustreremo lunedi, ma il grosso problema è questo. Tutto era già pronto, ma abbiamo dovuto trovare una soluzione diversa"
01:17
October 15, 2020
Giorgetti: "Monopattini in sharing da novembre, stiamo lavorando per aumentare la sicurezza"
L'assessore Giorgetti parla della situazioni monopattini a Firenze: "Lo sharing vedrà in città 900 monopattini e partirà ai primi di novembre, faremo una serie di informazioni per come si guida. Stiamo lavorando sulla possibilità per migliorare, dal punto di vista della sicurezza, valutando l'estensione dell'uso del casco. Come Firenze avevamo chiesto ad ANCI la possibilità di mettere targa ed assicurazione, ci siamo resi conto che ci sono molti incidenti, sono due aspetti importanti. Per lo sharing i monopattini avranno un numero di riconoscimento. L'ANCI ha proposto al ministero di ridurre  la velocità da 25 a 20 km/h. Partiremo con la normativa che potremo adottare a Firenze salvo poi modificarla se il Ministero accetterà le proposte di ANCI. 
03:00
October 15, 2020
La storia di Mike: dal sottopasso delle Cure al lavoro in francia
La storia di Mike, il venditore ambulante del Cavalcavia delle Cure che, nonostante le tante parole spese in passato, non ha trovato lavoro e andrà in Francia. 
02:16
October 13, 2020
"Io e la mia mascherina stiamo bene insieme" (GR del Mattino 13/10)
I Fiorentini cosa ne pensano delle mascherine? Tutti le usano? Lady Radio è tornata a controllare la situazione. Ospite Federico Gelli, Coordinatore dell’Unità Sanitaria di Crisi della AUSL Toscana Centro e Fabrizio Morviducci (La Nazione)
48:09
October 13, 2020
Santo Spirito, la movida nel weekend delle transenne (dal gr del mattino del 12/10/2020)
Cos'è successo nel primo fine settimana con gli ingressi contingentati? Riascolta il racconto dal gr del mattino di Lady Radio
46:46
October 12, 2020
Isolotto, il mercato dell'ortofrutta sotto la pensilina a specchio
La prima mattina dei banchi spostati sotto la nuova struttura. Ascolta le voci dai trenta minuti di cronaca (12/10/2020)
17:02
October 12, 2020
Pruzzo: "La Fiorentina ambisce all'Europa. L'attacco sarebbe..."
L'ex calciatore Roberto Pruzzo è intervenuto su Lady Radio parlando di Fiorentina: "Le ambizioni della Fiorentina e di Firenze sono quelle di arrivare non dico tra le prime quattro, ma comunque in zona Europa. Attaccanti? Le frasi di Pradè sono state dette per dare morale e difendere i giovani presenti nella rosa. A cose normali Kouame avrebbe fatto 5 gol e sarebbe il capocannoniere della Serie A. Questo vanifica anche il lavoro di Iachini, che sta pagando degli errori clamorosi da parte dei suoi giocatori. Vlahovic è al secondo anno in Serie A, non si può aspettare per dieci anni come ha fatto la Roma per Under o Kluivert. Che di fatti sono stati puntualmente ceduti”
07:30
October 9, 2020
Iliev: "Vlahovic diventerà un grande giocatore. I tifosi devono sostenerlo"
Ivica Iliev, ex direttore sportivo del Partizan Belgrado, ha parlato così a Lady Radio: “Vlahovic? Sono dispiaciuto per le critiche che ha ricevuto, è un ragazzo giovane. Se lo conosco bene, credo che uscirà da questa situazione ancora più forte. Dusan è forte, vuole lavorare e migliorare ogni volta. Dopo la partita contro l’Inter ha reagito bene: penso che continuerà a giocare a grandi livelli e diventerà un grande calciatore. I compagni, Iachini, la società e i tifosi devono sostenerlo: può dare molto. Lo stimo molto: ce ne sono pochi come lui per talento e carattere. Può giocare da prima o da seconda punta: gli piace correre e lavorare per la squadra, non soltanto aspettare il pallone in area. Non dimentichiamoci che ha venti anni e molti margini di crescita. 
10:10
October 9, 2020
Dario Nardella a Lady Radio - 9 ottobre 2020
L'intervista al sindaco di Firenze
47:16
October 9, 2020
L'Assessore Cecilia Del Re presenta Firenze Città Circolare
L'Assessore Cecilia Del Re presenta Firenze Città Circolare
16:48
October 8, 2020
Scappini (A.D Alia): "Firenze ambisce a diventare un modello chiedendo responsabilità verso la raccolta differenziata. Lo scopo è quello di..."
L'AD di Alia Spa, Alessia Scappini è intervenuta questa mattina presentando "Firenze città circolare": "Firenze ambisce e c'è una grande volontà dell'Amministrazione per diventare un modello, superando stereotipi, chiedendo un senso di responsabilità verso la raccolta differenziata. Lo scopo principe, come ha detto il Sindaco, è quello di trarre da Firenze un motore da Firenze lo sviluppo economico di quelle che sono le fabbriche del riciclo". E sul cassonetto "intelligente": Il vantaggio del porta a porta,  guida l'utente ad aver consapevolezza verso i rifiuti guardando direttamente dentro al bidoncino. Questi saranno taggati e l'utente potrà consultare il comportamento da tenere. Anche nell'altro caso, il cittadino potrà verificare i propri comportamenti e l'azienda potrà capire se ci sono interventi da fare" E sul rifiuto industriale: "Tutte le imprese avranno dei servizi dedicati, oggi già nel centro storico ci sono servizi dedicati alle utenze commerciali. Per l'industria e gli scarti di produzione stiamo lavorando per realizzare quelle filiere di rifiuti speciali". E sull'inceneritore di San Donnino: "Sì, lì dentro alla stazione ecologica esiste ancora l'edificio dell'ex inceneritore. Un edificio mantenuto ma senza utilizzarlo. C'è una progettazione ad eliminare quel fabbricato, ma dall'altra parte trasformando quell'area, dandogli un valore ed una funzione diversa anche tecnologicamente parlando".
