Skip to main content
Il podcast di Piergiorgio Odifreddi: Lezioni e Conferenze.

Il podcast di Piergiorgio Odifreddi: Lezioni e Conferenze.

By Vito Rodolfo Albano
Lezioni, conferenze, interviste radiofoniche e molto altro ancora.
Il professor Piergiorgio Odifreddi racconta in modo avvincente e con l’ironia che lo caratterizza, gli aspetti più o meno noti della scienza, della politica, della religione e ovviamente della matematica. Questo podcast è pubblicato senza alcuno scopo di lucro, e con il solo fine di rendere facilmente accessibili contenuti culturali già gratuiti. Contatti: alviro1@gmail.com o telegram @Alviro72
Listen on
Where to listen
Apple Podcasts Logo

Apple Podcasts

Breaker Logo

Breaker

Castbox Logo

Castbox

Google Podcasts Logo

Google Podcasts

Overcast Logo

Overcast

Pocket Casts Logo

Pocket Casts

RadioPublic Logo

RadioPublic

Spotify Logo

Spotify

1) Menti matematiche - Odifreddi intervista John Nash.
Menti matematiche è una serie di 10 DVD pubblicata da Le Scienze tra gennaio e ottobre 2009, che raccoglie alcuni momenti significativi  dei tre Festival della Matematica organizzati a Roma da Odifreddi tra il  2007 e il 2009, e costituisce un complemento visivo alla collezione di  articoli  Il club dei matematici solitari del professor Odifreddi.
01:09:55
October 10, 2021
1) Mathematical Minds - Odifreddi interviews John Nash.
Minds mathematics is a series of 10 DVDs published by Le Scienze between January and October 2009, which collects some significant moments of the three Mathematics Festivals organized in Rome by Odifreddi between 2007 and 2009, and constitutes a visual complement to the collection of articles " Professor Odifreddi's club of solitary mathematicians ".
01:09:54
October 10, 2021
5. Idee accademiche (Platone).
In questo nuovo  incontro vengono approfonditi gli aspetti matematici della filosofia di  Platone, primo grande filosofo delle Grecia, che aveva una concezione  della filosofia come matematica.
41:46
October 3, 2021
Matematico e impertinente.
Matematico e impertinente ha debuttato il 1 novembre 2006 al Festival della Scienza di Genova. Si tratta di uno spettacolo teatrale che presenta, in nove quadri, un esempio di sincretismo tra pensiero, immagini e suoni. E svela al lettore-spettatore l’infinita bellezza del mondo e dei numeri, della musica e dei colori, passando dal racconto di Achille piè veloce battuto da una tartaruga al processo a Galileo, dai misteri dello zero e dell’infinito ai mille paradossi della finzione teatrale. Per chi desiderasse anche guardare lo spettacolo può farlo cliccando qui , oppure qui.
01:39:59
September 26, 2021
4. Il teatro dell’assurdo (Pitagora).
Il Prof. Odifreddi   in questa quarta lezione ci introduce sempre di più nel mondo della matematica  parlando dell’influsso di uno dei più grandi matematici della storia  “Pitagora”.
40:25
September 18, 2021
Intervista a Piergiorgio Odifreddi Libr'aria 2021.
Carissimi iscritti al podcast, mi sembra opportuno a questo punto alternare le puntate dedicate al corso di logica matematica con qualcosa, diciamo, di più "soft". A tal proposito oggi vi propongo una breve intervista fatta dai ragazzi della "redazione fuorilegge".  Vi invito a visitare il loro sito, è ricco di cose interessanti 😀.
12:13
September 12, 2021
3. Le gambe di Achille (Il paradosso di Zenone).
Questa terza lezione è dedicata ad uno dei famosi paradossi di Zenone “Achille e la Tartaruga”.
40:25
September 5, 2021
2. Il naso di Pinocchio (Il paradosso del mentitore).
Seconda lezione di logica  matematica del Prof. Piergiorgio Odifreddi dedicata al paradosso del  mentitore.  “Il naso di Pinocchio”  titolo della lezione scelto come  simbolo della menzogna.
41:38
August 29, 2021
1. La logica matematica.
Nella primavera del 2000 Odifreddi ha registrato per il Consorzio Interuniversitario Nettuno un corso di Logica Matematica in 20 videolezioni di 40 minuti l’una, trasmesse molte volte nel corso degli anni da RaiSatNettuno. Oggi pubblichiamo la "Lezione introduttiva"  del Prof. Piergiorgio Odifreddi, la prima di questo  ciclo di prestigiose lezioni  dedicate alla logica matematica, partendo dalla logica, ovvero dalla  scienza del ragionamento.
40:06
August 22, 2021
"Leonardo Da Vinci in matematica? Da mettersi le mani nei capelli!"
Nel 2019 il matematico e comunicatore scientifico Piergiorgio Odifreddi è arrivato in Australia per un ciclo di conferenze dedicato al celebre artista rinascimentale, in occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo Da Vinci, il prototipo del genio rinascimentale, passato alla storia come una figura eccezionale a tutto tondo. Ma era veramente cosi? “In matematica non ne parliamo, c'è da mettersi le mani nei capelli perché non sapeva nemmeno fare la somma di due frazioni” Nonostante la fama postuma, secondo Odifreddi Leonardo era uno scienziato mediocre con limiti evidenti ed un pessimo matematico. La presa di coscienza dei suoi limiti però, non fa che sottolineare la sua grandezza come artista, riportandolo ad una dimensione umana senza mitizzazioni. “Gli si rende più giustizia quando si va a vedere la capacità artistica di Leonardo che non quando ci si immagina che sia stato un genio universale” Chi era allora veramente Leonardo? Piergiorgio Odifreddi lo spiega a SBS Italian. Ascoltate l'intervista sul vero "Da Vinci code". ( registrazione del 6/11/19 )
17:04
August 15, 2021
Legalizziamo tutte le droghe.
NON CI SONO PIÙ LE MEZZE STAGIONI (Radio 24 – 27/08/19)
08:59
August 8, 2021
La democrazia non esiste.
Puntata di "Le parole e le cose - Conversazione  con Piergiorgio Odifreddi sul suo libro: "La democrazia non  esiste. Critica matematica della ragione politica" (Rizzoli)" di  mercoledì 7 febbraio 2018 condotta da Massimiliano Coccia. Tra gli  argomenti discussi: Astensionismo, Cattolicesimo, Chiesa,  Concordato, Corte Costituzionale, Costituzione, Democrazia, Elezioni.
30:35
July 31, 2021
Dalla Terra alle Lune.
Puntata di "Le parole e le cose - Conversazione  con Piergiorgio Odifreddi, autore del libro "Dalla terra alle lune"  (Rizzoli)" di venerdì 22 settembre 2017 , condotta da Massimiliano  Coccia. Tra gli argomenti discussi: Astronomia, Cultura, Filosofia, Libro, Scienza, Spazio, Storia.
31:06
July 25, 2021
Come volevasi dimostrare.
La prima volta che incontrai Andew Wiles, a Milano nel 2001, lui mi  raccontò divertito che un giornalista gli aveva chiesto un’intervista,  “per parlare di qualunque cosa, ma non di matematica”: cioè, dell'unica  cosa su cui avrebbe potuto parlare con cognizione di causa. Io commentai  che in Italia la matematica è la Cenerentola della cultura, e lui  rispose sorridente: “Molto ottimista!”, pensando ovviamente al lieto  fine del matrimonio col principe, e confermando il sense of humour inglese. Wiles è il matematico più famoso del mondo, per aver dimostrato nel  1995 il “teorema del secolo”: una congettura enunciata da Fermat nel  1637, e rimasta insoluta per 350 anni. L’enunciato è semplice: ci sono  quadrati interi, come 9 e 16, che sommati danno un quadrato intero, come  25, ma non esistono cubi interi, o altre potenze intere, con le stesse  proprietà. La dimostrazione è però un epico tour de force che ha cambiato la matematica, e dunque il mondo. Wiles aveva poco più di 40 anni quando ottenne il suo risultato: non  poté dunque vincere la medaglia Fields, che viene data sotto quell’età.  Ma nel corso degli anni ha ricevuto riconoscimenti di ogni genere, tra i quali il premio Abel, analogo del premio Nobel per  la matematica. Se fosse stato un romanziere e avesse vinto il premio  Nobel per la letteratura, sarebbe finito in prima pagina su tutti i  giornali e avrebbe riempito le pagine "culturali". Essendo invece un  matematico, e dunque un Cenerentolo dei media, dovrà accontentarsi di questa puntata andata in onda su Radio3  il 16/03/16. Ps. Per rimediare al silenzio stampa sulla matematica in generale, e  sul premio Abel a Wiles in particolare, riporto qui alcuni link su di  lui e sul suo lavoro: 1) Un'intervista del 2001 per Repubblica 2) Un video del 2010 per la serie Beautiful minds, in cui Wiles racconta la storia della teoria dei numeri e del suo teorema. 3) La dichiarazione di Wiles del 15 marzo 2016. Piergiorgio Odifreddi