14:00
October 8, 2020
Falchi: "Siamo tra il 75 e l'80% di raccolta differenziata. La sentenza del TAR su Case Passerini conferma la bontà dei nostri ragionamenti"
Il Sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi è intervenuto a Lady Radio parlando di raccolta differenziata nella sua città: "Sta andando bene, abbiamo diviso la città in cinque lotti e tolto i cassonetti progressivamente. Siamo tra il 75 e l'80% di raccolta differenziata, abbiamo notato una riduzione dei rifiuti prodotti. Il passaggio al porta a porta, guida il cittadino a produrre meno rifiuti". E sulla sentenza del Tar: "Era un sentenza di un ricorso di anni fa, di quando ci siamo insediati. Questa era l'ultima sentenza e ci ha dato ragione anche il TAR del Lazio. Questo ha confermato anche dal punto di vista tecnico la bontà dei nostri ragionamenti, da un punto di vista politico nessuno da tempo sostiene la necessità di portare avanti quel progetto. C'è da fare un passaggio importante: il nuovo piano regionale dei rifiuti. Vogliamo che punti sull'economia circolare, sulle differenziate e su quelle buone pratiche che sono restate indietro in Toscana. Noi nel nostro piccolo diamo il contributo in questo senso"
13:31
October 8, 2020
Cagni: "Mercato superpositivo, la Fiorentina ha grandissima qualità"
L'allenatore Luigi Cagni ha parlato del mercato viola: "Mercato superpositivo, è una squadra qualitativa, ora c'è da assemblarla". E su Saponara: "Non è mai esploso, ha grande tecnica, ma nella sua carriera non ha mai avuto una esplosione. E' il ruolo più difficile che c'è". E ancora: "Ora c'è da correre, la Fiorentina ha grandissima qualità e Iachini sta facendo una cosa importante, ovvero far giocar bene questa squadra facendo giocare chi ha più qualità".
13:51
October 8, 2020
Minotti (Sky): "Mercato positivo, E' una Fiorentina più forte rispetto all'anno scorso. Era necessario vendere Chiesa perchè..."
Il commentatore Lorenzo Minotti è intervenuto a Lady radio parlando del mercato viola: "Il giudizio è positivo, ha un centrocampo di gran livello sia in profondità che in qualità. Dietro ha mantenuto quelli dell'anno scorso, sinonimo di solidità, in più è arrivato a Martinez Quarta. Davanti serve pazienza, son tutti giovani che non hanno espresso le potenzialità. E' una fiorentina più forte dell'anno scorso. Era necessario vendere Chiesa, ma già da un anno fa".
10:18
October 8, 2020
Rsa, interviste a Franca Conte e Danilo Massai
La presidente di Arat e il presidente dell'ordine degli infermieri Firenze-Pistoia (07/10/2020)
09:55
October 7, 2020
Focolaio Covid nella Rsa a Greve in Chianti, il sindaco: "Prima vittima"
L'intervista a Paolo Sottani nei trenta minuti di cronaca su Lady Radio (07/10/2020)
04:03
October 7, 2020
Marani (SKY): "Cessione Chiesa inevitabile. La cifra presa subito mi sembra bassa"
Il ViceDirettore di Sky, Matteo Marani è stato ospite di Lady Radio parlando del mercato della Fiorentina: "La cessione di Chiesa era inevitabile, la Fiorentina aveva l'obiettivo di salvaguardare la cifra, ovvero arrivare ai sessanta milioni. L'unica cosa sulla quale ho perplessità è la cifra attuale, mi sembra un po' bassa. Tre subito mi sembrano pochi. Bonaventura è un buon acquisto, non so se Callejon riuscirà a fare fase difensiva e offensiva. In generale la Fiorentina ha puntato sull'esperienza ribaltando la visione degli ultimi anni, ovvero andare sui giovani". E ancora: "Una volta uscito chiesa, mi aspettavo che i soldi di Chiesa servissero per prendere la punta".
14:09
October 6, 2020
Cosa succede all'università? Parla il Sen.Accademico Perini
Il senatore Accademico di UDU, Guglielmo Perini ha esposto a Lady Radio i problemi riscontrati nell'ateneo fiorentino.
06:47
October 6, 2020
Margiotta (Priorità alla Scuola): "Chiediamo un accesso rapido ai tamponi. Dobbiamo evitare l'interruzione scolastica. In Toscana per un raffreddore..."
Per capire quale sia la situazione scolastica in toscana, durante il GR Del Mattino è intervenuta Costanza Margiotta di Priorità alla Scuola: "A Firenze stiamo monitorando tutte le scuole dove mancano docenti e dirigenza, dove ci sono ancora programmi ridotti. Come Priorità alla Scuola Toscana ci stiamo occupando dell'accesso rapido ai tamponi. Dal momento che la Regione Toscana ha messo il raffreddore tra i sintomi, i pediatri chiedono il tampone. E per questo si parla di 3-4 giorni per accedere al tampone; un bambino quindi sta a casa in media sette giorni. E se fosse positivo? Una scuola continua a andare fino al risultato.  Abbiamo scritto alla Regione di accedere velocemente ai tamponi per evitare l'interruzione scolastica".
05:23
October 6, 2020
Alla "Vittorio Veneto" manca il tempo pieno, domani il presidio dei genitori: il racconto di una mamma
La ripartenza scolastica ha registrato diversi problemi. Tamponi, ritardi e la mancanza di professori. Anche alla scuola fiorentina "Vittorio Veneto" ci sono delle difficoltà: "A quattro settimane dall'apertura non abbiamo ancora il tempo pieno. Finalmente è stata introdotta la mensa, ma si parla ancora di uscire alle due, ma non abbiamo avuto ulteriori comunicazioni. Non sapremo se arriverà il tempo pieno, ma questo è complicato per i genitori, specialmente quelli che lavorano. Domani faremo un presidio e chiederemo al dirigente scolastico di introdurre il tempo pieno, qua mancano uno o più docenti ancora".
03:03
October 6, 2020
Lucarelli (Presidente Scuola Giurisprudenza): "Da noi il 20% in più di iscritti. Tornare in aula era il nostro obiettivo e garantire a tutti di seguire è stato..."
Durante i trenta minuti di cronaca, la Professoressa Paola Lucarelli, presidente della Scuola di Giurisprudenza (Unifi), ha parlato della ripartenza: "Le lezioni sono ripartite nei tempi e nei modi previsti. Questo ha significato mettere a punto una progettazione fin dal mese di Maggio/Giugno e una organizzazione complessa ma che è riuscita a far rientrare gli studenti in presenza.  A Giurisprudenza sono riaperti tutti i corsi di laurea, vedere gli studenti in aula era il nostro obiettivo, l'insegnamento si fonda sulla relazione, garantire a tutti gli studenti di seguire le lezioni anche a chi non può esser in aula per capienza o perchè non può essere a firenze è stato un risultato importante. Gli studenti hanno apprezzato, e c'è stato l'incremento del 20% delle iscrizioni rispetto allo scorso anno. Abbiamo fatto delle buone scelte, l'ateneo ha fatto ottime scelte".
06:01
October 6, 2020
Covid, l'infermiera sbotta contro negazionisti e disinvolti
L'intervista dal gr del mattino del 5/10/2020
05:55
October 5, 2020
Contagi alla Gls di Campi, intervista a Monia Rialti (5/10/2020)
La sindacalista della Filt Cgil interviene sul focolaio nel magazzino del corriere e racconta di un allarme rimasto inascoltato
03:55
October 5, 2020
Parcheggi, il prezzo è giusto? Dal gr del mattino del 02/10/2020
Il caso della sosta a pagamento non frazionabile a Firenze, la rivoluzione in vista del parcheggio gratis per i residenti in tutta la città, gli scambiatori che non funzionano, le strisce blu in arrivo a Campi Bisenzio: ascolta dalla puntata del gr del mattino
47:07
October 2, 2020
ZTL SI, ZTL NO
Ztl si, Ztl no. Dopo la sperimentazione agostana oggi si richiudono le staffe di Lungarno Vespucci e Via Della Scala e torneranno a funzionare come le altre diciassette porte. Apertura dalle 20.00 nei giorni feriali e il sabato dalle 16.00.
26:38
October 1, 2020
Ass.Giorgetti su ZTL
L'Assessore alla mobilità Stefano Giorgetti è intervenuto chiarendo le nuove misure per la ZTL
02:06
October 1, 2020
Degrado Stazione Santa Maria Novella
La situazione davanti alla Stazione di Santa Maria Novella è insostenibile. Commercianti, residenti e fruitori denunciano ogni giorno spaccio di droga, degrado ed escrementi.  Il commento del titolare di un bar e di un edicolante e le risposte del Presidente del Quartiere 1 Maurizio Sguanci. 
17:46
October 1, 2020
Santo Spirito, parlano i residenti dopo l'incontro col sindaco (30/09/2020)
Intervista a Camilla Speranza nel gr del mattino 
05:46
September 30, 2020
Nuovi autovelox in città - Dal gr del mattino del 30 settembre 2020
Cosa cambia con le novità del decreto semplificazioni
46:37
September 30, 2020
Sciopero a Santa Maria a Coverciano, parla un babbo
Sciopero a Santa Maria a Coverciano, parla un babbo. Nella scuola fiorentina, infatti, oggi non è entrata una quarta elementare. Questa la testimonianza del padre di un bambino che domani rientrerà in classe.