30:02
July 18, 2021
Culture File
1) The maths of culture / the culture of maths Where math meshes with literature and the theories of Gödel mesh with the imaginings of Joyce 2) Good and Bad at Maths Italian mathematical philosopher and Joycean, Piergiorgio Odifreddi on why numbers never click for some people 17/06/16 p.s. Happy birthday professor! And thanks for your lessons.
15:58
July 13, 2021
Sulla natura delle cose. Lucrezio oggi.
"Duemila anni fa un uomo guardò alla cultura del futuro, e ne anticipò  buona parte in un'opera visionaria e avveniristica: l'uomo era il poeta  Lucrezio, l'opera il poema De rerum natura." Piergiorgio Odifreddi. Registrazione andata in onda su Primaradio  il 13/01/16.
23:02
July 11, 2021
Einstein e la matematica.
“L’essere umano è dotato di un’intelligenza appena sufficiente per constatare chiaramente la sua incapacità nel comprendere il mondo reale. Se si potesse comunicare a ognuno questo senso di umiltà, tutta la sfera dei rapporti umani ne trarrebbe vantaggio”. Albert Einstein in una lettera alla regina Elisabetta del Belgio, 1932. Registrazione del 10/10/15 tratta dal programma “Il romanzo della scienza 100 anni di relatività” andato in onda su Radio3.
28:07
July 3, 2021
A BEAUTIFUL NASH
ODIFREDDI IN RICORDO DI JOHN NASH: "L’UOMO  ISPIRAVA TENEREZZA E AFFETTO. AVEVA PURA AD AFFRONTARE LE SITUAZIONI  NORMALI DELLA VITA PER ECCESSO DI RAZIONALITÀ". Registrazione del 25/05/15.
28:33
June 27, 2021
Piergiorgio Odifreddi, Giorgio Vallortigara – De mente! Dialoghi tra un matematico e un neuroscienziato su menti, matematiche, animali e altre amenità.
Due scienziati famosi, impegnati in ambiti scientifici, apparentemente  distanti, dialogano in modo rigorosamente scientifico ma anche  divertente sulle affinità e sulle diversità del cervello degli uomini e degli animali. Link: Piergiorgio Odifreddi: http://www.piergiorgioodifreddi.it/ Giorgio Vallortigara: http://r.unitn.it/en/cimec/abc Altre conferenze: Giorgio Vallortigara – La zattera astronomica. Come sopravvivere a un papà scienziato con Edoardo Boncinelli, Giulia Bignami Giorgio Vallortigara – Pensieri della mosca con la testa storta con Ugo Morelli Registrazione del 22/04/2021 nell'ambito della X edizione di "Festa di Scienze e Filosofia".
01:08:59
June 19, 2021
LO SCONTRO DEL SECOLO! - Odifreddi e il terrapiattista: estratto di un delirio.
  In una super live Albino Galuppini (il più noto terrapiattista italiano)  sfiderà Oliviero Toscani (fotografo), Paolo Crepet (psichiatra),  Piergiorgio Odifreddi (matematico) e Velia Lalli (standup comedian) in  una sfida all'ultimo sangue.  Nicolas Ballario farà da mediatore mentre Albino proverà a difendere le  sue tesi sotto il giudizio severo degli ospiti d'eccezione. L'integrale del dibattito si trova qui.
09:12
June 13, 2021
Odifreddi al PiDay2021: l'avventurosa storia di pi greco.
Dopo la poesia "Pi Greco" di Wislawa Szymborska, letta per noi dal Prof. Odifreddi nella puntata del 25 marzo scorso, oggi torniamo a parlare del numero più famoso del mondo, croce e delizia degli studenti delle superiori. È il Pi Greco ovviamente!   Ogni 14 marzo lo si celebra con una giornata internazionale, e per chi non lo sapesse, proprio in questa data è nato il genio della fisica Albert Einstein!
26:25
June 6, 2021
Secondo Dialogo, su (quasi) tutto il resto.
Matematica, filosofia, infinito e ragione. Una puntata davvero ampia con Odifreddi e Rick Dufer! ********************************************************** La musica è "Shake Down" di Jules Gaia, da Epidemic Sound.
01:00:32
May 30, 2021
Incontro con Piergiorgio Odifreddi e Valeria Solarino.
In questo audio il prezioso incontro con Piergiorgio Odifreddi matematico e Valeria Solarino attrice. L'intervista  con Piergiorgio Odifreddi e Valeria Solarino è nel progetto  Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani, il podcast di  Parallelo42 divulgato da Artribune.
01:20:50
May 23, 2021
Cosa cambierà il nostro futuro. L’uomo artificiale.
La robotica è l’impresa di costruire macchine  che simulino l’attività fisica dell’uomo. Come fece Dedalo, creando ali  d’uccello per riuscire a volare, o Omero, che immaginò lo zoppo Vulcano  nella sua fucina appoggiato ad ancelle semoventi, sino al film Metropolis di Fritz Lang e ai robot delle catene di montaggio. L’impresa  complementare alla robotica è l’intelligenza artificiale, che vuole  invece simulare l’attività intellettuale dell’uomo. Anche qui la  mitologia è antica: dalle macchine per giocare a scacchi del Settecento  al computer HAL di 2001: odissea nello spazio di Kubrick, la robotica e l’intelligenza artificiale confluiscono nel romanzo di Philip Dick dal quale fu tratto il film Blade runner.  Gli androidi della fantasia sono ormai indistinguibili dall’uomo, sia  fisicamente che intellettualmente, ma quali sono veramente i limiti e le  potenzialità dell’uomo artificiale? Festival della Mente, Sarzana. Registrazione del 31/8/2013.
01:14:34
May 16, 2021
Diamo spazio alla stupidità.
«Come diceva Umberto Eco, la cui arguzia ci manca molto: “Il 90% della  gente sono dei coglioni”», sostiene Piergiorgio Odifreddi. «In  particolare, ce ne saranno parecchi anche tra coloro che vanno a sentire  una conferenza sulla stupidità, che parlerà di questa e altre leggi al  proposito. Naturalmente siamo tutti d’accordo su quel 90%, anche perché  tutti riteniamo di far parte del rimanente 10%: così siamo tutti  contenti, e nessuno fa niente per eliminare la stupidità. La quale  impera, come vedremo, in tutti i campi dello scibile umano: la politica,  la religione, la filosofia, la letteratura, l’arte, la vita sociale, la  vita quotidiana. Come diceva Aristofane nella commedia Le rane,  siamo tutti costretti a portare sulle spalle un sacco di merda. E il  motivo è, come aggiungeva Forrest Gump, che semplicemente shit happens, “la merda accade”. Meglio saperlo, anche prima di andare a sentire una conferenza». Festival della Mente, Sarzana. Registrazione del 4/9/2016.
01:04:13
May 9, 2021
Odifreddi sugli scacchi: da Spassky a Kasparov, dalla matematica all'IA.
Passione Scacchi presenta: Piergiorgio Odifreddi. Il divulgatore scientifico più famoso d'Italia ci parla della sua passione per gli scacchi. Registrazione andata in onda il 6 marzo 2021 sulla piattaforma UniChess.
59:20
May 2, 2021
Piergiorgio Odifreddi legge Galileo. 3) - L'abiura.
Questa terza lettura presenta la famosa chiusura dei Dialoghi sopra i  massimi sistemi del mondo, che offese il papa Urbano VIII e diede il via  libera agli inquisitori per il loro processo. Ascolterete una versione  drammatizzata dell’abiura di Galileo, e la sua condanna da parte del  Santo Uffizio, oltre ad alcuni brani del Galileo di Brecht, che accusa  il grande scienziato di aver tradito la sua professione, non opponendosi  risolutamente alle pretese della Chiesa nei confronti della scienza. Dal 1 al 3 settembre 2006 Odifreddi ha tenuto, al Festival della Mente  di Sarzana, una serie di tre letture notturne sugli scritti di Galileo,  poi ripetute l’11, 18 e 25 ottobre al Circolo dei Lettori di Torino.
43:36
April 25, 2021
Piergiorgio Odifreddi legge Galileo. 2) La Luna.