14:16
September 29, 2020
Tempo pieno, starnuti e flop insegnanti: i disagi ai tempi del COVID
Insieme ad Armando Colotta abbiamo raccontato i disagi dovuti alla ripresa scolastica. Tra le preoccupazioni dei genitori della scuola Villani di Firenze, i dubbi sul tempo pieno e qualche raffreddore che innesca un lungo iter per uscirne. Ospiti Fabrizio Morviducci e Claudio Gaudio (Cisl)
47:55
September 29, 2020
Sparavigna (PD) - Rassegna Stampa 29/09
La Consigliera Comunale di Firenze Laura Sparavigna è intervenuta durante la rassegna stampa mattutina parlando anche dell'incontro di ieri con la rappresentanza degli insegnanti precari. Inoltre, ieri, è stato votato dal Consiglio Comunale l'atto proposto proprio da Sparavigna per l'adesione al "Manifesto della Comunicazione non ostile"
14:47
September 29, 2020
Incendio in piazza Davanzati, parla il gestore dello Yab - dal gr del mattino del 28/09/2020
Niccolò Armaroli e l'incendio appiccato da ragazzini che ha danneggiato il locale. Interventi di Aldo Cursano (presidente di Confcommercio Firenze) e di Antonio Marziale (presidente Osservatorio sui diritti dei minori)
44:59
September 28, 2020
Scuola, tra emergenza covid e vecchi problemi - gr del mattino del 25/07/2020
Il ritardo nelle nomine, il tempo pieno che stenta a partire, le mancanze nel sostegno per i disabili, le misure anti-covid: ne abbiamo parlato con Simone Gheri, Emanuele Rossi (Flc Cgil), Silvia (mamma di un ragazzo disabile). Intervista al dott. Marco Pezzati, pediatra e direttore del dipartimento materno infantile della Asl Toscana Centro. 
46:15
September 25, 2020
Un contagio al Marco Polo - La Situazione
Il Dirigente Scolastico dell'ITT Marco Polo, Ludovico Arte è intervenuto per chiarire la situazione nel suo istituto. Di seguito il comunicato pubblicato: In merito alla notizia, già filtrata agli organi di stampa e non per iniziativa della nostra scuola, relativa a un docente del Marco Polo positivo al Covid e a tre classi in quarantena, si precisa quanto segue. La scuola non assume alcuna decisione di carattere sanitario. Semplicemente prendiamo atto delle misure assunte dall'Ufficio di Igiene Pubblica. Nessuno studente del Marco Polo risulta positivo al Covid Per quanto non si possa affermare con assoluta certezza, da tutte le informazioni in nostro possesso i contatti che hanno dato origine al caso di positività al Covid in oggetto hanno avuto origine fuori dalla scuola e non all'interno. Non sono previste misure per le persone che non hanno ricevuto comunicazioni (studenti di altre classi, docenti, parenti o amici anche se sono venuti in contatto con studenti delle classi in quarantena) e quindi non sono ritenute a rischio dall'Ufficio di Igiene. Pertanto possono svolgere vita regolare e, per quanto riguarda la scuola, sono tenute a frequentare le lezioni e assolvere i propri obblighi. Per quanto riguarda la didattica nelle classi in quarantena, la scuola darà comunicazioni al più presto. Sono momenti delicati e vanno affrontati con calma e razionalità da parte di tutti. Chiediamo a insegnanti, personale Ata, studenti e famiglie di mantenere il comportamento esemplare di questi giorni. La scuola farà la propria parte con il massimo scrupolo possibile. Un caro saluto a tutti, in particolare a docenti e studenti direttamente interessati da questa vicenda
04:18
September 24, 2020
Melio(PD): "Votare è stata una sensazione di libertà. Alberi, asili nido gratuiti, diritti civili le mie battaglie"
Il neoeletto Consigliere Regionale del Partito Democratico, Iacopo Melio è intervenuto a Lady Radio parlando del risultato: "E' stata una campagna unica, io ho fatto la campagna solo online. Non posso avere contatti con le persone, mentre mi collegavo ogni giorni con cooperative, associazioni e giovani nella città c'era un gruppo di ragazzi che sono stati le mie braccia e le mie gambe. Non ho parlato nelle piazze, ma ho ascoltato davanti ad un computer". E' uscito solo per votare, che emozione è stata?  "Mi sono alzato molto presto, mi sono alzato alle otto di mattina. E' stata una sensazione di libertà, non fisica ma civile. Il voto è l'espressione più alta della democrazia. In un momento come questo ci rende più consapevoli. La politica non è fatta dalle persone ma da tutti noi che stiamo fuori. E' stato bello" E sulle battaglie ha detto: "Io mi sono candidato per portare i miei temi in difesa dei diritti civili nelle istituzioni. Cambierà la modalità di lavoro, cambierà la responsabilità, non cambiano gli obiettivi e i valori di questi anni. Le mie battaglie sono quelle che ho annunciato, piantare un albero per ogni cittadino della regione, può essere possibile come rendere gratuiti per le famiglie sotto un certo reddito. E' indecente che una donna debba scegliere se fare la mamma o lavorare. Non mi pongo la questione assessorato, il mio obiettivo è lavorare bene nell'ambiente di tutti. Già essere entrato va oltre ogni immaginazione".
02:57
September 24, 2020
Stadio Franchi, la "mamma" della nuova legge: "Non si parla di distruggere"
L'intervista a Lady Radio della senatrice Caterina Biti
03:03
September 23, 2020
Donzelli (Fdi) post elezioni: "Susanna ha fatto una grande campagna elettorale"
L'intervento dell'Onorevole di Fratelli d'Italia, Giovanni Donzelli a Lady Radio
07:39
September 22, 2020
Paolo Cochi a Lady Radio (21/09/2020)
Il documentarista esperto dei delitti del mostro di Firenze diventa consulente di Rosanna De Nuccio, sorella di Carmela che fu uccisa con Giovanni Foggi il 6 giugno 1981. 
04:21
September 21, 2020
Gr del Mattino del 21/09/2020 - Corsie ciclabili e monopattini elettrici: sono un pericolo?
Un pirata della strada in monopattino, le prime corsie ciclabili disegnate sui viali: tra critiche, entusiasmi, perplessità, il dibattito sulla rivoluzione della mobilità fiorentina è aperto
46:58
September 21, 2020
Renzi: "Toscana partita non scontata, se vince Ceccardi sarà una appendice della Padania. Giani lo conoscono tutti e..."
Il Leader di Italia Viva, Matteo Renzi ha parlato a Lady Radio : “Ho sentito il mio collega Salvini dire che io avrei detto che se vincono loro distruggono le Misericordie. Le misericordie sono a Firenze dal 1244. Ma di cosa stiamo parlando? Prima di parlare delle Misericordie ci si dovrebbe sciacquare la bocca. Vuole andare a prendere il voto degli iscritti e dei volontari. La partita non è scontata, la Ceccardi viene da Pisa, sta in Europa con la Le Pen e non vuole prendere i soldi dell’Europa. Loro dicono di non volerli, i soldi da qualche parte li devi prendere. O metti la patrimoniale oppure...” E nel concreto: “Questa pandemia è un disastro nel settore del turismo, nella moda. La moda è concretezza di chi si vede portar via il lavoro di sempre”. E sulla ripartenza : “Quando il Covid sarà passato, i turisti torneranno e sarà una ripartenza. Quando dico che c’è problema di liquidità, qualcuno deve garantirla. Senza i soldi dell’Europa come si pagano gli stipendi pubblici? Ma te che chiaccheri di no al Mes e al recovery fund, come paghi lo stipendio del dottore e del poliziotto? Se vince la Ceccardi diventa una appendice della Padania. Giani lo conoscono tutti, conosce tutta la Toscana, e sa stare sui dossier”. E sulle infrastrutture: “Il percorso si è data priorità a una serie di cose. Mi dissero che non si sarebbe fatta la variante di valico, poi si è fatto. Come si scioglie questo problema? Col piano shock. Questo piano è l’unica cosa per prendere i denari europei in maniera concreta. Ognuno sappia quale è la posta in palio. Salvini e Ceccardi non vogliono i soldi europei, bisogna capire che senza sarà un aumento di tasse. Per le infrastrutture bisogna sbloccare i soldi che ci sono già. E sulla scuola: “Volevamo ricominciare la scuola. È arrivata, è partita. Però sono contento perché qualcuno non voleva neanche farla partire. Grazie al lavoro straordinario di professori, custodi e delle famiglie. Quest’anno ci sono almeno il doppio dei problemi, il Covid resterà per i prossimi mesi. Un paese che non riapre le scuole è un paese che non ha futuro” E sullo stadio: "Commisso ha ragione. Lo stadio funziona con gli spazi commerciali, se ha merchandising. Grazie all’emendamento che ho firmato io dove ci siamo trovati con tanti partiti politici adesso la Fiorentina può fare quel progetto li. L’Emendamento Renzi permette alla Fiorentina di rifare il Franchi senza passare dalla sovrintendenza". E in chiusura: “Vengono a dirci che con loro la sanità cambierà. Che questi vengono da Milano e dalla Lombardia, io dico bah perché tra il modello Fontana e il Modello Saccardi scelgo il modello Toscana sempre".
12:23
September 18, 2020
Salvini (Lega) : "In Toscana sento tanta voglia di cambiamento. Non voglio che il centro di Firenze finisca in mano agli usurai"
Il Segretario della Lega Matteo Salvini è intervenuto a Lady Radio: “In Toscana c’è possibilità di cambiamento. I fiorentini mi hanno fatto vedere la tassa rifiuti, è la tassa rifiuti tra le più cara d’Italia. Perché? Perché la regione non ha mai investito su questo. È una scelta concreta, Susanna ha fatto il sindaco. E sui rifiuti: “ I rifiuti diventano ricchezza o vanno in discarica. A Copenaghen ho visto parchi gioco per bambini accanto a Termovalorizzatori. Le discariche non aiutano la qualità dell’aria dell’acqua. A Firenze c’è voluto venti anni anni per fare una loggia agli Uffizi, ma vi sembra normale? E sulla sanità: “invidio la fantasia a Renzi. Ieri ha detto che con noi non ci saranno più le misericordie. Io ho fatto il corso di primo soccorso con loro a Milano , quando dici questo non hai più argomenti. Non mi fido del MES, mi fido degli italiani, quindi servono buoni del tesoro come il Governo ha già fatto. I ti offro i buoni a condizioni vantaggiosi, io degli italiani mi fido di una organizzazione nascosta con sede in Lussemburgo no” E sulla riapertura delle scuole: “Una della testimonianza più toccante, e quella del bambino down di Pisa che non è potuto rientrare perché mancava l’insegnante di sostegno. Come Lega abbiamo proposto al Ministro Azzolina di stabilizzare i precari e usare le aule vuote delle scuole paritarie. Hanno avuto sei mesi. Ci sono 200 mila precari”. E ha aggiunto: “Dopo il virus cambia il mondo. Firenze è città di bellezza, cultura, artigianato, quest’estate non era il centro di Firenze. L’idea di riaprire la ZTL è di ristoratori e commercianti non di Salvini, servono contributi a fondo perduto. Chi ha perso milioni di clienti non li recupera più, ha bisogno di contributi. Non vorrei che il centro storico di Firenze finisse in mano agli usurai” E sull’aggressione: “Firenze e Pontassieve non sono quelli dell’ aggressione. La critica politica ci sta, la violenza no. Non porto rancore se vuole possiamo prendere il caffè” E ancora: “Nella vita la curiosità è tutto. In Toscana sento tanta voglia di cambiamento, vedo tanta concretezza. Stasera con Susanna ci saranno i sindaci”.