Questa seconda lettura entra nel vivo dei Dialoghi sopra i massimi  sistemi del mondo e propone alcune pagine della prima giornata in cui  Galileo da un lato decostruisce la fisica aristotelica e pone le basi  per quella moderna, e dall’altro lato presenta le sue scoperte su “i  monti e le valli della luna”. Inoltre compie alcuni esperimenti di  pensiero: si immagina come sarebbe apparsa la terra a un ipotetico  “astronauta” che vi si fosse recato, anticipando mentalmente le immagini  che le missioni Apollo ci hanno regalato 350 anni dopo. Dal 1 al 3 settembre 2006 Odifreddi ha tenuto, al Festival della Mente  di Sarzana, una serie di tre letture notturne sugli scritti di Galileo,  poi ripetute l’11, 18 e 25 ottobre al Circolo dei Lettori di Torino.
01:14:01
April 18, 2021
Piergiorgio Odifreddi legge Galileo. 1) Il libro della natura.
Gli scritti di Galileo non hanno soltanto fondato la scienza moderna, ma hanno cambiato il nostro intero modo di pensare l’universo. Questa prima lettura presenta: la pagina del Saggiatore che contiene la famosa metafora del libro della natura, la lettera a Cristina di Lorena sulle relazioni tra scienza e fede, e le dediche al “serenissimo granduca” e “al discreto lettore” de I dialoghi sopra i massimi sistemi del mondo, capolavoro di Galileo, oltre che della letteratura scientifica di ogni tempo. Dal 1 al 3 settembre 2006 Odifreddi ha tenuto, al Festival della Mente  di Sarzana, una serie di tre letture notturne sugli scritti di Galileo,  poi ripetute l’11, 18 e 25 ottobre al Circolo dei Lettori di Torino.
51:35
April 11, 2021
Il genetista impertinente - James Watson a Radio3Scienza.
Piergiorgio Odifreddi intervista James Watson, premio  Nobel e coscopritore della struttura a doppia elica del DNA. RADIO3SCIENZA EXTRA - Puntata  del 17/10/2012.
27:12
April 4, 2021
Alice matematica. I paradossi logici, un piacevole “massaggio” al cervello.
Lewis Carroll (1832-1898), matematico non troppo praticante e appassionato fotografo (alquanto discutibile nella scelta dei soggetti), ha scritto un testo pieno di misteri con finestre su mondi invisibili e paralleli che l’autore doveva conoscere bene. Questi mondi possono somigliare a sogni e hanno dei sogni la stessa ragionevolezza. Piergiorgio Odifreddi ce li racconta con la solita chiarezza svelandone le simmetrie e i paradossi, sollecitato dalle letture di David Riondino. Così il teatro e la matematica celebrano quella stessa bellezza che Carroll cercava come uno stato di grazia anche nella fotografia. Uscirete da questo incontro con le idee felicemente confuse, ma sensibilizzati alla meraviglia con grande divertimento. In questa puntata Piergiorgio Odifreddi e David Riondino ci propongono un reading , sul loro spettacolo  andato in scena  al Teatro Astra di Torino il 17 gennaio 2014, visionabile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=t62hgLj7iAY
01:16:34
March 28, 2021
Odifreddi legge a "88 poetesse" la poesia "Pi Greco" di Wislawa Szymborska.
Ottantotto poetesse per cambiare il mondo in una maratona di letture in  24 lingue, dal 15 al 21 marzo. Hypercritic, la piattaforma che connette  mondi culturali e artistici in uno spazio digitale condiviso, e la  Scuola Holden celebrano così la Giornata mondiale della Poesia, che cade  il 21 marzo.
04:33
March 25, 2021
Piergiorgio Odifreddi - Le tesi di Turing.
Menti, macchine e morfogenesi.  A cento anni dalla nascita di Alan M. Turing  2 ottobre 2012, Scuola Normale Superiore (Pisa).
01:28:11
March 21, 2021
Spionaggio, lotterie, guerre e miracoli.
Covid, pandemia e scienza.... due chiacchiere col prof. Odifreddi su Radio Sonica trasmissione andata in onda il 18/03/2021.
36:42
March 18, 2021
Il caffè filosofico - 4. Wittgenstein e la filosofia del linguaggio.
Il caffè filosofico è una doppia serie di dvd coordinata da Maurizio Ferraris per Repubblica e L’Espresso. La seconda serie di 18 dvd è stata pubblicata dal 30 agosto al 27 dicembre 2013, e anche  a questa Odifreddi ha partecipato con due interventi, su Leibniz e  Wittgenstein.
01:08:34
March 14, 2021
Il caffè filosofico - 3. Leibniz e il migliore dei mondi possibili.
Il caffè filosofico è una doppia serie di dvd coordinata da Maurizio Ferraris per Repubblica e L’Espresso. La seconda serie di 18 dvd è stata pubblicata dal 30 agosto al 27 dicembre 2013, e anche  a questa Odifreddi ha partecipato con due interventi, su Leibniz e  Wittgenstein.
48:24
March 7, 2021
Il caffè filosofico - 2. Einstein e la relatività.
Il caffè filosofico è una doppia serie di dvd coordinata da Maurizio Ferraris per Repubblica e L’Espresso. La prima serie di 16 dvd è stata pubblicata dall’11 settembre al 23 dicembre 2009.
01:24:57
February 27, 2021
Il caffè filosofico - 1. Russell e la logica del '900.
Il caffè filosofico è una doppia serie di dvd coordinata da Maurizio Ferraris per Repubblica e L’Espresso. La prima serie di 16 dvd è stata pubblicata dall’11 settembre al 23 dicembre 2009.
01:20:57
February 21, 2021
PIERGIORGIO ODIFREDDI: SCACCO ALLA REGINA.
La settimana scorsa vi ho proposto una puntata incentrata  su Bertrand Russell, figura alla quale sono molto legato. Questa settimana, sempre sulla scia delle mie principali passioni intellettuali, ho deciso di pubblicare qualcosa sul mondo degli scacchi, o meglio su alcuni aspetti interessanti degli scacchi. Tutto ciò grazie ad una stimolante esposizione del nostro prof. Odifreddi, in una registrazione del 17 novembre 2005 svoltasi nell’ambito della rassegna culturale Giovedì Scienza. Buon ascolto! 
01:33:47
February 14, 2021
Odifreddi e Lolli sul Nobel a Russell
Avendo avuto la fortuna di ascoltare il prof. Lolli insieme al nostro prof. Odifreddi, ed essendo appassionato degli scritti di Russell, ho pensato di fare cosa gradita agli iscritti al podcast pubblicando questo dialogo fra Odifreddi e Lolli  registrato  in occasione dei "Sessant’anni del Nobel a Russell",  andato in onda su Radio3  il  7/10/10. Buon ascolto!
19:09
February 7, 2021
Odifreddi e l'arte di Piero della Francesca. Parte II
La voce di un matematico che guida il pubblico alla scoperta di opere d’arte? Capita, quando si parla del genio creativo di Piero della Francesca e lo scienziato è un grande divulgatore contemporaneo come Piergiorgio Odifreddi. Lo studioso di principi logici è infatti la voce guida (e membro del comitato scientifico) per la mostra «Piero della Francesca. Il disegno tra arte e scienza», ospitata a Palazzo Magnani di Reggio Emilia , dal 14 marzo al 14 giugno 2015. Un evento che mette sotto una nuova luce il talento matematico dell’artista, ricordato in tutti i manuali di storia dell’arte per quel suo trattato, «De prospectiva pingendi», che rivoluzionò il modo di pensare alle rappresentazioni pittoriche.  Il percorso espositivo riunisce l’intero corpus grafico e teorico di Piero della Francesca, tra cui i sette esemplari, tra latini e volgari, del De Prospectiva Pingendi. Ma questo è solo il punto di partenza per un viaggio attraverso l’arte del Quattrocento e del Cinquecento, passando in rassegna i capolavori, sia dipinti che carte, di maestri quali Lorenzo Ghiberti, Ercole de’ Roberti, Domenico Ghirlandaio, Giovanni Bellini, Albrecht Dürer, Amico Aspertini e Michelangelo. Poi accanto alle opere (un centinaio tra dipinti, disegni, manoscritti, opere a stampa, incisioni, sculture, tarsie, maioliche e medaglie) la mostra presenta i modelli tridimensionali, realizzati per l’occasione, che traducono nello spazio i disegni del trattato di Piero della Francesca e la riproduzione degli strumenti che si trovavano nella bottega di un artista del Rinascimento per realizzare gli effetti dell’anamorfosi o della proiezione delle ombre. Odifreddi ha curato l'audioguida della mostra, in 25 brevi interventi. In questo episodio vi proponiamo i rimanenti 13.
36:47
January 31, 2021
Odifreddi e l'arte di Piero della Francesca. Parte I
La voce di un matematico che guida il pubblico alla scoperta di opere d’arte? Capita, quando si parla del genio creativo di Piero della Francesca e lo scienziato è un grande divulgatore contemporaneo come Piergiorgio Odifreddi. Lo studioso di principi logici è infatti la voce guida (e membro del comitato scientifico) per la mostra «Piero della Francesca. Il disegno tra arte e scienza», ospitata a Palazzo Magnani di Reggio Emilia , dal 14 marzo al 14 giugno 2015. Un evento che mette sotto una nuova luce il talento matematico dell’artista, ricordato in tutti i manuali di storia dell’arte per quel suo trattato, «De prospectiva pingendi», che rivoluzionò il modo di pensare alle rappresentazioni pittoriche. Il percorso espositivo riunisce l’intero corpus grafico e teorico di Piero della Francesca, tra cui i sette esemplari, tra latini e volgari, del De Prospectiva Pingendi. Ma questo è solo il punto di partenza per un viaggio attraverso l’arte del Quattrocento e del Cinquecento, passando in rassegna i capolavori, sia dipinti che carte, di maestri quali Lorenzo Ghiberti, Ercole de’ Roberti, Domenico Ghirlandaio, Giovanni Bellini, Albrecht Dürer, Amico Aspertini e Michelangelo. Poi accanto alle opere (un centinaio tra dipinti, disegni, manoscritti, opere a stampa, incisioni, sculture, tarsie, maioliche e medaglie) la mostra presenta i modelli tridimensionali, realizzati per l’occasione, che traducono nello spazio i disegni del trattato di Piero della Francesca e la riproduzione degli strumenti che si trovavano nella bottega di un artista del Rinascimento per realizzare gli effetti dell’anamorfosi o della proiezione delle ombre. Odifreddi ha curato l'audioguida della mostra, in 25 brevi interventi. In questo episodio vi proponiamo i primi 12.
34:00
January 24, 2021
TRA POCO IN EDICOLA - Il concetto di infinito spiegato da Piergiorgio Odifreddi nel suo ultimo libro.
TRA POCO IN EDICOLA - Rai Radio 1 -  registrazione del 22/12/2020
24:41
January 17, 2021
Due Microfoni - Piergiorgio Odifreddi racconta il suo nuovo libro "Ritratti dell'infinito"
 Il Professor Piergiorgio Odifreddi, matematico, racconta il suo nuovo libro  "Ritratti dell'infinito. Dodici primi piani e tre foto di gruppo" ( Editore Rizzoli).   Puntata  di "Due Microfoni" di venerdì 18 dicembre 2020 condotta  da Emilio Targia che in questa puntata ha ospitato Piergiorgio  Odifreddi (ordinario di Logica Matematica all'Università degli Studi di  Torino).
36:20
January 10, 2021
105 Friends - Piergiorgio Odifreddi
Una chiacchierata di Tony e Ross ai loro "Friends" 22/12/20
11:38
January 3, 2021
Odifreddi a Il Posto delle Parole: l'infinito, da Kant a Van Gogh.
Fu Cantor il primo a formalizzarne il concetto, aprendo la strada a molti grandi matematici tra la fine dell’Ottocento e il Novecento. Non “infiniti” ma innumerevoli sono i possibili riferimenti alla letteratura, l’arte, la filosofia, la teologia. L’infinito è un po’ come il tempo per Sant’Agostino: tutti sappiamo che cosa sia finché non ce lo domandano. Alle prese con l’infinito, qualsiasi parola diventa inadeguata e genera frasi grottesche. Non posso dire, per esempio, che l’infinito è il più “grande tema” della matematica. L’aggettivo “grande” non funziona più, fa sorridere. Nonostante questi trabocchetti espressivi, Odifreddi – logico matematico già professore all’Università di Torino e alla Cornell University di Ithaca, New York – ha aggredito l’infinito e lo ha costretto in un libro di 300 pagine dove è riuscito a mettere anche buona parte della sua eclettica cultura: poesia, letteratura, arte, filosofia, scienza, teologia (atea!) e, naturalmente, logica e matematica.
36:28
January 2, 2021
150 anni di matematica italiana - 5. L’Opificio di Letteratura Potenziale.
In occasione del 150esimo anniversario dell’unità d’Italia, Tre colori di Radio3 ha presentato 150 storie, una al giorno, sull’Italia, gli  italiani e l’italianità. Scrittori, storici, giornalisti, architetti,  musicisti, scienziati, gastronomi e storici dell’arte hanno raccontato i  luoghi, i simboli, i miti, i personaggi, gli eventi, le opere d’arte,  gli oggetti, le canzoni, le invenzioni e i cibi che hanno fatto l’Italia  in un secolo e mezzo di storia nazionale. In questo episodio proponiamo l'ultima delle cinque puntate di Odifreddi, andata in onda il 22/07/11.
28:52
December 27, 2020
150 anni di matematica italiana - 4. La scuola di geometria algebrica.
In occasione del 150esimo anniversario dell’unità d’Italia, Tre colori di Radio3 ha presentato 150 storie, una al giorno, sull’Italia, gli  italiani e l’italianità. Scrittori, storici, giornalisti, architetti,  musicisti, scienziati, gastronomi e storici dell’arte hanno raccontato i  luoghi, i simboli, i miti, i personaggi, gli eventi, le opere d’arte,  gli oggetti, le canzoni, le invenzioni e i cibi che hanno fatto l’Italia  in un secolo e mezzo di storia nazionale. In questo episodio proponiamo la quarta delle cinque puntate di Odifreddi, andata in onda il 10/05/11.
28:45
December 20, 2020
150 anni di matematica italiana - 3. I ragazzi di via Panisperna.
In occasione del 150esimo anniversario dell’unità d’Italia, Tre colori di Radio3 ha presentato 150 storie, una al giorno, sull’Italia, gli  italiani e l’italianità. Scrittori, storici, giornalisti, architetti,  musicisti, scienziati, gastronomi e storici dell’arte hanno raccontato i  luoghi, i simboli, i miti, i personaggi, gli eventi, le opere d’arte,  gli oggetti, le canzoni, le invenzioni e i cibi che hanno fatto l’Italia  in un secolo e mezzo di storia nazionale. In questo episodio proponiamo la terza delle cinque puntate di Odifreddi, andata in onda il 23/03/11.
29:11
December 13, 2020
150 anni di matematica italiana - 2. La matematica del Duce.
In occasione del 150esimo anniversario dell’unità d’Italia, Tre colori di Radio3 ha presentato 150 storie, una al giorno, sull’Italia, gli  italiani e l’italianità. Scrittori, storici, giornalisti, architetti,  musicisti, scienziati, gastronomi e storici dell’arte hanno raccontato i  luoghi, i simboli, i miti, i personaggi, gli eventi, le opere d’arte,  gli oggetti, le canzoni, le invenzioni e i cibi che hanno fatto l’Italia  in un secolo e mezzo di storia nazionale. In questo episodio proponiamo la seconda delle cinque puntate di Odifreddi, andata in onda il 22/02/11.
29:01
December 6, 2020
Ritratti dell’Infinito
Colgo l'occasione, grazie alla puntata della trasmissione "UN GIORNO DA PECORA" andata in onda oggi pomeriggio 2 dicembre 2020, per  informare tutti gli iscritti al podcast dell'uscita del nuovo libro del prof. Odifreddi. Buona lettura!!!
09:27
December 2, 2020
150 anni di matematica italiana - 1. I tre Nobel della scienza di Torino.
In occasione del 150esimo anniversario dell’unità d’Italia, Tre colori di Radio3 ha presentato 150 storie, una al giorno, sull’Italia, gli  italiani e l’italianità. Scrittori, storici, giornalisti, architetti,  musicisti, scienziati, gastronomi e storici dell’arte hanno raccontato i  luoghi, i simboli, i miti, i personaggi, gli eventi, le opere d’arte,  gli oggetti, le canzoni, le invenzioni e i cibi che hanno fatto l’Italia  in un secolo e mezzo di storia nazionale. In questo primo episodio proponiamo la prima delle cinque puntate di Odifreddi, andata in onda il 13/01/11.
29:47
November 29, 2020
Insegnare ed educare.
Se la logica e la  matematica prendessero il posto della religione e dell'astrologia nelle  scuole e in televisione, il mondo diventerebbe gradualmente un luogo più  sensato, e la vita più degna di essere vissuta. Che ciascuno di noi  porti dunque il suo contributo, grande o piccolo, affinché questo  succeda, per la maggior gloria dello spirito umano. Piergiorgio Odifreddi Intervista andata in onda su Radio1 RAI il 24 novembre 2020. 
13:26
November 24, 2020
Ogni volta che puoi, conta. La settimana dei numeri.