11:58
September 18, 2020
Alessandro Draghi (Fdi): "Settimana prossima faremo un esposto"
Il commento di Alessandro Draghi, di Fratelli d'Italia, sulla vicenda del "furbetto" che ha utilizzato una macchina aziendale di Firenze Parcheggi per scopi personali. "
06:13
September 17, 2020
Saccardi: "La Regione non collabora più con la società indagata per i tamponi irregolari da fine luglio"
L'Assessore Regionale alla Sanità e Candidata per Italia Viva, Stefania Saccardi è intervenuta questa mattina commentando le recenti vicende tra Covid, prevenzione e regionali.
25:36
September 17, 2020
Prima positività in scuola fiorentina: non tutti sono stati avvertiti
Primo caso di positività all’interno di una scuola Fiorentina. Un ragazzo della Scuola Media Dino Compagni di Campo di Marte è stato trovato positivo al seguito di un controllo effettuato in ospedale. L’intera classe è in quarantena, insieme a ben quattro insegnanti. Il ragazzo è asintomatico e sta bene. Questa mattina, durante il GR del Mattino, Lady Radio si è occupata del caso riscontrando alcune problematiche nella comunicazione del caso alle famiglie. Una bambina della classe, infatti, non è stata avvertita di restare a casa e si è recata a scuola. Queste le parole del genitore
01:50
September 17, 2020
Naso che cola? Il nido rimanda a casa il bambino - GR DEL MATTINO DEL 16/09/2020
Quattro procedure covid attivate in sette giorni, protestano i genitori del nido comunale "Pollicino" a Firenze. 
40:18
September 16, 2020
Casini (Sind.Bagno a Ripoli): "Progetto della Fiorentina non stravolta, dopo la pubblicazione sul B.U.R.T e i permessi si potrà costruire. Si parla di fine dicembre"
Il Sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, è intervenuto parlando del Centro Sportivo della Fiorentina: “Il Presidente Commisso l’ho sentito. Abbiamo già parlato e abbiamo fissato di vedersi nei prossimi giorni dopo la prassi Covid. Il Presidente vuole venire subito a vedere il Centro Sportivo. Ci sono novità importanti, stamani c’è stato un passaggio col tavolo tecnico che è nato dopo la prima conferenza dei servizi. E questo si è chiuso stamani senza stravolgere il progetto della Fiorentina con un affinamento dal punto di vista paesaggistico” E ancora: “Il proseguimento è la conferenza dei servizi che chiuderà penso il 28 di Settembre. Nonostante il Covid il ritardo potrebbe essere di quindici giorni. Dopo la pubblicazione sul B.U.R.T (30 giorni) la Fiorentina potrà presentare il permesso a costruire. Prima presenteranno il permesso, prima si potrà costruire. Si parla di fine dicembre, inizio gennaio”
08:01
September 15, 2020
Andrea Vannucci - 30 Minuti di Cronaca
Andrea Vannucci - 30 Minuti di Cronaca 
22:53
September 15, 2020
Fallani: "Sarà una Fiera di 6000 mq, abbiamo puntato sulla parte espositiva e commerciale dando una opportunità agli artigiani"
La Fiera di Scandicci ci sarà. Dal 23 Settembre all'11 Ottobre. Tante le novità nella prima edizione post coronavirus, a raccontarcelo è stato il Sindaco di Scandicci Sandro Fallani: "Abbiamo ragionato in continuità, tenendo conto dei valori fondamentali. La sicurezza sanitaria e il lavoro delle persone.   La Fiera è sempre stata in trasformazione seguendo la trasformazione della città. La Fiera è coerente, è di 6000 mq e abbiamo puntato quasi esclusivamente sulla fiera espositiva e commerciale di quei 400 piccoli e medi imprenditori che nella Fiera fanno la metà degli scambi per l'anno società. Abbiamo ragionato per dare una opportunità concreta agli artigiani". 
03:46
September 15, 2020
GR del Mattino 15/09 - La riapertura della scuole superiori
Nella puntata del 15 Settembre del GR del Mattino, Lady Radio è tornata a parlare di scuola e di rientro insieme a Fabrizio Morviducci de La Nazione e Sandro Fallani, Sindaco di Scandicci. Armando Colotta, invece, è stato ospite del Liceo Artistico di Porta Romana dove ha raccontato la ripartenza per studenti e docenti anche tramite l'intervista alla Preside 
41:40
September 15, 2020
Fiorenza (Toscana Civica) - Rassegna Stampa 15/09/2020
Il candidato di Toscana Civica, Giorgio Fiorenza è intervenuto durante la rassegna stampa parlando del recente progetto presentato per il rifacimento del Franchi; di scuola e di Firenze
24:48
September 15, 2020
GR del Mattino 14/09 - Scuole riaperte
Insieme a Marcello Mancini, il racconto del primo giorno di squadra alla scuola Carducci. Nel GR del Mattino anche l'intervista Renzo Berti, direttore Dip.Prevenzione Asl e le parole di Lucia, madre di un bambino del nido Pollicino. 
41:17
September 14, 2020
Rassegna stampa 10 settembre 2020 - ospite Jacopo Cellai
Le notizie del giorno commentate con il candidato di Forza Italia nel collegio Firenze 1 alle elezioni regionali
24:59
September 10, 2020
Filo diretto con l'assessore Stefano Giorgetti del 10/09/2020
La sosta gratis per i residenti sulle strisce blu in tutta la città, il cantiere per togliere il semaforo all'aeroporto, i nuovi autovelox, il transito degli scooter dai varchi Pitti e Bardi e molto altro ancora nella puntata di oggi. Mandate i vostri messaggi al 3925 727775, ogni giovedì mattina l'assessore alla mobilità del comune di Firenze in onda su Lady Radio dalle 8.30 alle 9
17:56
September 10, 2020
Rientro alle elementari: cosa accadrà da lunedì? Sopralluogo alla Barsanti
Vietato passarsi i pennarelli, niente scuola se hai sintomi da covid. Tutte le novità con il preside Marco Menicatti e la vice Linda Di Ielsi intervistati da Armando Colotta
59:51
September 7, 2020
Renzi (Italia Viva): "Per rimettere a posto lo stadio, con l'autorizzazione del Comune non c'è più bisogno della Soprintendenza. L'idea di avere uno che mette 300 milioni..."
Il Senatore e Leader di Italia Viva, Matteo Renzi è intervenuto durante il GR del Mattino parlando dell'emendamento approvato: "Per rimettere a posto uno stadio, se c'è l'autorizzazione del Comune non c'è più bisogno del passaggio in sovrintendenza. Questo bypassa un vincolo enorme. Non è che Commisso lo fa dove vuole, il Comune dice dove si fa lo stadio". E ancora: "In tempi di crisi, l'idea di avere uno che dall'America mette 300 milioni su Firenze è più che positivo. Il quadrante verde degli impianti sportivi di Campo di Marte è bellissimo. C'è una striscia verde che nell'altre città sarebbe il quartiere dello sport. Il punto è nelle mani dell'amministrazione comunale e della Fiorentina". E sulla soprintendenza: "Non prendiamoci in giro. La sovrintendenza era inattaccabile. Questa norma ha un impatto enorme".
30:47
September 4, 2020
Bianchi (BiancoBianchi): "La serata di D&G rampa di lancio per Firenze. Occasione per ripartire"
Durante la puntata odierna di Città Viola, Leonardo Bianchi di BiancoBianchi ha raccontato a Lady Radio la splendida serata targata Dolce&Gabbana: "E' stata una rampa di lancio per tutta Firenze e per tutti gli artigiani. E' stata una grandissima emozione e come hanno sottolineato Dolce e Gabbana è stata l'occasione per ripartire". E ancora: "Ci sono tanti giovani nelle botteghe e, grazie a questo cambio generazionale, possiamo proiettarci verso il futuro. Un futuro che non si dimentichi delle botteghe.
11:56
September 3, 2020
Rassegna Stampa - Jacopo Alberti
Il Candidato della Lega Jacopo Alberti è intervenuto a Lady Radio parlando delle prossime elezioni: "C'è tanta voglia di cambiamento, questi sondaggi ci fanno una fotografia di un testa a testa che ci dà forza. Uno storico risultato è alla portata" E sullo stadio: "Commisso con questo emendamento ha una semplificazione. Con questo strumento ci sono meno vincoli e paletti. Ora palla alla Fiorentina"
25:14
September 3, 2020
Carli (Centro Sangue): "Abbiamo avuto un calo nelle donazioni del 15%. Donare è un gesto semplicissimo"
Il Direttore del Centro Sangue della Regione Toscana, Simona Carli è intervenuta durante i 30 Minuti di Cronaca: "Abbiamo avuto un calo del 15% delle donazioni. Quest'anno c'è stato qualche problema ulteriore, anche a livello nazionale. Chi ha dai 18 ai 70 anni può recarsi in un centro trasfusionale, noi oggi siamo liberi di scegliere quello che vogliamo. Chi aspetta in un letto di ospedale per una trasfusione non ha nessuna libertà. E' un gesto semplicissimo"
02:17
September 3, 2020
30 Minuti di Cronaca con Luca Polverini di Fiab
Il Presidente di Fiab Firenze Ciclabile, Luca Polverini, è intervenuto durante i nostri trenta minuti di cronaca parlando delle nuove corsie ciclabili: "Una pista ciclabile dà una protezione diverse. La corsia ciclabile si realizza con una notte di lavoro, una pista ha bisogno di progettazione, realizzazione. Avevamo bisogno di uno strumento rapido in quei posti dove le persone vanno in bicicletta. Con i pittogrammi si rinnova l'attenzione degli automobilisti"
25:20
September 3, 2020
Filo Diretto con l'Assessore Giorgetti - 3 Settembre 2020
L'Assessore Stefano Giorgetti è intervenuto su Lady Radio per rispondere agli ascoltatori sui temi più caldi legati alla mobilità. Scrivete pure le vostre domande!
23:17
September 3, 2020
Tornare a scuola, ma come? Cosa accadrà il 14 settembre
Il nostro sopralluogo all'istituto Sassetti Peruzzi con l'inviato Armando Colotta ospite del preside Osvaldo Di Cuffa. Le interviste al segretario della Cisl Scuola Firenze-Prato Claudio Gaudio e alla presidente di Age Toscana Rita Di Goro. Le istruzioni per nidi e materne comunali con l'assessora all'educazione di Firenze Sara Funaro
48:37
September 2, 2020
Bambagioni al Gr Del mattino
L'intervento di Paolo Bambagioni, candidato per Orgoglio Toscana, durante il Gr Del Mattino
30:04
September 2, 2020
Franchi, la senatrice Caterina Biti (Pd) sull'emendamento stadi
Votato nella notte l'emendamento sugli stadi vincolati, tra cui quello di Firenze
01:53
September 2, 2020
Martini: "La maggior parte dei posti per ESE sono stati coperti. Il problema è nato quando qualcuno..."