Nella settimana dal 13 al 19 marzo 2017, comprendente il 14  marzo (Pi Greco Day), ogni trasmissione di Radio3 ha affrontato i propri  argomenti partendo dai numeri. Nella rubrica "Ogni volta che puoi, conta", della trasmissione Fahrenheit,  Odifreddi ha introdotto ogni giorno due numeri della serie da 0 a 9. 1. Lo zero l’uno (13/03/17) 2. Il due e il tre (14/03/17) 3. Il quattro e il cinque (15/03/17) 4. Il sei e il sette (16/03/17) 5. L’otto e il nove (17/03/17)
22:53
November 22, 2020
Odifreddi e Moni Ovadia: "dialogo sulla religione".
Registrazione del 16 maggio 2011, presso il Teatro Franco Parenti di Milano.
01:25:16
November 15, 2020
Creazionismo o evoluzionismo?
Gli sfidanti di oggi:Moni Ovadia, "saltimbanco"(lo dice lui)a difesa del Creazionismo, contro Piergiorgio Odifreddi, "matematico impertinente" (lo dice lui). Tratto dalla trasmissione di Radio2 "Sumo, il peso della cultura", andata in onda il  3/12/05.
33:21
November 8, 2020
Ogni maledetto sabato.
Ogni maledetto sabato è una trasmissione della Radio  Svizzera Italiana in cui ogni sabato, appunto, Aldina Crespi e Nicolò  Casolini incontrano un ospite diverso che si racconta a tutto campo,  rispondendo alle domande, agli stimoli, alle punzecchiature del  conduttore. Un  personaggio di grande appeal, la sua storia particolare, il suo profilo  personale, i suoi punti di vista e le sue riflessioni, il suo mondo  pubblico e quello privato, i suoi valori, le sue debolezze e i suoi  desideri.  Un'ora di conversazione intensa, empatica e simpatica, con qualcuno che  vale la pena scoprire o riscoprire.  Piergiorgio Odifreddi è stato l’ospite del 10 ottobre 2015.
01:05:00
October 31, 2020
La matematica di P.G.O. - 5. Paradossi e superstizioni.
Nella settimana dal 1 al 5 marzo 2004 Piergiorgio Odifreddi è stato  ospite della Radio Svizzera Italiana, in una serie di doppi incontri  sulla sua attività scientifica e divulgativa: il primo personale,  dall’interno, e il secondo con un ospite, dall’esterno. Nella quinta ed ultima  puntata di questa serie avremo come ospite il segretario del Cicap Massimo Polidoro.
31:52
October 25, 2020
La matematica di P.G.O. - 4. La religione.
Nella settimana dal 1 al 5 marzo 2004 Piergiorgio Odifreddi è stato  ospite della Radio Svizzera Italiana, in una serie di doppi incontri  sulla sua attività scientifica e divulgativa: il primo personale,  dall’interno, e il secondo con un ospite, dall’esterno. In questa quarta puntata avremo come ospite l’editore Raffaello Cortina.
32:17
October 18, 2020
La matematica di P.G.O. - 3. La cultura umanistica.
Nella settimana dal 1 al 5 marzo 2004 Piergiorgio Odifreddi è stato  ospite della Radio Svizzera Italiana, in una serie di doppi incontri  sulla sua attività scientifica e divulgativa: il primo personale,  dall’interno, e il secondo con un ospite, dall’esterno. In questa terza puntata avremo come ospite il matematico Angelo Guerraggio.
30:54
October 11, 2020
La matematica di P.G.O. - 2. La divulgazione scientifica.
Nella settimana dal 1 al 5 marzo 2004 Piergiorgio Odifreddi è stato  ospite della Radio Svizzera Italiana, in una serie di doppi incontri  sulla sua attività scientifica e divulgativa: il primo personale,  dall’interno, e il secondo con un ospite, dall’esterno. In questa seconda puntata avremo come ospite il giornalista Piero Bianucci.
35:13
October 4, 2020
La matematica di P.G.O. - 1. La formazione scolastica.
Nella settimana dal 1 al 5 marzo 2004 Piergiorgio Odifreddi è stato  ospite della Radio Svizzera Italiana, in una serie di doppi incontri  sulla sua attività scientifica e divulgativa: il primo personale,  dall’interno, e il secondo con un ospite, dall’esterno. In questa prima puntata avremo come ospite la mamma Anna Fontana.
28:35
September 28, 2020
Chi ha ucciso Fermat? - 5. I numeri nella modernità, fino a Wiles.
Nelle venti puntate di “Chi ha ucciso Fermat?”, Odifreddi oltre a raccontarci la storia della soluzione di un problema, della dimostrazione del famoso teorema di Fermat, ci introduce in maniera informale nel mondo dei numeri in particolare, e della matematica in generale. Nel quinto ed ultimo episodio di questo ciclo, potrete ascoltare le seguenti puntate: 17. Che cos’è il numero? 18. Gli assiomi dell’aritmetica 19. Il teorema di Gödel 20. La dimostrazione di Wiles
01:04:45
September 27, 2020
Chi ha ucciso Fermat? - 4. Fermat e il suo teorema.
Nelle venti puntate di “Chi ha ucciso Fermat?”, Odifreddi oltre a raccontarci la storia della soluzione di un problema, della dimostrazione del famoso teorema di Fermat, ci introduce in maniera informale nel mondo dei numeri in particolare, e della matematica in generale. In questo quarto episodio potrete ascoltare le seguenti puntate: 13. Fermat e le somme di quadrati 14. Eulero e le somme di cubi 15. Numeri interi complessi 16. Numeri ideali e reali
01:06:19
September 20, 2020
Chi ha ucciso Fermat? - 3. Da Euclide a Cartesio.
Nelle venti puntate di “Chi ha ucciso Fermat?”, Odifreddi oltre a raccontarci la storia della soluzione di un problema, della dimostrazione del famoso teorema di Fermat, ci introduce in maniera informale nel mondo dei numeri in particolare, e della matematica in generale. In questo terzo episodio potrete ascoltare le seguenti puntate: 9. Gli Elementi di Euclide 10. I numeri primi 11. L’Aritmetica di Diofanto 12. La Geometria di Cartesio
01:07:03
September 13, 2020
Chi ha ucciso Fermat? - 2. La scoperta degli irrazionali e la crisi del pitagorismo.
Nelle venti puntate di “Chi ha ucciso Fermat?”, Odifreddi oltre a raccontarci la storia della soluzione di un problema, della dimostrazione del famoso teorema di Fermat, ci introduce in maniera informale nel mondo dei numeri in particolare, e della matematica in generale. In questo secondo episodio potrete ascoltare le seguenti puntate: 5. La scoperta degli irrazionali 6. La sezione aurea 7. La comparsa dell’infinito 8. La crisi dell’aritmetica
01:05:57
September 6, 2020
Chi ha ucciso Fermat? - 1. I numeri nell'antichità, fino a Pitagora.
Il 24 giugno 1993 il New York Times riportava in prima pagina la notizia della dimostrazione del teorema di Fermat: un’osservazione estemporanea (scritta 350 anni prima sul margine di un libro) con una dimostrazione troppo lunga per l’esiguo spazio del margine. Tra le carte di Fermat si era trovato un primo abbozzo, che lasciava immaginare che la sua osservazione non fosse soltanto millanteria. Alla fine del 900 il teorema era stato verificato in milioni di casi,ma non in generale.  L’annuncio del New York Times poneva fine alla saga, rendendo noto che dopo un lavoro solitario di 7 anni il matematico Andrew Wiles aveva finalmente risolto il mistero. Il nuovo ciclo di puntate è dedicato a questa serie di conversazioni,   andate in onda su Radio 2 tra il 18 novembre e il 13 dicembre 2002 per il ciclo Alle otto della sera. Nelle venti puntate di “Chi ha ucciso Fermat?”, Odifreddi oltre a raccontarci la storia della soluzione di un problema, della dimostrazione del famoso teorema di Fermat, ci introduce in maniera informale nel mondo dei numeri in particolare, e della matematica in generale. In questo primo episodio potrete ascoltare le seguenti puntate: 1. L’annuncio sul New York Times 2. Nascita, vita e morte di un teorema 3. Tutto è numero 4. Il giardino dei numeri
01:07:01
August 30, 2020
La Via di Olaf - Credere e non credere da pellegrini
Norvegia Sergio Valzania, Piergiorgio Odifreddi ed altri conduttori del programma "La Via di Olaf - Credere e non credere da pellegrini" (andato in onda su Radiorai1) , si alternano nei giorni di cammino raccontandoci, attraverso il loro radio-diario, i luoghi e le emozioni che incontrano lungo l'antico pellegrinaggio nordico che porta al luogo di sepoltura di Re Olaf, cristianizzatore della Norvegia e martire per la fede. Sono partiti il 21 giugno 2010 per percorrere a piedi i circa 600 km che separano Oslo da Trondheim-Nidaros, attraversando la Norvegia sul Cammino di S. Olaf. In questo episodio possiamo ascoltare le prime 4 puntate alle quali partecipò il nostro prof.,  andate in onda dal 22 al 26 giugno 2010. Per chi fosse interessato a tutti gli episodi della trasmissione può visitare il sito : https://www.audiocast.it/poddetail?podid=1275
01:20:25
August 23, 2020
La matematica nell’arte - 6. La geometria dell’alfabeto
Nell'arte possiamo considerare molti aspetti che possono riportare al linguaggio della matematica, ad esempio la simmetria, ma perché siamo attratti dall'ordine? Le regolarità numeriche, le possibili armonie che ritroviamo spesso nella natura, sono gli indizi di un mondo in fondo ordinato e che attende solo di scoprire la giusta chiave di lettura, o l'universo è tutto sommato un variegato insieme caotico? A partire dal 600 prima della nostra era, c'è stata una svolta nel pensiero dell'uomo, proprio nella culla dell'Occidente, l'antica Grecia. Tutti ricordiamo nomi come Talete, Euclide o Pitagora, ma forse non sappiamo cosa ha permesso questa grande svolta, che ha cambiato la storia dell'uomo. Il professor Odifreddi, in questa serie di lezioni intitolate “La matematica nell’arte” ci aiuta a comprendere meglio le relazioni tra il pensiero occidentale, che affonda le sue origini nella grecità, e la nascita della matematica e del suo sviluppo.
01:37:40
August 18, 2020
La matematica nell’arte - 5. Matematica e pittura
Nell'arte possiamo considerare molti aspetti che possono riportare al linguaggio della matematica, ad esempio la simmetria, ma perché siamo attratti dall'ordine? Le regolarità numeriche, le possibili armonie che ritroviamo spesso nella natura, sono gli indizi di un mondo in fondo ordinato e che attende solo di scoprire la giusta chiave di lettura, o l'universo è tutto sommato un variegato insieme caotico? A partire dal 600 prima della nostra era, c'è stata una svolta nel pensiero dell'uomo, proprio nella culla dell'Occidente, l'antica Grecia. Tutti ricordiamo nomi come Talete, Euclide o Pitagora, ma forse non sappiamo cosa ha permesso questa grande svolta, che ha cambiato la storia dell'uomo. Il professor Odifreddi, in questa serie di lezioni intitolate “La matematica nell’arte” ci aiuta a comprendere meglio le relazioni tra il pensiero occidentale, che affonda le sue origini nella grecità, e la nascita della matematica e del suo sviluppo.
01:49:04
August 11, 2020
La matematica nell’arte - 4. Matematica e musica
Nell'arte possiamo considerare molti aspetti che possono riportare al linguaggio della matematica, ad esempio la simmetria, ma perché siamo attratti dall'ordine? Le regolarità numeriche, le possibili armonie che ritroviamo spesso nella natura, sono gli indizi di un mondo in fondo ordinato e che attende solo di scoprire la giusta chiave di lettura, o l'universo è tutto sommato un variegato insieme caotico? A partire dal 600 prima della nostra era, c'è stata una svolta nel pensiero dell'uomo, proprio nella culla dell'Occidente, l'antica Grecia. Tutti ricordiamo nomi come Talete, Euclide o Pitagora, ma forse non sappiamo cosa ha permesso questa grande svolta, che ha cambiato la storia dell'uomo. Il professor Odifreddi, in questa serie di lezioni intitolate “La matematica nell’arte” ci aiuta a comprendere meglio le relazioni tra il pensiero occidentale, che affonda le sue origini nella grecità, e la nascita della matematica e del suo sviluppo.
02:14:17
August 4, 2020
La matematica nell’arte - 3. Conferenza-concerto con il maestro Cognazzo
Nell'arte possiamo considerare molti aspetti che possono riportare al linguaggio della matematica, ad esempio la simmetria, ma perché siamo attratti dall'ordine? Le regolarità numeriche, le possibili armonie che ritroviamo spesso nella natura, sono gli indizi di un mondo in fondo ordinato e che attende solo di scoprire la giusta chiave di lettura, o l'universo è tutto sommato un variegato insieme caotico? A partire dal 600 prima della nostra era, c'è stata una svolta nel pensiero dell'uomo, proprio nella culla dell'Occidente, l'antica Grecia. Tutti ricordiamo nomi come Talete, Euclide o Pitagora, ma forse non sappiamo cosa ha permesso questa grande svolta, che ha cambiato la storia dell'uomo. Il professor Odifreddi, in questa serie di lezioni intitolate “La matematica nell’arte” ci aiuta a comprendere meglio le relazioni tra il pensiero occidentale, che affonda le sue origini nella grecità, e la nascita della matematica e del suo sviluppo.
01:38:03
July 28, 2020
La matematica nell’arte - 2. Tre casi di studio Carroll, Calvino e Borges
Nell'arte possiamo considerare molti aspetti che possono riportare al linguaggio della matematica, ad esempio la simmetria, ma perché siamo attratti dall'ordine? Le regolarità numeriche, le possibili armonie che ritroviamo spesso nella natura, sono gli indizi di un mondo in fondo ordinato e che attende solo di scoprire la giusta chiave di lettura, o l'universo è tutto sommato un variegato insieme caotico? A partire dal 600 prima della nostra era, c'è stata una svolta nel pensiero dell'uomo, proprio nella culla dell'Occidente, l'antica Grecia. Tutti ricordiamo nomi come Talete, Euclide o Pitagora, ma forse non sappiamo cosa ha permesso questa grande svolta, che ha cambiato la storia dell'uomo. Il professor Odifreddi, in questa serie di lezioni intitolate “La matematica nell’arte” ci aiuta a comprendere meglio le relazioni tra il pensiero occidentale, che affonda le sue origini nella grecità, e la nascita della matematica e del suo sviluppo.
02:48:32
July 21, 2020
Dialogo su (quasi) tutto quanto con Piergiorgio Odifreddi
La puntata di oggi è una piccola parentesi all'interno delle lezioni "La matematica nell’arte", con la quale intendo far conoscere anche al pubblico di questo podcast le innumerevoli e pregevoli attività portate avanti dall'amico Riccardo Dal Ferro. Qui in descrizione vi riporto i link utili a conoscerlo meglio.  https://open.spotify.com/show/3CPV6sZxGV3fVuDLbR9uWh http://www.riccardodalferro.com/ https://www.patreon.com/rickdufer http://eepurl.com/c-LKfz https://amzn.to/2J9WwKZ
46:42
July 18, 2020
La matematica nell’arte - 1. Matematica e letteratura
Nell'arte possiamo considerare molti aspetti che possono riportare al linguaggio della matematica, ad esempio la simmetria, ma perché siamo attratti dall'ordine? Le regolarità numeriche, le possibili armonie che ritroviamo spesso nella natura, sono gli indizi di un mondo in fondo ordinato e che attende solo di scoprire la giusta chiave di lettura, o l'universo è tutto sommato un variegato insieme caotico? A partire dal 600 prima della nostra era, c'è stata una svolta nel pensiero dell'uomo, proprio nella culla dell'Occidente, l'antica Grecia. Tutti ricordiamo nomi come Talete, Euclide o Pitagora, ma forse non sappiamo cosa ha permesso questa grande svolta, che ha cambiato la storia dell'uomo. Il professor Odifreddi, in questa serie di lezioni intitolate “La matematica nell’arte” ci aiuta a comprendere meglio le relazioni tra il pensiero occidentale, che affonda le sue origini nella grecità, e la nascita della matematica e del suo sviluppo.
01:43:49
July 14, 2020
La matematica nell’arte - 0. Intervista introduttiva
Dal 21 al 24 aprile 2007 Odifreddi ha tenuto a Riva degli Etruschi, nell’ambito delle Vacances de l’Esprit, una serie di 6 lezioni intitolate La matematica nell’arte, sui legami fra matematica e letteratura, musica e pittura . Con questa intervista al "matematico impertinente" Piergiorgio Odifreddi, introduciamo alcuni dei temi  delle prossime sei puntate.
15:12
July 13, 2020
Vite da logico - 4 - Da Godel a oggi