L'Assessore del Comune di Firenze, Alessandro Martini è intervenuto ai nostri microfoni per chiarire la situazione sull'assunzione dei bidelli: "La selezione sta andando bene. La stragrande maggioranza dei posti è già coperta, per i mancanti verrà fatta una chiamata coi criteri già utilizzati fin dall'inizio". E ancora: "Abbiamo seguito criteri particolari, abbiamo predisposto un bando nel mese di Luglio (scaduto il 17 agosto) per ESE, i comunemente detti bidelli. Stiamo predisponendo una graduatoria. Abbiamo chiesto, in deroga alla regione, la lista del centro di collocamento regionale. Abbiamo attinto alla graduatoria e il problema è nato lì. Qualcuno ci ha detto di non essere interessato e quindi abbiamo continuato a scorrere. Sono delle assunzioni a tempo determinato. 
06:08
September 1, 2020
Sguanci (IV): "La riapertura delle staffe della ZTL sta andando bene. Dobbiamo fare il massimo dello sforzo per far rientrare i bambini in classe"
Il Candidato di Italia Viva alla prossime regionali, Maurizio Sguanci è intervenuto durante il GR del Mattino parlando dell'emergenza coronavirus: "I fiorentini si sono comportati benissimo. Sono stati in casa, rispettosi. Dopo mesi di clausura è arrivata l'estate e, specialmente i ragazzi, sono tornati ad uscire. La città doveva tornare a vivere". E sulla scuola: "Le scuole devono riaprire, dobbiamo fare il massimo dello sforzo per far rientrare i bambini in classe. Se gli spazi non sono sufficienti, possiamo immaginare di reperirne altri". E sulla riapertura delle staffe della ZTL: "Sta andando bene, lo abbiamo fatto per permettere a chi vive fuori dal centro di poter entrare per portare ossigeno alle attività in sofferenza. Contestualmente abbiamo attivato un controllo meticoloso alle soste. E sulla ripartenza: "Ce la farà a ripartire Firenze, a patto che Eugenio Giani riesca a vincere le elezioni, questo ci darebbe la possibilità di accedere ai fondi europei destinati alla Toscana e che permetterebbero di sostenere le imprese e rilanciare il territorio". E sul furto del tabernacolo dedicato a Riccardo Magherini: "Chi ha compiuto questo atto, non ha offeso solo la memoria del ragazzo e della famiglia ma la città. Una città che vive ancora questa ferita in modo forte.
24:58
September 1, 2020
GR Del Mattino 01/09/20 - Bianca Guscelli
L'artigiana Bianca Guscelli (Brandimarte), è intervenuta durante il GR del Mattino, per presentare la kermesse di alta moda che si svolgerà da domani a venerdi a Firenze alla quale il suo marchio parteciperà. Sul come è stata coinvolta: "E' stata una sorpresa, un giorno mi contattò Pitti Immagine dicendo che il sig.Dolce sarebbe venuto nella nostra bottega. E' entrato, in una giornata di pioggia, ed è andato dritto verso la nostra tradizione, ovvero i nostri gioielli. Per noi è stato motivo di grande orgoglio". E ancora: "In un momento difficile come questo per noi artigiani è una sorta di rinascita. Mi auguro che questo sia luogo di rinascimento, per l'artigianato. Abbiamo bisogno dei grandi nomi della moda. Mi auguro che questa sia una rinascita e un passo verso altri eventi come questo. Dolce e Gabbana è il primo marchio che riporta una sfilata aperta al pubblico e così in grande, spero che sia l'inizio di un percorso. Dovrebbero essere coinvolti tutti i mestieri che stanno scomparendo, bisogna unire le forze, se ci aiutano questi grandi brand è un piacere".  E sui grandi personaggi che sponsorizzano Firenze come è stata Chiara Ferragni e, adesso, Monica Bellucci :"Firenze deve essere aperta, in questo momento quello che va di più sono questi personaggi qua. Firenze è bella da sola, è la città più bella del mondo, ma da sola non può farcela. C'è bisogno di queste figure per comunicare la bellezza della città e il nostro patrimonio artistico e culturale. 
24:38
September 1, 2020
GR Del Mattino 31/08 - Pasquale Naccari
Pasquale Naccari, rappresentante dei Ristoratori Toscani, è intervenuto ai nostri microfoni a margine della manifestazione organizzata nel ricordo di Luca "Mi chiedo se si rendono conto di quello che è successo. I fatti sono fatti, dopo il fondo perduto che ci hanno dato ad Aprile il resto è nulla. Non è un tentativo di strumentalizzare, c'è un tentativo invece di insabbiare quello che è successo. Questa è una vicenda legata alla pandemia, tutto potrebbe cadere nel dimenticatoio".
03:35
August 31, 2020
GR Del Mattino 31/08 - Pier Carlo Testa
Il Presidente della Fiavet Toscana è intervenuto durante il GR del Mattino parlando delle ferie dei toscani: "Agosto è il tempo del mare e della montagna, c'è stata voglia di stare all'aria aperta. Il più degli italiani sono stati in Italia, si parla di un 65% di vacanze passate nella stessa regione. Nonostante la crisi, gli italiani sono andati fuori. C'è stata presenza maggiore perchè gli italiani non potevano andare all'estero, ma minore perchè tutte le famiglie devono fare i conti con la crisi.
06:28
August 31, 2020