Nelle venti puntate di Vite da logico, andate in onda su Radio2 tra l’11 ottobre e il 5 novembre 2004 per il ciclo Alle otto della sera,  Odifreddi racconta la storia della logica attraverso le vite, le morti e  i miracoli dei suoi principali protagonisti, dai greci ai nostri  giorni. In questo quarto ed ultimo episodio vi proponiamo le seguenti puntate: 16. L’intuizionismo di Poincaré 17. Il teorema di incompletezza di Goedel 18. Il teorema di indecidibilità di Turing 19. Il teorema di indefinibilità di Tarski 20. La logica oggi
01:18:21
July 8, 2020
Vite da logico - 3 - Da Boole a Hilbert
Nelle venti puntate di Vite da logico, andate in onda su Radio2 tra l’11 ottobre e il 5 novembre 2004 per il ciclo Alle otto della sera,  Odifreddi racconta la storia della logica attraverso le vite, le morti e  i miracoli dei suoi principali protagonisti, dai greci ai nostri  giorni. In questo terzo episodio vi proponiamo le seguenti puntate: 11. L’algebra della logica di Boole 12. Gli infiniti di Cantor 13. Il logicismo di Frege e Russell 14. Il Tractatus di Wittgenstein 15. Il programma di Hilbert
01:18:44
July 7, 2020
Vite da logico - 2 - Da Aristotele a Kant
Nelle venti puntate di Vite da logico, andate in onda su Radio2 tra l’11 ottobre e il 5 novembre 2004 per il ciclo Alle otto della sera,  Odifreddi racconta la storia della logica attraverso le vite, le morti e  i miracoli dei suoi principali protagonisti, dai greci ai nostri  giorni. In questo secondo episodio vi proponiamo le seguenti puntate: 6. La sillogistica di Aristotele 7. La logica proposizionale di Crisippo 8. Gli scolastici e la teologia razionale 9. Il sogno di Leibniz 10. Newton e Kant
01:19:14
July 5, 2020
Vite da logico - 1 - Dalle origini a Platone
Nelle venti puntate di Vite da logico, andate in onda su Radio2 tra l’11 ottobre e il 5 novembre 2004 per il ciclo Alle otto della sera,  Odifreddi racconta la storia della logica attraverso le vite, le morti e  i miracoli dei suoi principali protagonisti, dai greci ai nostri  giorni. In questo primo episodio vi proponiamo le seguenti puntate: 1. Il linguaggio naturale 2. La verità in Egitto, Grecia e Roma 3. Parmenide e il verbo essere 4. Pitagora: “Tutto è numero” 5. La geometria come fondamento
01:20:18
July 4, 2020
Newton - 3 - La Creazione (Il Trattato sull'apocalisse)
3) La creazione Una volta letto e apprezzato il libro della Natura Newton si dedicò a leggere l’altra opera dello stesso Autore, la Bibbia, chiedendosi quali fossero le vere misure del tempio di Salomone, e cercando di interpretare le profezie e i simboli dell’Apocalisse. Su quest’ultimo libro egli scrisse un singolare Trattato, ma sia nei Principia che in varie lettere affrontò il più serio problema del legame tra il Creatore e la Creazione, argomento col quale Odifreddi chiuderà le letture dei pensieri di Newton. (Registrato il 6 settembre 2009)
01:21:26
June 28, 2020
Newton - 2 - Il prisma e i colori (l'Ottica)
2) Il prisma e i colori L’altro oggetto associato a Newton è il prisma, che gli permise di decomporre la luce visibile nello spettro dei colori. E l’altro dei suoi capolavori è l’Ottica del 1704, tanto divulgativa e sperimentale quanto i Principia erano tecnici e teorici: il libro propone una teoria della luce e si chiude con una lista di una trentina di domande scientifiche, alcune di grande interesse filosofico. Anche dall’Ottica, così come da altri scritti collegati, Odifreddi leggerà le pagine più significative, senza tralasciare le due famose dispute ad essa collegate: una, in vita, con il fisico e rivale Hooke, e l’altra, postuma, con il letterato e scienziato-dilettante Goethe. (Registrato il 5 settembre 2009)
01:15:36
June 27, 2020
Newton - 1 - La mela e la luna (i Principia)
1) La mela e la Luna Chi si immagina Newton, probabilmente lo pensa seduto sotto un albero ad aspettare che gli cadano una mela o la luna in testa. L’episodio fa parte della mitologia associata al genio precoce, ma è un fatto che nei due anni tra il 1664 e il 1666, tra i suoi ventidue e i ventiquattro anni, Newton ebbe una prima esplosione creativa, nella quale pose le basi della fisica moderna. Tra il 1684 e il 1687 ne ebbe poi una seconda, durante la quale scrisse il capolavoro della letteratura scientifica, i Principia Mathematica, di cui Odifreddi leggerà le pagine più discorsive per cercare di penetrare i pensieri della sua mente profonda, che cambiarono la nostra visione del mondo. (Registrato il 4 settembre 2009)
01:20:54
June 26, 2020
Beautiful minds 3- Godel e Turing La nascita del computer e la società dell'informazione
BEAUTIFUL MINDS - I grandi scienziati raccontano la storia della scienza. Una collana in 20 DVD coordinata da Odifreddi, pubblicata da Repubblica e L’Espresso tra il 12 marzo e il 30 luglio 2010, che raccoglie i ritratti dei  protagonisti della storia della matematica, della fisica, della chimica,  della biologia e dell'astronomia tracciati da grandi scienziati. (18 giugno2010)
01:17:10
June 25, 2020
Beautiful minds 2- Newton. La gravità, la luce e i colori del mondo.
BEAUTIFUL MINDS - I grandi scienziati raccontano la storia della scienza. Una collana in 20 DVD coordinata da Odifreddi, pubblicata da Repubblica e L’Espresso tra il 12 marzo e il 30 luglio 2010, che raccoglie i ritratti dei  protagonisti della storia della matematica, della fisica, della chimica,  della biologia e dell'astronomia tracciati da grandi scienziati. (09 aprile 2010)
01:07:19
June 24, 2020
Beautiful minds 1-Pitagora ed Euclide. La nascita del pensiero scientifico
BEAUTIFUL MINDS - I grandi scienziati raccontano la storia della scienza. Una collana in 20 DVD coordinata da Odifreddi, pubblicata da Repubblica e L’Espresso tra il 12 marzo e il 30 luglio 2010, che raccoglie i ritratti dei  protagonisti della storia della matematica, della fisica, della chimica,  della biologia e dell'astronomia tracciati da grandi scienziati. (12 marzo 2010)  
01:38:39
June 23, 2020
Giorello e Odifreddi : colloquio su matematica e divulgazione.
Con questa puntata vogliamo ricordare con affetto il caro Giulio Il filosofo della scienza che leggeva Tex Willer. I DIALOGHI DELLA RETE "Matematica, che paura o che passione?" Dialogo tra Giulio Giorello e Piergiorgio Odifreddi Trasmissione andata in onda su Rai Educational il 20 maggio 2001.
01:14:22
June 16, 2020
I libri della mia vita - 5. Finzioni e Aleph di Jorge Luis Borges
Damasco è una trasmissione di Radio3 che ogni settimana, dal lunedì al venerdì, invita personaggi italiani del mondo della letteratura, della cultura e della scienza a spiegare i testi che li hanno “folgorati sulla via di Damasco” e sono stati importanti per la loro formazione.  Registrazione del 7 luglio 2006
44:50
June 15, 2020
I libri della mia vita - 4. Idee e opinioni di Albert Einstein
Damasco è una trasmissione di Radio3 che ogni settimana, dal lunedì al venerdì, invita personaggi italiani del mondo della letteratura, della cultura e della scienza a spiegare i testi che li hanno “folgorati sulla via di Damasco” e sono stati importanti per la loro formazione.  Registrazione del 6 luglio 2006
45:03
June 15, 2020
I libri della mia vita - 3. L’idiota della famiglia di Jean-Paul Sartre
Damasco è una trasmissione di Radio3 che ogni settimana, dal lunedì al venerdì, invita personaggi italiani del mondo della letteratura, della cultura e della scienza a spiegare i testi che li hanno “folgorati sulla via di Damasco” e sono stati importanti per la loro formazione.  Registrazione del 5 luglio 2006
44:22
June 15, 2020
I libri della mia vita - 2. Introduzione alla filosofia matematica di Bertrand Russell
Damasco è una trasmissione di Radio3 che ogni settimana, dal  lunedì al venerdì, invita personaggi italiani del mondo della  letteratura, della cultura e della scienza a spiegare i testi che li  hanno “folgorati sulla via di Damasco” e sono stati importanti per la  loro formazione. Registrazione del 4 luglio 2006
44:53
June 15, 2020
I libri della mia vita - 1. La Divina Commedia di Dante Alighieri
Damasco è una trasmissione di Radio3 che ogni settimana, dal  lunedì al venerdì, invita personaggi italiani del mondo della  letteratura, della cultura e della scienza a spiegare i testi che li  hanno “folgorati sulla via di Damasco” e sono stati importanti per la  loro formazione. Registrazione del 3 luglio 2006.
44:53
June 15, 2020
Io dico l'universo, 450 anni con Galileo.
Un'intervista su radio3, in occasione dei 450 anni dalla nascita di Galileo. Registrazione del 26 aprile 2014.
44:29
June 15, 2020
Lucrezio letto e commentato da Valeria Solarino e Odifreddi
Piergiorgio  Odifreddi propone una rilettura del De rerum natura, il capolavoro di  Tito Lucrezio Caro scritto nel primo secolo a.C., raccogliendone la  sfida per l’affermazione di un pensiero razionale e mettendone in luce  le intuizioni scientifiche successivamente sviluppate in epoca moderna.  Dal lavoro di riduzione in prosa e antologizzazione compiuto  personalmente sull’opera di Lucrezio in "Come stanno le cose", Odifreddi  commenta dal vivo il testo, alternato alle letture di Valeria Solarino e  agli interventi musicali di Marco Remondini.  (Registrato al Festival della Letteratura di Mantova il 7 settembre 2013)
01:38:22
June 10, 2020
Einstein raccontato da Piergiorgio Odifreddi 3)Il profeta disarmato
Il  nome di Einstein è, per la gente comune, sinonimo di ribellione  intellettuale e impegno politico. Una scelta dei suoi scritti popolari  ce ne mostra l’immagine iconoclasta e provocatoria, spaziando da  aforismi quali “per essere il candido membro di un gregge bisogna pur  sempre essere una pecora”, alla lettera scritta a Russell nel 1955,  pochi giorni prima di morire, che ispirò il Movimento Pugwash degli  Scienziati Contro l’Atomica, vincitore quarant’anni dopo del premio  Nobel per la pace.  (Registrata al Festival della Mente di Sarzana il 2 settembre 2007)
01:18:10
June 6, 2020
Einstein raccontato da Piergiorgio Odifreddi 2)Il critico della meccanica quantistica.
Il  nome di Einstein è anche legato alla meccanica quantistica in due  maniere contrapposte. Da un lato, il grande fisico fu uno dei padri di  questa nuova teoria, come dimostra il fatto che il premio Nobel gli fu  assegnato nel 1922 proprio per un contributo in questo campo (l’effetto  fotoelettrico). Dall’altro lato, per tutta la vita Einstein avversò la  metafisica della teoria dei quanti, con espressioni divenute famose  quali “Dio non gioca a dadi”, e paradossi altrettanto famosi, che  leggeremo insieme nelle loro formulazioni originali. (Registrata al Festival della Mente di Sarzana il 1 settembre 2007)
01:17:44
June 6, 2020
Einstein raccontato da Piergiorgio Odifreddi 1)Il padre della relatività.
Il  nome di Einstein è legato alla relatività, di cui egli formulò la  versione speciale nel 1905, e la versione generale nel 1915. In questa  prima lettura affrontiamo alcune delle pagine divulgative da lui scritte  sull’argomento, toccando in particolare aspetti sorprendenti della  teoria, come il famoso paradosso dei gemelli, e altrettanto sorprendenti  applicazioni, come il modello cosmologico del 1917, che fornì la prima  immagine scientifica dell’intero universo.  (Registrata al Festival della Mente di Sarzana il 31 agosto 2007)
01:10:31
June 6, 2020
Silvio Orlando e Odifreddi: intervista impossibile a Galileo.
“La filosofia è scritta in questo grandissimo libro che continuamente ci sta aperto innanzi agli occhi (io dico l’universo), ma non si può intendere se prima non si impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne’ quali è scritto. Egli è scritto in lingua matematica, e i caratteri son triangoli, cerchi, e altre figure geometriche, senza i quali mezi è impossibile a intenderne umanamente parola; senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro laberinto”. ( Registrato presso l'Auditorium di Roma il 15/03/08)
22:18
June 2, 2020
Darwin raccontato da Odifreddi 3)La vita e Dio
Benché abbia scosso con le sue teorie i fondamenti stessi della  religione biblica, Darwin aveva cominciato la sua vita pensando di farsi  prete, anche se la terminò avendo perso la fede. Questa lettura è  dedicata alle vicende della sua vita e del suo pensiero, tratte  dall’Autobiografia, uscita postuma (e in versione censurata dalla  moglie) nel 1887, e dalle Lettere. Ma anche a una riflessione sulle  conferme che le sue teorie hanno avuto nella ricerca scientifica, da  Mendel a Nirenberg, e sulle resistenze che hanno avuto e continuano ad  avere negli ambienti non scientifici. Il 2009 segnerà il bicentenario  della nascita di Darwin, e i 150 anni dalla pubblicazione del  suo capolavoro, L’origine delle specie. (registrazione del 31 agosto 2008)
01:19:55
June 2, 2020
Darwin raccontato da Odifreddi 2)L’uomo e dintorni
Benché L’origine delle specie non facesse che un fugace riferimento  all’uomo, era chiaro che la teoria dell’evoluzione minava alla radice la  sua pretesa di essere stato creato “a immagine e somiglianza di Dio”, e  faceva supporre invece una sua discendenza da qualche progenitore  comune delle grandi scimmie. Queste idee eretiche vennero apertamente  sviluppate nell’altro grande capolavoro di Darwin, L’origine dell’uomo e  la selezione sessuale (1871), dal quale attinge questa seconda lettura,  insieme a un altro libro che tratta ancora dell’uomo, e che costituisce  una sorta di continuazione del precedente: L’espressione dell’emozione  nell’uomo e negli animali (1872). (registrazione del 30 agosto 2008)
01:26:10
June 2, 2020
Darwin raccontato da Odifreddi 1)Le specie vegetali e animali
Il 27 dicembre 1831 la nave Beagle salpò dall’Inghilterra portando a  bordo un passeggero d’eccezione, il giovane Charles Darwin, per un giro  del mondo che durò cinque anni. In quel viaggio Darwin raccolse dati  naturalistici di ogni genere, e tornato in patria si mise a esaminarli,  arrivando lentamente a una conclusione: le specie vegetali e animali non  sono state create indipendentemente, ma si sono evolute nel tempo.  Questa prima lettura è al tempo stesso un avventuroso viaggio in  compagnia di Darwin, grazie alle pagine del suo Viaggio di un  naturalista attorno al mondo (1845), ed una lezione, in cui ci spiega la  sua teoria partendo dalle pagine del suo capolavoro, L’origine delle  specie (1859). (Il Festival della Mente,  registrazione del 29 agosto 2008)
01:19:38
June 1, 2020
Il mio credo
Il mio credo  è un brano dell’album Aspettando la grandine (2011) del cantautore Alessandro Orlando Graziano, che mette in musica questo omonimo brano di Odifreddi. Credo in un solo Dio, la Natura, Madre onnipotente, generatrice del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, l'Uomo, plurigenito figlio della Natura,  nato dalla Madre alla fine di tutti i secoli: natura da Natura, materia  da Materia, natura vera da Natura vera, generato, non creato, della  stessa sostanza della Madre. Credo nello Spirito, che è Signore e dà coscienza della vita, e  procede dalla Madre e dal Figlio, e con la Madre e il Figlio è adorato e  glorificato, e ha parlato per mezzo dei profeti dell'Intelletto. Aspetto la dissoluzione della morte, ma non un'altra vita in un mondo che non verrà. [Il mio credo] Cit. Il matematico impenitente
04:16
June 1, 2020
Roberto Benigni e Odifreddi: intervista su Galileo
 Prima campanella per gli studenti italiani. A  Radio3Scienza sale in cattedra il piccolo diavolo. A tu per tu con il  matematico impertinente, ecco la sua lezione d’autore tra lettere e  scienza. Da Dante alla fisica moderna, una dichiarazione d’amore per la  cultura. Per dire con noi: Galileo ti voglio bene! (registrazione del 14 settembre 2009).
19:58
May 31, 2020
Gli insegnamenti della scienza nel dopo virus
Odifreddi a "Maestri d'Italia": gli insegnamenti del virus, e le occasioni perdute Risorgimento digitale. Puntata di Venerdì 29 maggio 2020
44:27
May 31, 2020